Cerca Hotel al miglior prezzo

Gardone Riviera, vacanza nel Parco Regionale dell'Alto Garda

Pagina 1/2

Immerso tra il verde del Parco Regionale dell’Alto Garda, proteso verso le acque del lago dalla sponda occidentale, Gardone Riviera è un paese lombardo di quasi tremila abitanti, in provincia di Brescia. Accarezzato da un clima mite, illuminato dai bagliori di sole che screziano l’acqua del Lago di Garda, il centro è famoso per aver ospitato il celebre Gabriele d’Annunzio negli ultimi anni della sua vita, ispirandone alcune opere e diventando lo scenario della sua eccentrica abitazione, il Vittoriale.

Per gli storici Gardone Riviera fu fondato dai barbari, e in età medievale appartenne alla famiglia degli Ugoni, ma in seguito cadde nella mani della Serenissima sino ad essere occupata dal governo giacobino, formatosi a Brescia nel 1797. Si dovette aspettare la fine dell’Ottocento per veder fiorire il settore turistico, specialmente quando i visitatori tedeschi si convinsero che un soggiorno in questi luoghi avesse un effetto benefico sulla salute.

Di certo il Lago di Garda e Gardone Riviera hanno un effetto benefico sull’anima, grazie ai panorami spettacolari, alle meraviglie architettoniche e alla tranquillità che vi si può assaporare. Il monumento più importante e più famoso è senza dubbio il Vittoriale degli Italiani, situato a Gardone di Sopra, inaugurato nel 19121 e abitato dal poeta d’Annunzio sino alla sua morte, avvenuta nel 1925. Da quello stesso anno è stato dichiarato monumento nazionale: si tratta infatti di un eclettico complesso di edifici dalle forme sorprendenti, accostati in un bizzarro incastro di pareti e gioco di passaggi sopraelevati. Splendidi sono i giardini che l’incorniciano, che seguono sinuosamente il dislivello del terreno e ospitano la tomba del poeta, varie opere d’arte e sculture, alcuni cimeli dannunziani, una ricchissima biblioteca, un museo della guerra e un suggestivo teatro all’aperto. Alle spalle del palcoscenico si spalanca l’azzurro del Garda, così che gli spettatori, ammirati, possano guardare la scena ma anche il magnifico paesaggio che fa da sfondo.

Nel periodo compreso tra il 1943 e il 1945, durante la Repubblica Sociale, le splendide ville di Gardone e i grandi alberghi diventarono le sedi dei ministeri del governo fantoccio, oppure dimore dell’esercito d’occupazione tedesco.

Da vedere la chiesa parrocchiale di San Nicola, che sorge nel Piazzale del Vittoriale, così come la Torre San Marco in riva al lago, e Villa Alba, immersa in un ampio parco pubblico. Il tutto è agghindato da piante rigogliose e fiori variopinti, posizionati con cura nelle aiuole che costellano il centro e nei giardini di ogni villa o edificio elegante. Particolarmente affascinanti sono le specie floreali del giardino botanico Hruska, in cui le piante tipiche mitteleuropee sono affiancate da quelle mediterranee e sub tropicali.
... Pagina 2/2 ...
A Gardone Riviera è un vero piacere trascorrere delle lunghe giornate all’aperto, passeggiando per il centro o sulle sponde del lago, ed è un piacere assaporare le serate estive partecipando a qualche manifestazione o evento culturale organizzato in città. Sono innumerevoli gli appuntamenti estivi: in particolare nel teatro all’aperto del Vittoriale si mettono in scena spettacoli di ogni tipo, dalla musica classica alla danza, impreziositi dallo scenario d’eccezione.

Info utili: il meteo a Gardone Riviera e come arrivare

A rendere possibile un simile tripudio di fiori e una vegetazione così rigogliosa è il clima dolce di Gardone Riviera, favorito dall’influsso mitigante del lago e dallo schermo creato dalle montagne. Qui in effetti gli inverni non sono mai troppo rigidi, e le estati, benché calde, si mantengono sopportabili, spesso mosse da una brezza leggera che spira dal Garda: le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di -2°C a una massima di 5°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 18°C ai 29°C. Le precipitazioni toccano il picco massimo nel mese di agosto, quando cadono in media 88 mm di pioggia.

Chi ha deciso di visitare la culla della poesia, ultimo rifugio del grande vate, può scegliere tra varie possibilità. Viaggiando in auto bisogna percorrere l’autostrada A4, uscire a Desenzano e continuare seguendo le indicazioni. Chi sceglie il treno può scendere alla vicina stazione di Desenzano, a circa 20 km da Gardone Riviera, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Verona Villafranca, a circa 60 km di distanza.
loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close