Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Corniglia

Corniglia (Liguria): il balcone delle 5 Terre e il suo mare

Pagina 1/2

Corniglia è il cuore delle Cinque Terre, da qui si può esplorare questo territorio attraverso la magnifica rete di sentieri, percorsi struggenti tra rocce strapiombanti e dalle forme bizzarre, suggellate dal limpido mare di Liguria e avvolti nel profumo inebriante della macchia mediterranea. Corniglia è anche il vero balcone delle Cinque Terre, con la sua posizione sopraelevata che lo rende diverso dagli altri borghi, una meta perfetta per chi cerca un contatto con la natura, con il fascino del paesaggio costiero, e in una dimensione di di grande tranquillità e relax, tipica dei villaggi di collina.

Chi viene a Corniglia non ha bisogno dell'auto per spostarsi, e quindi risulta parecchio attraente l'ipotesi del treno. La stazione si trova a fianco del mare, ad est del centro, una lunga scalinata da l'accesso diretto in paese, oppure si può utilizzare la navetta che segue un percorso asfaltato più lungo. Tuttavia, specie per chi deve accompagnarsi di bagagli pesanti ed ingombranti, c'è anche la possibilità di arrivare con la propria automobile, parcheggiando nell'area apposita all'esterno del paese. E' da tenere conto che in altissima stagione il parcheggio di circa 90 posti auto risulta sottodimensionato.

Corniglia si adagia su di un terrazzamento naturale sopraelevato di circa 70-100 metri sul livello del mare. Visto da laggiù, da una barca, il borgo sembra un luogo di favola sospeso con le sua case colorate a pastello, tra i colori della vegetazione e lo sfondo blu elettrico del cielo. Il paese è collegato da due scalinate principali che scendono fino al mare: ad oriente abbiamo la “Lardarina” una scala in mattoni che conta ben 377 gradini e conduce fino alla stazione ferroviaria, mentre un secondo percorso scende dalla parte ovest di Corniglia, è la “Via alla Marina” un percorso che si muove tra i terrazzi ed i muretti a secco, e che consente ad arrivare al pelo dell'acqua, da dove è possibile tuffarsi in un mare cristallino, e dai colori straordinari.

Il paese è un piacere da passeggiare, con le sue vie da cui si aprono scorci indimenticabili sul mar Ligure. La strafa principale che attraversa il centro, Via Fieschi, che si snoda tra le case collegando la terrazza panoramica del belvedere di Santa Maria con la chiesa parrocchiale di San Pietro. Il centro storico è caratterizzato dalla piazza detta Largo Taragio, cui si accede attraverso uno stretto viottolo, detto il Carugio. La piazzetta è dominata dal profilo dell'oratorio di Santa Caterina ed è coronata al centro dal monumento ai caduti. Una via che si diparte dal Largo Tarugio conduce ad uno dei più belli panorami di Corniglia: è la piazzetta del Fosso e da qui la vista spazia su tutta la parte più orientale delle Cinque Terre, ed in particolare si scorge Manarola.

Il secondo, e forse più famoso, punto panoramico della città è la terrazza di Santa Maria, posta al termina della Via Fieschi, e situata a circa 90 m di altitudine. Qui la vista spazia praticamente su tutte e 5 le terre e nelle giornate più limpide si possono scorgere le montagne della Corsica. All'opposto della terrazza, all'estremità nord-orientale della via, si trova il monumento più importante della città: la chiesa di San Pietro è un ottimo esempio di arte gotica-ligure, ed è stato eretto nel 16° secolo su di una preesistente costruzione. All'interno si trovano delle interessanti vetrate.
... Pagina 2/2 ...
Escursioni a Corniglia.
Grazie alla sua posizione centrale, la città si candida come fulcro dell'attività escursionistica di tutte le Cinque Terre. Il sentiero Azzurro è uno dei più frequentati, e si può percorrere in direzione di Vernazza, oppure verso levante, fino ad arrivare a Manarola. Un altro sentiero, impegnativo, conduce al Santuario di Nostra Signora delle Grazie. Proseguendo si può arrivare al valico della Cigoletta, posto a 612 m sul livello del mare.

Eventi e Manifestazioni.
Appuntamento il 29 giugno per festeggiare San Pietro. Le celebrazioni prevedono una processione che attraversa tutto il centro lungo la via Fieschi. E' anche l'occasione per assaggiare le specialità gastronomiche delle 5 Terre. Altro giorno di festa è la data dell'8 Settembre, quando si celebra San Bernardino, con pellegrinaggio al Santuario Mariano che si trova a poca distanza dal paese, nell'entroterra.

Corniglia si candida come meta ideale per il turismo estivo. Certo l'accesso in spiaggia richiede voglia di camminare e tanti gradini a scende e risalire, ma da giugno a settembre le temperature sono gradevoli, mai troppo calde di giorno, e miti durante la notte. Piove poco durante l'estate, ma qualche fenomeno temporalesco è sempre possibile, anche a luglio. L'acqua del mare raggiunge valori intorno ai 25°C ad agosto, perfetti per delle lunghe nuotate e per fare snorkeling nelle calette più belle delle Cinque Terre. Foto wikipedia, cortesia: Dapa19, Francesco Basso
loading...
close