Cerca Hotel al miglior prezzo

Koh Samui (Thailandia): spiagge e luoghi da non perdere

Samui, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Ko Samui si trova nel Golfo di Thailandia, a circa 84 chilometri a est della provincia di Surat Thani e a circa 700 chilometri a sud di Bangkok. Noto come l'sola del cocco, Ko Samui è una delle più famose e popolari attrazioni della Thailandia.

Con una superficie di 247 chilometri quadrati, Ko Samui è la terza isola più grande della Thailandia dopo Phuket e Ko Chang (della Provincia di Trat). La topografia dell'isola è quella di una pianura con una catena montuosa nel mezzo e 7 importanti fiumi che da essa scendono. Facile da esplorare, è servita da una ampia strada asfaltata, lunga 50 km, che compie l'intero periplo dell'isola. Inoltre, il territorio di Ko Samui si estende a un gruppo di 48 circostanti isolotti .

Nonostante il rapido ritmo di sviluppo, Ko Samui è stata in grado di mantenere il suo fascino e la sua immagine di un classico paradiso di spiagge tropicali magicamente contornate da alberi di cocco. È una destinazione in grado di accontentare tutte le tipologie di viaggiatori, per coloro che amano la natura e il relax del mare e per quelli che cercano la vita notturna vibrante. Ci sono zone tranquille e meno turistiche, dove scoprire i villaggi dei pescatori e coste selvagge dove nidificano gabbiani e altri uccelli rari.

Per arrivare a Koh Samui si può volare direttamente all'aeroporto intarnazionale Samui, che si trova nella parte settentrionale dell'isola, oppure arrivare via barca o ferry da Surat Thani o Don Sak fino al porto di Nathong-Lipa Noi.

Cosa vedere Ko Samui

Hat Chaweng (hat significa spiaggia) e Hat Lamai sono le spiagge più belle e più popolari di Ko Samui. Situate lungo la costa orientale dell'isola, entrambe hanno una grande selezione di alloggi adatti per ogni tipo di budget.
È doverso notare che le tariffe aumentano durante l'alta stagione, da dicembre a luglio, quando Ko Samui diventa una meta turistica scintillante.
La vita notturna di ogni spiaggia è diversa: Hat Chaweng è migliore per le coppie, le donne e le famiglie, ma è forse una località troppo affollata in alta stagione, mentre una meta più giovane e spensierata frequenta Hat Lamai dove predominano i bar, i locali notturni dove scorrono fiumi di birra. Presso la spiaggia di Lamai si trovano Hin Yai e Hin Ta delle formazioni rocciose particolari.
Queste località, così come Na Thon (Nathong, la città principale di Samui), sono quelle più fornite di negozi, uffici di cambio, noleggio auto/moto e tutto ciò che serve per una vacanza perfetta.
Da Koh Samui si possono infine compiere magnifiche escursioni all'Ang Thong Marine Park, con magnifiche spiagge incontaminate e isole selvagge tutte da scoprire.

Altre spiagge a Koh Samui

Altre spiagge interessanti si snodano lungo il bordo settentrionale ed orientale dell'isola rendendo piacevole il soggiorno: ogni giorno potete provare nuove località e scoprire luoghi bellissimi e ancora incontaminati.
Sul lato settentrionale, con vista in direzione dell'isola di Ko Pha Ngan, troviamo le spiagge tranquille di Maenam e Bophut (Bo Put), mentre vicino all'aeroporto (Samui International) troviamo la spiaggia chiamata "Big Buddha" (Bangrak) dove domina una enorme statua di un Buddha seduto alta ben 12 metri.

Leggermente più ad est si trova la spiaggia di Choeng Mon con nelle vicinanze la piccola isola di Ko Fan Noi.
Altra spiaggia da segnalare è quella di Laem Set, e il vicino Wat Laem Sor, un tempio spettacolare, mentre nelle vicinanze si trovano le cascate Na Muang che risultano più spettacolari a fine stagione delle piogge, tra novembre e dicembre, quando il salto principale di 80 m si mostra in tutta la sua bellezza.

Interno ed altre attività

L'interno dell'isola è ricco di foreste e montagne che culminano con i 635 m del Khao Yai. Vengono organizzate escursioni per esplorare l'interno anche sul dorso di un elefante.
Tra le varie attrazioni di Ko Samui segnaliamo anche il villaggio di pescatori musulmani di Hua Thanon, il Samui Aquarium & Zoo e lo spettacolo delle scimmie presso il Monkey Show presso il villaggio di Bohput.

A parte le numerose spiagge e le sue belle baie tranquille, Ko Samui è anche nota per la sua qualità di noci di cocco che crescono ovunque con elevata densità. Il momento migliore per visitare Ko Samui, da febbraio ad aprile, quando il mare è calmo e consente di praticare snorkeling ed immersioni tra fondali ricchi di colori e vita.
  •  

 Pubblicato da - 29 Maggio 2017 - Riproduzione vietata

close