Cerca Hotel al miglior prezzo

Isola di Poros (Grecia), 200 metri dalla costa peloponnesiaca

Poros, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Poros (dal greco: Πόρος) è una piccola isola greca sita nella parte meridionale del Golfo Saronico, ad una distanza di circa 48 km (32 miglia) a sud dal Pireo e separata dal Peloponneso da uno stretto canale di 200 metri di larghezza. La sua superficie è di circa 33 chilometri quadrati e conta 4117 abitanti, per la maggior parte concentrati nell'omonima città di Poros. La sola altra località abitata è Ágios Nektários. Uno stretto braccio di mare separa l'isola da Galatà, sulla opposta costa peloponnesiaca della Trezenia. Secondo la mitologia su questa lussureggiante isola nacque Teseo. Nel VII sec. a.C., Poros, che si chiamava Calauria, era sede di un'amfizionia di sette città. Durante la Rivoluzione del 1821, i suoi abitanti unirono le forze insieme a quelli di Spetses e di Idra, mettendo le proprie imbarcazioni al servizio della Lotta.

L'affascinante omonima cittadina è il capoluogo e il porto dell'isola. Ad Est del porto si trova la verdeggiante isoletta di Bourtzi, con un piccolo castello costruito nel 1827 per la sua protezione.
Nell'interessante Museo Archeologico di Poros, sono custoditi importanti reperti provenienti dall'isola e dall'antica Trezenia. Ad una distanza di circa 5 km a Nord-Est della cittadina, si conservano tracce del santuario di Poseidone, in stile dorico, del VI sec. a.C. La zona è chiamata dagli isolani Palatia ed ha una vista eccezionale.

Vicino al porto, sulla costa meridionale dell'isola, si trova l'incantevole Askeli con un mare meraviglioso e la fitta pineta. Su un'altura vicino alla spiaggia, è situato il monastero di Zoodochos Pigì Kalavrias. A 3 km a Nord-Ovest di Poros, si trovano Mikro e Megalo Neorio, belle spiagge sabbiose, dove i pini arrivano fino al limpido mare.

Da Poros, si possono fare escursioni sulle vicine coste dell'Argolide, attraversando lo stretto con taxi "nautici" o traghetti. Esattamente di fronte al porto di Poros, sulla costa peloponnesiaca, si trova la verdeggiante cittadina di Galatàs e più a Sud l'idilliaco Lemonodasos (bosco di limoni).
Nel porto di Poros funziona una stazione di rifornimento di acqua e combustibile per imbarcazioni. Informazioni: Nella prima quindicina di luglio, si organizza la Settimana Nautica con manifestazioni artistiche ed esposizioni inerenti la storia marittima dell'isola.

Come raggiungere l'isola?
In autobus: via Nauplion-Galatàs. In auto: percorrendo l'autostrada Atene-Corinto e proseguendo per Epidauro-Galatàs. Da Galatàs per Poros c'è un fitto collegamento con piccole imbarcazioni e traghetti. In traghetto: Dal Pireo. Distanza 31 miglia nautiche. In aliscafo: frequenti collegamenti in estate, più rari in inverno. Inoltre, Poros è collegata con traghetti ed aliscafi che partono dal Pireoper dirigersi verso le rimanenti isole del Golfo di Saronicco ed altri porto dell'Argolide e con Leonidio. Fonte: Ministero per il Turismo - Ente Nazionale Ellenico per il Turismo

  •  

News più lette

13 Dicembre 2017 La Mostra del Presepe a Grottaglie

L’inaugurazione della XXXVIII Mostra del Presepe - l’8 dicembre ...

NOVITA' close