Cerca Hotel al miglior prezzo

L'isola di Kos, vacanze nella terra di Ippocrate

Pagina 1/2

Luogo dove la storia antica incontra la vita mondana, e una località dove monumenti del passato rimangono intatti nel passare degli anni. Immense spiagge si estendono pigramente sotto il sole Greco. La citta di Kos è stata creata nel 366 a.C. proprio nel punto dove oggi sorge la citta odierna. Conobbe la più grande fioritura durante il periodo ellenistico e romano quando il suo mercato, fu negli anni dell antichità, uno fra i più importanti nel mondo di allora e ancora oggi è famoso per i prodotti particolari che offre.

All'entrata del porto di Kos sorge il castello dell'arancio (kastro tis nerantzias) il quale è collegato con la città con un ponte che attraversa il viale delle palme (Ieoforos finicon). Il ponte del castello, non solo collega la città, ma conduce anche al Platano uno tra i più vecchi alberi del mondo, che secondo la tradizione sotto la sua ombra insegnava Ippocrate di Kos, conosciuto come il padre della medicina.

Dovunque a Kos il visitatore intravede i resti delle varie civiltà che passarono da questo posto. Un esempio ne è l'architettura, i palazzi in stile veneziano e in particolare il palazzo del governatore Kos (Eparchio). Se veramente volete conoscere i tesori archeologici di Kos, dovete visitare il Museo Archeologico, che è situato in piazza della Libertà (Platia Eleftherias) al cui interno ospita alcuni dei più importanti reperti della zona tra qui il mosaico con l'Ippocrate, sculture di Venere e di Eros. Dall'isola sono passati Romani, Ottomani e Italiani creando un amalgama di civiltà che si chiama Kos contemporanea. Molti monumenti archeologici risalgono a più di 3000 anni fa. Da visitare il Teatro Antico, la Casa Romana, l'Antica Agorà e il mosaico "Rapimento di Europa".

L'Asklipiio, poco fuori dalla città di Kos, è forse il più amato, e anche forse il più importante antico monumento dell'isola, per la sua fama mondiale, come punto che fu la scuola di medicina di Ippocrate.
... Pagina 2/2 ...Ancora oggi, come ogni estate si recitano le parole del «Giuramento di Ippocrate», sempre in Greco antico.
Risorsa naturale la località Psalidi, aspetta di essere esplorata. Questa località è un luogo ideale per rilassarsi e stare a contatto con la natura. Uccelli di specie rare trovano rifugio nella ricca flora della zona, mentre le meravigliose spiagge di Psalidi costituiscono un paradiso per chi ama la tranquillità.
Dopo la località Psalidi si trova «Terma». Quest' ultima, ha preso il nome dalle terme che sono numerose nella zona. Le acque si versano nel mare e l'alto contenuto di zolfo le ha rese famose per la loro qualità terapeutica. "Terma", lontano dal resto del mondo, tra montagne e il mare, costituisce un luogo di riposo e bellezza.

Ma Kos non è solo storia. Il visitatore, ha la possibilità di praticare gli sport acquatici, come diving, sci nautico, wind surfing e qualsiasi altra attività, in tutte le grosse strutture alberghiere e le spiagge organizzate.
Nella città e nei paesini dell' isola, potete trovare tutti i tipi di ristorazione (ristoranti di lusso o semplici piccole taverne). La cucina tradizionale greca e le taverne di pesce, dominano dappertutto. Per un drinkserale, potete scegliere tra gli innumerevoli club dell'isola. Se desiderate una serata romantica, lungo il mare della vecchia città e nei paesini, esistono numerosi locali caratteristi. E per gli amanti della vita notturna no mancano le discoteche, dove potete ballare e divertirvi fino all'alba.
loading...
close