Cerca Hotel al miglior prezzo

Copenaghen (Danimarca): week end all'insegna dello shopping

Copenaghen, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

La capitale danese ha molto da offrire al pubblico femminile, dalla tranquillità e sicurezza di una cittadina provinciale, alla ricca vita culturale e notturna vivace di una metropoli cosmopolita, dai negozi eleganti e sfiziosi allo shopping più curioso. Non troppo grande, non troppo piccola…giusta! Copenaghen è una città a misura di shopping…

La moda danese è in una fase di emozionante fermento e a Copenaghen si trovano tutti i più importanti marchi made in Denmark…da quelli più cari al jet set danese a quelli rigorosamente ecologici. A Copenaghen potrete decidere se visitare pochi negozi selezionati oppure girovagare per le più note vie dello shopping nei vari quartieri di Copenaghen, ciascuna con un carattere ben definito.

In centro la “fashion street” si chiama Kronprinsensgade e a Galleri K, troverete un intero distretto dedicato allo shopping più esclusivo. Tra i brand presenti l’esclusivo Munthe Plus Simonsen, l’eleganza classica e sexy di Malene Birger, le linee dalla forte personalità di Day Birger et Mikkelsen e l’eco chic Noir con la sua collezione Illuminati II. Per donne sofisticate che osano essere diverse il marchio si chiama Designers Remix Collection, se cercate dettagli importanti e sorprendenti Rützou e per creazioni folli e fantasiose Henrik Vibskov. Per un look anni ’40/’50 è invece imperdibile una visita da Edith&Ella, da abbinare magari a un salto dalla cappellaia, o più precisamente modista, Susanne Juul.

Se invece desiderate pezzi unici che non vedrete mai indossare a nessun’altra, nei negozi di Istedgade nel quartiere trendy di Vesterbro e di Elmegade nella più “esotica” Nørrebro, troverete pane per i vostri denti. La vostra passione sono i vestiti di annata con un tocco di Dior, scarpe alla moda, perle e lustrini di tempi andati…a Copenaghen è boom di negozi vintage alla moda, dove fare grandi affari e trovare tesori nascosti. Da Pigen&Pigen potrete creare i vostri gioielli vintage personalizzati, dalla signorina Frk.Lilla sarete avvolti dallo spirito bohemien, mentre le tappezzerie retro da Van Qualen vi porteranno indietro nel tempo.

Siete tra quelli che adorano il design danese e a Copenaghen volete trovare le icone del design danese oppure scovare stelle emergenti nei tanti negozi specializzati della città? Nessun problema…la lega di superstar come Arne Jacobsen, Hans Wegner e Poul Henningsen, così come nomi noti come Bang&Olufsen, hanno fatto si che Copenaghen sia sinonimo del meglio per quanto riguarda l’arte decorativa, il design industriale e il decor di interni. Inoltre la prossima generazione di designer sta già conquistando il mondo, grazie anche all’attenzione di note riviste internazionali di prestigio.

Tra i paradisi del design i quattro piani di Illums Bolighus nella piazza principale di Amagertorv dove classici del design come Stelton…si mescolano a pezzi del nuovo design danese, come ad esempio Menu o Muuto. Proprio accanto Royal Copenhagen e Georg Jensen, il famoso brand di argenteria danese, vendono una vasta scelta di famosi prodotti di design. Al secondo piano della Royal Copenhagen tutto l’anno si possono inoltre trovare ottime occasioni nell’assortimento di seconda scelta. Anche centri di design come Casa Shop, e il più ridotto HAY CPH offrono fantastiche sorprese e veri e propri gioielli per la casa. Appena fuori dal centro un appuntamento imperdibile per chi si interessa di estetica e design moderno è il vecchio cinematografo nel quartiere di Østerbro, oggi mecca del design e sede della Normann Copenhagen. Nella zona di Vesterbro si trovano Designer Zoo dove è possibile vedere gli artisti della collettiva all’opera nei laboratori adiacenti al negozio e +Laboratorium allo stesso tempo gruppo di artisti sperimentali, galleria e negozio di design.

