Cerca Hotel al miglior prezzo

Nakhon Si Thammarat, viaggio nel cuore storico della Thailandia

Pagina 1/2

  • Mura della cittą, Nakhon Si Thammarat
  • Phra That Nakhon, Nakhon Si Thammarat
La provincia di Nakhon Si Thammarat (anche chiamata semplicente Nakhon), che si trova a circa 780 chilometri da Bangkok sulla costa orientale del Sud della penisola, è il cuore storico e la seconda città più grande della regione. Conosciuta in origine come Ligor, la città di Nakhon Si Thammarat risale al secondo secolo dopo Cristo e diventò importante come base per i primi scambi commerciali tra la Cina ed il sud dell'India. La provincia ha un'importanza storica in quanto, a partire dalla fine del 1200, si consolidarono i rapporti commerciali tra Nakhon Si Thammarat ed il sud dell'India, compreso lo Sri Lanka. I matrimoni misti tra le donne del posto ed i mercanti stranieri ebbero come effetto l'importazione di alcune credenze ed usanze indiane (incluso il Bramanesimo ed il teatro delle ombre). Elementi questi che avrebbero profondamente influenzato le corti del Siam durante il Periodo di Ayutthaya (1350-1767). Nakhon Si Thammarat fu anche un importante centro per il Buddismo circa 1700 anni fa durante il periodo di Srivichaya.

Tra l'VIII ed il III secolo, questa regione faceva parte del potente impero Srivijaya. Dopo l'ascesa dei tailandesi, Nakhon Si Thammarat diventò il centro religioso e culturale quando il Buddhismo Therevada si diffuse dallo Sri Lanka a Sukhothai alla fine del XIII secolo. Oggi, la città è un centro culturale, soprattutto per le marionette del teatro delle ombre, le danze thailandesi del sud, e gli oggetti artigianali alla moda in niello che è una lega di argento mescolato con un metallo nero. La maggior parte della città ha una superficie montuosa e ricoperta di boschi, sebbene vi siano diverse incantevoli spiagge lungo la costa orientale.

Cosa vedere in città?
Il Tempio Phra Mahathat, che è il più grande del sud e si crede risalga a più di 1000 anni fa, occupa un vasto complesso. Si tratta di uno dei luoghi di culto più venerati nel sud della Thailandia, ed è decisamente il monumento più imponente della città. La pagoda originale fu costruita circa 1700 anni fa per custodire le reliquie di Buddha portate dallo Sri Lanka. Il complesso è dominato da una pagoda alta 77 metri è sormontata da una spirale d'oro massiccio. Diverse sale custodiscono statue di Buddha ed altri oggetti sacri, considerati di interesse architettonico.

Wihan Luang - Questa cappella a sinistra della pagoda è un esempio perfetto di arcbitettura nello stile di Ayutthaya ed ha un soffitto decorato con dipinti molto elaborati.

Wihan Pra Ma - Questa cappella a destra della pagoda contiene due capolavori artistici d'importanza nazionale, e cioè un bassorilievo che rappresenta la vita del Divino Buddha in India, prima della sua Illuminazione, ed una porta intagliata, che risale a centinaia di anni fa e rappresenta le divinità Hindu Brahma e Vishnu. C'è anche un piccolo museo che comprende una serie di inestimabili ritrovamenti archeologici.

Tempio di Wat Sema Mueang - Fu in questo luogo che venne ritrovata un'iscrizione su una lapide che racconta le origini del saluto tradizionale thailandese, il Sawasdee. La lapide ora si trova al Museo Nazionale di Bangkok.

Wang Tawan Tok (Western Palace Temple) - Questo tempio è degno di nota per un edificio, nel tipico stile tailandese del sud, posto all'interno del complesso. La costruzione di quest'edificio iniziò nel 1888. Ci vollero 13 anni per completarne la struttura. L'intero edificio è stato costruito senza alcun chiodo, ed è particolarmente interessante per le porte, le finestre ed i frontoni intarsiati.

Wat Chaeng - Questo tempio fu costruito negli anni intorno al 1780. Il Keng Chin, un piccolo edificio in stile cinese, è decorato con legno importato dalla Cina. Le ceneri di un legislatore di Nakhon Si Thammarat e di sua moglie sono conservate in due piccole pagode all'interno di questo edificio.

... Pagina 2/2 ... Tempio di Pradu - Questo tempio contiene le ceneri del Re Taksin il Grande (che regnò dal 1767 al 1782) e fu costruito circa 200 anni fa.

La cappella del Buddha sospiroso - Questa cappella custodisce una delle tre statue di Buddha, identiche e profondamente venerate provenienti dallo Sri Lanka. Le altre due si trovano presso il Museo Nazionale a Bangkok e presso il Tempio di Phra Sing a Chiang Mai nel Nord della Thailandia.

Museo Nazionale di Nakhon Si Thammarat - Questo museo, che offre una buona introduzione all'arte ed alla cultura del Sud, ospita una preziosa collezione di oggetti dal valore inestimabile, insieme ad esempi delle principali arti della regione, tra cui le yan liphao, borsette fatte di foglie intrecciate che erano tradizionalmente doni reali, ed oggetti in niello.

Mura della Città Antica - Le antiche mura di difesa della città furono ricostruite a più riprese, l'ultima volta nel XVII secolo. Oggi se ne è conservata una parte per una lunghezza complessiva di 2230 metri per rendere l'idea del potere originario di Nakhon Si Thammarat e della sua importanza.

Monumento di Wirathai - Questo monumento, che si trova all'estremità settentrionale del capoluogo di provincia di Nakhon Si Thammarat, celebra il coraggio dei soldati tailandesi che combatterono contro gli invasori giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Chedi Yak - È la seconda pagoda più alta della città e si pensa sia stata costruita nel 1003.

Quando visitare Nakhon Si Thammarat?
La costa orientale del Sud della penisola è interessata dalla stagione delle piogge da novembre a febbraio.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close