Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Controne

Controne (Campania): la visita alla cittą dei fagioli sul fiume Calore

Pagina 1/2

Nota per i fagioli che vi vengono coltivati, e a cui è dedicata anche una celebre sagra, la località di Controne, in provincia di Salerno, si trova ai piedi dei Monti Alburni ed è attraversata dal fiume Calore.

Il fagiolo di Controne, che viene coltivato secondo le usanze e i metodi ereditati da una tradizione pluri-secolare, è stato inserito da Slow Food nella lista delle cento specialità del nostro Paese da salvare: anche per questo motivo vale la pena di visitare questo angolo di Campania.

Cenni storici ed origine del nome

La storia del borgo è da legare a quella di un gruppo di esuli pestani che scelsero di trovare rifugio da queste parti nel IX secolo dopo Cristo, in seguito all'invasione di Poseidonia (la città che oggi è conosciuta come Paestum) da parte di un gruppo di Sibariti. I fuggiaschi si arrestarono dopo poco più di una ventina di chilometri, nell'area che poi avrebbe preso il nome di Controne per la sua esposizione al sole ("Contra Eljone", poiché "helios" in greco vuol dire "sole").

A partire dal 1811, e fino al 1860, la località ha poi fatto parte del circondario di Postiglione, nel Regno delle Due Sicilie, nell'ambito del distretto di Campagna; successivamente, con la nascita del Regno d'Italia, il circondario di Postiglione si è trasformato nel mandamento omonimo, e tale si è mantenuto fino al 1927.

Cosa vedere a Controne

Tra i punti più suggestivi della cittadina, si segnalano la Fontana Mascherone, l'Antico Acquedotto da cui veniva alimentato un mulino, i mascheroni di pietra della parete di destra del corridoio di ingresso del Municipio e la chiesa di San Donato. A proposito di edifici religiosi, la chiesa di Santa Maria, costruita alla fine del XVI secolo come Congrega, accoglie diverse opere d'arte in legno, rappresentanti - tra gli altri - San Giovanni Battista e San Giuseppe.

Un'altra chiesa di notevole valore storico e artistico è quella di San Nicola, a cui si giunge percorrendo la via omonima da piazza Umberto I: all'interno della struttura è presente una scultura realizzata nel 1806 da Giuseppe Picano, che raffigura il santo.
... Pagina 2/2 ...
Gli amanti degli scenari naturali, invece, possono restare soddisfatti salendo in cime al Monte Alburno, sul versante orientale, e fermandosi una volta arrivati in località Frasca: qui, infatti, si può osservare la Grotta di Sant'Elia, che ospita una statua che rappresenta il santo mentre viene rapito in cielo su un carro di fuoco. A realizzare l'opera fu il maestro stuccatore Capezzolo, che ebbe una certa notorietà nelle contrade locali nel XVIII secolo.

Infine Controne è famosa per il suo fiume Calore, utilizzato per spettacolari discese in kayak, e per la pratica del rafting.

Eventi, sagre e manifestazioni

La manifestazione per cui Controne è conosciuta non solo in Campania ma anche nel resto d'Italia è senza dubbio la Sagra del Fagiolo, che ormai da più di 30 anni richiama un gran numero di visitatori. Nata nel 1983 per iniziativa dell'amministrazione comunale dell'epoca con l'obiettivo di celebrare e promuovere i legumi coltivati in loco, ha permesso di pubblicizzare questi prodotti della terra ben oltre i confini contronesi. La sagra va in scena l'ultimo sabato e l'ultima domenica del mese di novembre, e si presenta come una rievocazione e una celebrazione delle tradizioni e dei piatti del territorio: nel centro storico vengono allestite, lungo le vie, delle vere e proprie taverne, che ovviamente propongono come specialità il fagiolo di Controne declinato nelle sue molteplici varianti.

Un altro appuntamento molto sentito dalla popolazione locale è la festa patronale di San Donato, che si svolge tutti gli anni il 2 agosto: per l'occasione la statua del santo viene portata fuori dalla chiesa di Santa Maria da cui è ospitata per essere portata in processione, accompagnata da tutti i fedeli e dalla banda musicale, per le vie del paese. Non mancano i fuochi d'artificio serali per suggellare l'evento.

Come arrivare a Controne

Per arrivare in auto, è necessario percorrere l'Autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria e prendere l'uscita Campagna, seguendo poi la direzione Controne - Castelcivita. Nel caso in cui si preferisca ricorrere ai mezzi pubblici, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Battipaglia: per arrivare a Controne è possibile sfruttare i collegamenti disponibili con gli autobus.
close