Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a San Pietro in Casale

San Pietro in Casale: eventi e visita alla cittadina emiliana

Pagina 1/2

Al centro della pianura bolognese, al confine con San Giorgio di Piano, sorge la cittadina di San Pietro in Casale, nella zona in cui il fiume Reno devia verso sud-est.

La sua posizione è circa a metà strada tra il capoluogo emiliano e Ferrara, in quel tratto di pianura che nel 2012 è stato interessato dalla sequenza sismica del terremoto emiliano. La città si è ripresa prontamente da questo evento luttuoso ed oggi è tornata ad essere un riferimento tra i comuni di questa porzione di Pianura Padana,

Storia

La località è abitata fin dai tempi dei Romani, anche se allora si trovava al centro di una palude insalubre. Solo nel 1223, in ogni caso, appare per la prima volta il nome di San Pietro in Casale, che nei quattro secoli successivi non è stato altro che un borgo di piccole dimensioni costituito da un numero ridotto di case intorno a una chiesa.

Dopo l'incendio del 1637 dovuto all'azione delle truppe antipapali, ce ne è stato un altro nel 1809, causato dai briganti della zona. L'identità del paese, ad ogni modo, ha iniziato a consolidarsi solo in seguito all'Unità d'Italia, quando ai grandi proprietari terrieri ha iniziato ad affiancarsi la piccola borghesia.

Nel corso della seconda guerra mondiale la località ha contribuito, con la seconda brigata Paolo, alla lotta di liberazione e alla Resistenza.

Cosa vedere a San Pietro in Casale

Una delle frazioni di San Pietro in Casale più suggestive e affascinanti è quella di Asia, borgo che ha alle spalle diversi secoli, con la torre di guardia Carandini - oggi rimaneggiata - risalente al XII o XIII secolo e la chiesa parrocchiale intitolata a San Giovanni Apostolo.

Tra le altre architetture religiose, si ricordano la chiesa di San Michele nella frazione di Cenacchio e quella di San Giacomo Maggiore a Gavaseto, dove per altro in passato venne ritrovata la stele dei cornelli, una stele funeraria di epoca romana.

In un tour turistico vale la pena di soffermarsi anche a San Benedetto, per ammirare Villa Tanari, Villa Mariani e Villa Angelelli, residenze padronali del Novecento, e a Rubizzano, dove si può osservare la torre di Palazzo Calderini.
... Pagina 2/2 ...
Sotto il profilo artistico e storico, sono degne di attenzione anche la chiesa di San Giacomo Maggiore a Poggetto, che ospita un'abside di origine romanica, e quella di Sant'Alberto.

Carnevale, eventi ed altre manifestazioni

Il Carnevale di San Pietro in Casale è probabilmente l'evento più atteso di questa località, con i festeggiamenti che vanno in scena nelle due domeniche prima del martedì grasso, quando si svolgono le sfilate dei carri allegorici. La tradizione dell'appuntamento affonda le radici nel 1870, anno in cui una trentina di uomini del posto organizzò una società per divertimenti carnevaleschi, con l'elezione di Sandron Spaviron dal Bosco di Sotto da Modena come re del Carnevale: e proprio Sandron Spaviron è considerato, ancora oggi, il simbolo e la maschera che rappresenta tutto il paese.

Sono molte, comunque, le iniziative legate al patrimonio culturale e al folklore che hanno luogo nel capoluogo e nelle diverse frazioni: è il caso della Sagra Aemiliana, che si svolge lungo tutto il mese di giugno, con la gastronomia affiancata a rassegne artistiche e spettacoli musicali.

Considerato il gran numero di frazioni, ognuna delle quali ha un santo patrono da celebrare, nel territorio di San Pietro in Casale ogni mese c'è una ricorrenza; oltre a ciò, sul piano della devozione non si può dimenticare la festa della Madonna di Piazza, in programma la seconda domenica di settembre. Per quel che riguarda gli appuntamenti più laici, invece, in estate c'è Frazioni in Musica, una rassegna che va in scena nelle corti delle chiese di campagna o delle ville storiche, dove vengono ospitati concerti di vario genere.

Come arrivare a San Pietro in Casale

Per giungere a San Pietro in Casale in auto si può prendere l'autostrada A13 ed uscire ad Altedo. Da qui, svoltando a destra, sono 6 km sulla SP20.
Provenendo da Bologna, si può percorrere la tangenziale, uscire a Bologna - Arcoveggio e immettersi sulla A13.
Nel caso in cui si voglia viaggiare in treno, è bene sapere che la stazione di San Pietro in Casale si trova sulla linea ferroviaria che congiunge Bologna a Ferrara e dista poco più di 20 chilometri di distanza dalla Stazione Centrale del capoluogo felsineo.
Usando gli autobus, infine, occorre fare riferimento alla linea suburbana 97 delle autolinee ATC Bologna.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close