Cerca Hotel al miglior prezzo

Bellaria Igea Marina: mare, spiagge e vita notturna della Riviera Adriatica

Bellaria Igea Marina, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Nelle località di mare dell’Emilia Romagna la voglia di divertimento e di svago si fonde con l’eco della storia, in un suggestivo mescolarsi di tradizioni, passatempi moderni, scorci pittoreschi e strutture turistiche all’avanguardia. Lo stesso accade a Bellaria Igea Marina, cittadina costiera di circa 18 mila abitanti in provincia di Rimini, affacciata sul Mare Adriatico con una bella collana di stabilimenti balneari e spiagge attrezzate, amatissime dai turisti.

Anche qui, come in altri borghi di origine marinara, l’attività peschereccia prosegue come un tempo, nel porto fluviale che rispetto a una volta risulta rinnovato ma tuttora troppo ridotto per poter ospitare grandi imbarcazioni. L’attività ha origini antiche, ma le tecniche sono nuove e numerose: pesca a strascico, pesca da posta, pesca con le nasse, coi cestelli o con i cugulli, senza dimenticare gli allevamenti di mitili e di ostriche.

Ma l’attività economica che più interessa ai visitatori è il turismo, in crescente sviluppo a Bellaria Igea Marina, soprattutto grazie agli oltre 7 km di spiagge dorate e soffici, con il fondale poco profondo adatto anche ai bambini e tutti i servizi che si possano desiderare, per una vacanza divertente e rilassante allo stesso tempo. La vita da spiaggia, oltre ai bagni e ai momenti dedicati all’abbronzatura, è scandita da piacevoli pause ai bar e ristorantini, da partite a racchettoni o beach volley, o semplicemente da lunghe passeggiate sulla battigia.

Inoltre, spostandosi nel centro del paese, si scoprono altri dettagli interessanti cui vale la pena dare almeno un’occhiata. Da vedere, ad esempio, la cosiddetta “Casa Rossa”, residenza estiva dello scrittore Alfredo Panzini, aperta al pubblico e sede dell’Accademia Panziniana.

Per fare un salto nel passato si può ammirare la Torre Saracena, edificata nel XVII secolo dai pescatori di Bellaria Igea Marina, con all’interno una bella raccolta malacologia (dedicata ai molluschi) e una sezione di numismatica.

Chi invece sente la nostalgia del verde può passeggiare nella zona pedonale detta Isola dei Platani, con le sue rigogliose aiuole, facente parte del centro commerciale di Bellaria, o visitare il Parco del Gelso, un piccolo angolo di paradiso lungo le rive dell’omonimo lago in cui si distinguono alcune aree tematiche, come il bellissimo “Giardino delle Farfalle”.
Inoltre, lungo il corso del fiume Uso, è stata realizzata una pista ciclabile lunga 6 km che raggiunge il comune di San Mauro Pascoli, con aree di sosta lungo il percorso attrezzate per i picnic e la vita all’aria aperta. Lungo tale percorso, proprio all’altezza di Bellaria, ci si può riposare all’ombra delle querce e dei pioppi, dei salici o dei pini mediterranei, o ci si può far cullare dal fruscio delle canne accarezzate dal vento. Tra la vegetazione prosperano numerose specie di volatili comuni, ma anche aironi cinerini o martin pescatori.

E di sera, quando la luce abbagliante del sole si spegne, Bellaria Igea Marina si illumina di feste, eventi e manifestazioni di ogni tipo, dalle sagre gastronomiche ai mercatini, passando per le rassegna musicali o folcloristiche. Tra gli appuntamenti più sentiti c’è la festa di Sant’Apollonia del 9 febbraio, il raduno di volley a cavallo tra aprile e maggio, il Bellaria Film Festival e il famoso Palio dei Saraceni. Quest’ultima è una manifestazioni storica in costumi d’epoca, che rappresenta lo sbarco sul porto-canale di Bellaria di oltre trecento personaggi, che poi si distribuiscono in corteo lungo le strade della cittadina, accompagnati da spettacoli di combattimento e da musiche orientali. Il gruppo raggiunge infine la Borgata Vecchia, che si trasforma in occasione della festa in un piccolo paese arano, in cui si disputa appunto il Palio del Saraceno, cioè un duello su una trave sospesa.

Ad incorniciare l’atmosfera di festa c’è il clima mediterraneo della Riviera Romagnola, caratterizzato da temperature sempre piuttosto miti e tanto sole nella stagione calda. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di 0°C a una massima di 7°C, mentre in luglio e agosto, i mesi più caldi, si passa dai 17°C ai 28°C. Le precipitazioni, scarse in estate, si concentrano in autunno e specialmente in ottobre e novembre, quando cadono mediamente 73-77 mm di pioggia mensili.

Per arrivare a Bellaria Igea Marina si può scegliere tra diverse possibilità. Chi viaggia in auto deve percorrere l’autostrada A14 e uscire a Rimini Nord, quindi proseguire in direzione Bellaria. La cittadina è servita da una stazione ferroviaria raggiungibile da Ravenna o da Rimini, e a Rimini si trova anche l’aeroporto più vicino, distante 21 km circa.
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close