Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a El Gouna

El Gouna: vacanze ecologiche tra diving, golf e kite surf

Pagina 1/2

A soli 25 km a nord da Hurghada, la costa del cosiddetto Red Sea diventa molto interessante: decine di isolotti a ridosso della riva creano una serie di lagune e canali, caratterizzate dal contrasto tra il blu e il turchese del mare e il colori accesi in cui dominano il giallo e il rosso delle rocce.
Qui sorge El Gouna, considerata come il villaggio a minor impatto ambientale di tutto il Mar Rosso, in un settore di costa tra i più interessanti dell'intero Egitto.

El Gouna nasce intorno al 1990 e il nome sintetizza bene l'ambiente costiero: tradotto significa la laguna, e qui troviamo dei tratti di barriera corallina che isolano splendide lagune dall'acqua turchese con una seria di isole e isolotti intricati.
A partire dagli anni '90 l'idea di Samih Sawiris di una villa costruita in armonia con l'ambiente si è trasformata in una collezione di resort a minimo impatto ambientale, che ospitano le migliaia di turisti che ogni anno vengono a tuffarsi nel cristtaline acque del Mar Rosso. E' una località esclusiva, decisamente alla moda e meta preferita degli egiziani più facoltosi e famosi.

Ci sono resort per famiglie, altri che offrono animazione e sport adatti ad un pubblico più giovan3. Alcuni nomi di spicco sono il Club Med El Gouna, Sultan Bay hotel, fra tutti una menzione particolare va fatta per lo strepitoso Sheraton Miramar Resort, lussuosissimo e dalle architetture fantastiche, progettato dal celebre architetto americano Michael Graves.
E' costruito su 9 isolotti distinti collegati da eleganti ponti, i colori pastello rendono davvero gradevole il colpo d'occhio, e anche se il vostro budget è lontano delle cifre richieste vale la pena di venirlo a visitare, alla stregua di una opera d'arte moderna.

La città di El Gouna possiede due belle spiagge, Zeytuna e Mangroovy Beach.
... Pagina 2/2 ... Zeytuna è la spiaggia più famosa, sabbia fine acque turchesi, è famosa per il suo lungo molo, poco meno di mezzo chilometro, che consente di arrivare nel cuore del reef e da li compiere fantastiche escursioni di snorkelling. Il molo è molto utile nelle giornate ventose, quando a causa delle correnti riuscirebbe problematico raggiungere il ciglio della barriera.
Mangroovy Beach, nella parte settentrionale di El Gouna, è una spiaggia adatta agli sportivi, ultimamente è diventata molto appprezzata dagli amanti del kite-surf, ma windsurf, sci d'acqua, windsurf e beach volley sono quotidianamente praticati dai visitatori.

Escursioni molto interessanti che possono essere condotte in giornata da El Gouna. In direzione della Penisola del Sinai, a circa 1 ora di navigazione si trova Tawila Island, dove è possibile fare il bagno in spiagge immacolate, di sabbia bianca finissima.
Navigando ancora per quasi un ora è possibile arrivare a Gobal Island un vero paradiso per chi ama fare snorkelling. Di solito le escursioni prevedono il pranzo servito in barca con menù a base di pesce in modo da ricaricarvi tra una pinnata e l'altra.

Ovviamente sono disponibili nei pacchetti le escursioni classiche della costa occidentale del Mar Rosso. In considerazione delle distanze accettabili ilTurista vi consiglia le escursioni agli antichissimi Monasteri di San Paolo e Sant'Antonio, forse i più antichi del mondo. Nella chiesa di San Michele, all'interno del Monastero di San Paolo, è costudita un icona della Vergine antichissima, attribuita addirittura a San Luca. Tutti i complessi monumentali hanno un fascino impressionante e con le loro mura diroccate vi faranno piombare indietro, estasiandovi, di quasi 2.000 anni.


close