Cerca Hotel al miglior prezzo

Baselice (Campania): visita al paese della provincia di Benevento

Baselice, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Baselice è un paese che sorride alle porte di Benevento, capoluogo di provincia della Campania dal quale dista non più di 45 km. Le fondamenta del borgo s’adagiano su un territorio – quello del’Alta Valle del Fortore - in buona parte calcareo-argilloso, condizione morfologica che, vista anche la ricchezza di pozzolana e tufo grigio, esige una certa accortezza nell’espansione edilizia. Questo è uno dei principali motivi per cui ritroviamo un abitato a misura di sole 2.400 persone, una microsfera estremamente vivibile che non disdegna le visite turistiche mostrandosi graziosa in ogni occasione dell’anno.

Storia

Nato Basilicae con tutta probabilità in epoca normanna, l’agglomerato urbano potrebbe però avere origini bizantine, come indicherebbe l'arcaico etimologico Basilici prima del più recente Castrum Basilicis anticipatorio del definitivo Baselice. Intriga parecchio questo sapere e non sapere relativamente ai primordi, si sa invece con certezza che il borgo attraversò il tardo medioevo e parte dell’era moderna nelle vesti di feudo, inizialmente assoggettato alla provincia di Foggia, poi al Molise sotto il comune di Foiano e infine e per sempre a Benevento.

Cosa vedere a Baselice

Ora, la domanda sorge lecita: cosa vedere in un centro storico che non si è generalmente affezionato a nessuna corrente, casata o popolazione? La risposta risiede nella versatilità dei caseggiati, nell’immutabilità dell’antico borgo medievale (si accede oltrepassando Porta da Capo, uscendo poi da Porta da Piede) costellato di palazzi molto vecchi, esempio la Torre del Capitano, da case contadine, granai e affascinanti edifici che hanno saputo ingrandirsi, rinnovarsi e resistere alle lusinghe della contemporaneità.

Un patrimonio in cui s’inscrive capofila il Palazzo Lembo, appendice di una rocca seicentesca, posturalmente interessante e annoverato dal 2011 fra le 1.000 meraviglie italiane, come sancito dal Forum Nazionale dei Giovani che ne ha apprezzato l’impianto e i richiami al passato. È sede del Museo Paleontologico in grado di esporre numerosi reperti fossili connaturati ad ambienti e climi riferibili a milioni di anni fa.

Navigando nei livelli sobri della bellezza discreta, non è possibile ignorare altre costruzioni capaci di meritare più di una riflessione in ambito estetico, parliamo nella fattispecie del Palazzo Petruccelli accostabile a un bel trittico ecclesiale costituito dalle chiese di San Leonardo Abate, Madonna delle Grazie e di Sant’Antonio e della Madonna dell’Assunta.

L’hinterland del paesello dispone di una superficie coltivabile medio-estesa foriera di grandi soddisfazioni nei contesti cerealicolo e vitivinicolo. Prodotti di punta risultano essere appunto i cereali, la frutta, l’olio e il vino, in particolare il Moscato.

Eventi, sagre e manifestazioni

Gli eventi hanno un vivace sapore di religiosità che sa tuttavia attecchire in un tessuto molto popolare. La Festa in onore della Madonna delle Grazie e Santa Lucia è l’appuntamento cruciale di fine estate, che a settembre riveste il ruolo di fiera ma anche di sagra contemplando naturalmente le cerimonie liturgiche correlate alle Titolari della manifestazione. Grande spettacolo dedicato alla Natività in occasione del Presepe Vivente allestito per le vie del centro storico.

Come arrivare a Baselice

L’Autostrada A14 Adriatica passa per Benevento e proprio all’altezza della città occorre uscire per poi dirigersi tramite Statale a Baselice; dalla stazione ferroviaria di Benevento si prosegue con autobus extraurbano; l’aeroporto di Napoli-Capodichino è quello di riferimento.

  •