Cerca Hotel al miglior prezzo

Tolo (Tolon): vacanza in Peloponneso, nel mare della Grecia

Pagina 1/2

I rilievi dell’Argolide si dispongono ad anfiteatro intorno a questa cittadina greca, come se si trattasse di un’opera d’arte ammirevole verso cui rivolgere gli occhi, o di uno spettacolo irresistibile; il Mar Mediterraneo, di fronte all’abitato, riempie l’aria di profumi freschi e di uno sciacquio cadenzato, regalando al paesaggio pennellate sublimi di turchese e di blu. Siamo a Tolo, conosciuta anche come Tolon, vecchio borgo di pescatori incastonato lungo il litorale frastagliato della Grecia, oggi rinomata meta turistica e balneare.

Vacanze all’insegna del mare, del relax sulla spiaggia, del divertimento durante gli eventi culturali o tradizionali, ma anche della cultura e della storia millenaria, immersi in un paesaggio idilliaco costellato di testimonianze passate che tolgono il fiato. Benché i turisti l’abbiano scoperta solo in tempi piuttosto recenti, nella prima metà dell’Ottocento, Tolo è un luogo popolato da sempre, citato dal grande poeta Omero con il nome di Asini nell’Iliade, indicato come uno partecipanti alla guerra di Troia.

Solcata da navi di popoli diversi, esplorata da uomini provenienti da tutto il Mediterraneo, questa fetta di Peloponneso si arricchì incredibilmente nel periodo bizantino sino a diventare, ai giorni nostri, un paradiso in ogni stagione.

In ogni momento dell’anno, infatti, qui si può godere di temperature miti e di tanto sole: le estati sono calde e luminosissime, accarezzate però da una brezza leggera che rinfresca anche le giornate più torride; gli inverni sono dolci, mai troppo rigidi, malinconici e affascinanti. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno infatti da una minima di 7°C a una massima di 14°C, mentre in luglio e agosto, i periodi più caldi, si passa dai 23°C ai 31°C. Le precipitazioni, scarse nella stagione estiva, si concentrano in autunno e toccano il picco massimo in dicembre, quando cadono in media 66 mm di pioggia.

... Pagina 2/2 ...Con delle condizioni così è un piacere godersi le spiagge di Tolo, ma anche passeggiare per il centro alla scoperta delle architetture più significative: da non perdere, ad esempio, la piccola chiesa chiamata Zoodhohos Pigi, eretta nel 1688, o le rovine della fortezza sulla vicina isola di Daskaleio, nella baia di fronte all’abitato.

E la sera, quando il sole scompare all’orizzonte tingendo di rosa e oro la superficie del mare, la brezza fresca inizia a scompigliare i capelli e a rinfrescare le strade del borgo, e le luci delle barghe punteggiano il golfo, ecco il momento giusto per assaporare qualche piatto della cucina locale nei ristorantini in riva al mare. Oppure per divertirsi partecipando a qualche festa paesana o manifestazioni culturale: a Tolon si svolgono periodicamente alcuni eventi interessanti, come la settimana della navigazione alla fine di giugno, il concorso di sculture di sabbia nel mese di luglio, o il festival musicale della luna piena di agosto.
Alla fine di settembre, per salutare la stagione estiva che se ne va, c’è il festival mercato dei pescatori, con degustazioni di pesce delizioso accompagnato dal buon vino della Grecia.

Per raggiungere Tolo ci sono diverse possibilità: se si viaggia in aereo conviene atterrare all’aeroporto di Atene, ben collegato con le maggiori città europee, mentre via mare si può raggiungere il porto ateniese del Pireo o quello di Patrasso.
loading...
22 Giugno 2017 Vacanza estiva alternativa: scopri il mondo ...

Pianificare la vacanza estiva perfetta non è un’impresa facile, ...

NOVITA' close