Cerca Hotel al miglior prezzo

Premantura (Croazia): le spiagge e il Parco Kamenjak in Istria

Premantura, guida alla visita: cosa fare e cosa vedere tra le sue attrazioni. Premantura dove si trova? Cosa visitare nei dintorni, come arrivare e il meteo.

La regione dell’Istria in Croazia è puntualmente presa d’assalto in estate dai turisti che hanno ormai selezionato realtà straniere per vacanze moderatamente costose ma sensazionali sotto ogni punto di vista. Il merito di questa massiva attrazione se lo prendono località come Premantura, villaggio dalle antichissime origini posto su una penisola lunga e stretta, lembo di terra bagnato su tre lati da un mare azzurro che più azzurro non si può.

Mare e spiagge del Parco Kamenjak

Si tratta di un paese molto piccolo, popolato da pochissime persone (appena 850) ma ravvivato nella bella stagione dall’effluvio cosmopolita che anima coppie e famiglie provenienti da ogni parte del mondo, anche da Trieste la cui distanza è di appena 148 km. Premantura si considera la porta d’accesso al Parco Naturale Kamenjak, riserva protetta costituita da un insieme inesauribile di lidi alcuni tra le spiagge più belle della Croazia (Rt Kamenjak,Stupice, Tasalera e Runke si corredano di camping in prossimità del litorale), baie, calette e insenature più o meno frastagliate che alternano scogli e sabbia, ciottoli e ghiaia a formare 30 km di costa semplicemente spettacolare, adombrata in parte da una vegetazione avvolgente e dilagante.

Qui l’apice dell’estate non è agosto bensì luglio, sicché il caldo si fa sentire ma viene contrastato dalla frescura delle brezze fra gli alberi e dall’acqua marina dalle temperature gradevoli. Sguazzare fra le onde e le correnti sottomarine non è soltanto un modo per rilassarsi ma anche un pretesto per “immergersi” in una nuova avventura alla scoperta di un paradiso nuovo, autentico come gli incanti che riserva, la baia di Mesulin, le scogliere impetuose e i fondali che accolgono relitti di navi a vela risalenti al XVII e XVIII secolo.

Cosa vedere a Premantura

La cittadina di Premantura, per come è strutturata e organizzata, risulta molto bella, baciata costantemente dal sole che scalda anche le minute case e qualche edificio simbolo dell’abitato. L’antico forno per il pane è uno di questi, l’unico rimasto dei tanti che qui venivano costruiti in pietra, a forma semicircolare, senza porta e con pareti mensolate per accumulare il pane cotto.

Nel cuore del paese si trova la Chiesa di Sveti Lovro, eretta nel 1632 sulla sommità di una collina: sono dell’epoca i preziosi altari, la statua di San Lorenzo, le icone scolpite della Vergine e di Sant’Elisabetta. Le finestre riportano decorazioni di Lino Skira, artista di Pola. Simbolo indiscusso del luogo, la Torre di Premantura è alta 27 metri ed è a pianta quadrata: fa le veci di un vero e proprio campanile, la campana infatti è presente nella cella che sovrasta l’orologio innescato da pesi di pietra che sprigionano energia cinetica.

Premantura corrisponde a un borgo essenziale dove le attività si legano all’aria aperta, perché di fatto l’intrattenimento tout court non ha ragione di esistere quando è la natura stessa a pensarci. Con ciò occorre però segnalare la presenza di qualche locale, un market fornito per ogni acquisto e un ristorante, il MA&FRA, consigliato per chi ama il pesce fresco cucinato alla griglia. Da frequentare il Nive Bar, uno stabilimento balneoterapeutico molto conosciuto.

Escursioni nella zona di Premantura

Il divertimento lo assicurano le escursioni nel parco, le attività sportive praticate nel campo dove ogni anno viene organizzata la Kamenjak Rocky Trails Marathon. Altre manifestazioni quali l'Alpe Adria Cup e la Full Moon Bike Ride interessano da vicino la corsa e il ciclismo favorito peraltro dalle molteplici piste ciclabili disseminate in lungo e in largo nel parco. Ampio spazio dedicato poi al surf, windsurf, kytesurf e kayak nell’ottica della partecipazione a competizioni importanti come l’Hallowind a ottobre e il Freestyle European Championship a novembre.

Per bambini e famiglie c’è una sorpresa, il sentiero denominato “Seguendo le orme dei dinosauri”, percorso attrezzato con riproduzioni in scala reale dei grandi pachidermi preistorici.

Come arrivare a Premantura

Una volta entrati in Croazia, dirigersi verso l’Istria, imboccare in direzione sud l’Autostrada A8, uscire a Pola e seguire le indicazioni che sono molto precise; gli autobus dall’Italia arrivano a Pola, da qui bisogna proseguire con le linee n. 26 o n. 28; l’aeroporto di Pola è quello di riferimento.

  •  

News più lette