Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Marsa Alam

Marsa Alam, vacanza sulla barriera corallina del Mar Rosso

Pagina 1/2

Uno dei reef più esclusivi del Redsea (Mar Rosso) si trova a circa 150 km a sud di Safaga, dove la barriera orla le coste egiziane creando una laguna turchese spettacolare, larga 300-400 metri che si estende per una quindicina di chilometri, mentre verso l'interno il deserto accoglie i tramonti del sole in un tripudio di colori. Siamo a Marsa Alam, la nuova frontiera della vacanze nel Mar Rosso.

Dall'apertura dell'aeroporto internazionale nell'ottobre 2003 Marsa Alam ha subito una crescita continua ed inarrestabile, con un flusso di turisti che supera le 500.000 unità annuali, senza contare gli arrivi via terra e via mare. Nel 2006 considerando solo i voli provenienti dall'Italia, l'aeroporto di Marsa Alam ha ricevuto circa 11 voli alla settimana! Ma le autorità locali prevedono di quadruplicare il flusso turistico a breve. Un bel cambiamento per quello che fino a qualche anno fa era un piccolo villaggio di pescatori! Questo non deve preoccupare più di tanto, la costa si estende per molti chilometri ed il deserto offre spazi praticamente illimitati.

Cosa fare a Marsa Alam? Se siete volati fino a questa zona sperduta dell'Egitto sicuramente siete alla ricerca di uno dei siti migliori al mondo per lo snorkelling, e avete trovato la località giusta! Ovviamente molto spettacolri sono le sezioni di reef che si estende su molti chilometri di lunghezza. Ad Abu Dabab Bay, una piccola baia in direzione sud, a circa una trentina di km dall'aeroporto è possibile avvistare il raro dugongo, che approfitta di un break nel reef per andare a nutrirsi nelle praterie di alghe dei fondali.
Un altro luogo famoso per lo snorkelling è Samadai Reef, dove notoriamente è possibile incontrare i delfini. La barriera ha la forma di una falce di luna e si raggiunge al largo da Marsa Alam in meno di 5 km di navigazione.

I vari villaggi turistici e resort sono ben sparpagliati lungo la costa e tra essi si alternano veri e propri tratti desertici, fino ad arrivare fino ad Hamata molto a sud, dove inizia la regione di Berenice. Prima di arrivare ad Hamata è da segnalare il reef di Wadi Gimal Island ottimo sito per immersioni: siamo nella zona del parco nazionale di Wadi Gemal, una delle zone costiere più incontaminate del Mar Rosso dove si trovano aree splendide di barriera corallina ma anche interessanti spiagge con mangrovie.
... Pagina 2/2 ...Senza cercare i siti più celebri, ogni villaggio turistico è dotato di spiaggia e in ogni caso lo snorkelling davanti all'albergo riempirà le vostre giornate di scoperte continue ed entusiasmanti.

Nei resort e villaggi turistici vengono offerte altri tipi di attività: escursioni a terra, che esplorano l'entroterra di Marsa Alam specialmente nella zona del parco nazionale di Wadi el Gemal ma anche fino ai campi di dune ed i villaggi beduini peri-sahariani.
Vengono organizzate attività sportive di vario livello, dai tradizionali golf e tennis, ma anche windsurf e soprattutto kite-surf, quest'ultimo in grande crescita nel numero di appassionati che qui trovano venti di buona intensentà e costanza in molti periodi dell'anno.


loading...
close