Da Paustian, negozio-museo progettato dall’architetto Jørn Utzon, si trova invece il meglio della produzione scandinava, mentre GUBI a Frihavnen offre tutto lo spazio necessario per osservare i mobili da ogni possibile angolatura. Per scoprire dove comprare il meglio del design danese procuratevi una guida del Danish Crafts che si occupa di selezionare i migliori artisti del panorama danese per promuoverli in tutto il mondo. Si può ordinare online oppure trovare in loco presso gallerie d’arte, librerie e musei. Infine per diventare esperti del design danese, non perdetevi una visita al Danish Design Center…un museo interamente dedicato al tema.

Se verso il tramonto i piedi sono stanchi, ma ancora non ci si sente sazi, basta sedersi comodi comodi su una delle barche della DFDS che vi propongono IL classico per eccellenza, un giro dei canali, per un viaggio illustrato tra passato, presente e futuro. Con più tempo a disposizione si può valutare di fare un salto a Oslo, con i collegamenti giornalieri della DFDS e godersi il viaggio ammirando il tramonto da una sdraio in coperta, facendo una nuotata in piscina, ballando tutta la notte, o tuffandosi nello shopping nei negozi a bordo della nave.

Tante ovviamente anche le possibilità per un breve ristoro o una piacevole serata anche sulla terraferma, a partire dalla ristorazione. Prodotti biologici, torte fatte in casa, materie prime eccellenti e ben 13 ristoranti Michelin…questo è solo un assaggio di ciò che Copenaghen ha da offrirvi! A pranzo non perdetevi l’intramontabile Smørrebrød dalla regina del panino aperto Ida Davidsen o dal supereroe bio Adam Aaman. Potete anche optare per la versione modernizzata del classico piatto…lo smushi servito su delicate porcellane Royal Copenhagen al Royal Cafè. Per riposare i piedi durante il pomeriggio concedetevi le vere torte di una volta, speziate con arte e passione alla storica pasticceria La Glace, mentre come aperitivo provate la prima birra CO2 neutrale al mondo o la birra “femminile” Pink Øl al microbirrificio Nørrebro Bryghus. Arrivata l’ora di cena potrete gustare la gastronomia danese in posizioni uniche come alla Custom House con cocktail bar, tre diversi ristoranti, menu e vista sull’acqua, oppure al Ristorante Søren K sempre con vista sul porto, all’interno della spettacolare libreria reale chiamata il Diamante Nero o ancora, cambiando scenario, al Ristorante NIMB con vista sul parco del Tivoli. Se siete in cerca di nuove stelle non perdetevi invece il Ristorante Herman, proprio di fronte, appena entrato sia nella Guida Michelin sia nella Condé Nast Traveler Hotlist 2009. Volete di più, il meglio del meglio…allora il ristorante per voi è il pluristellato NOMA, appena eletto terzo miglior ristorante al mondo, mentre il suo chef, il giovanissimo Redzepi, si è accaparrato il titolo di miglior cuoco del globo.

Volete coronare il tutto con una serata classica nella capitale e magari scorgere anche qualche reale danese…allora fatevi conquistare dal design mozzafiato e l’acustica strabiliante dei templi della musica di Copenaghen. Emozioni per tutti i gusti alla nuova Koncerthuset, il cubo magico della musica creato da Jean Nouvel. Opera, concerti, balletto e dramma Royal Danish Opera, recite e balletti al teatro di prosa Skuespilhuset o atmosfere di tempi andati, poltrone in velluto e candelieri di cristallo nel Teatro Reale della fine del 1800.

La notte è ancora giovane e avete ancora voglia di esplorare la città… a Copenaghen c’è solo l’imbarazzo della scelta per una serata molto cool. Come l’atmosfera chill-out del K-bar, semplicemente uno dei migliori bar al mondo o alla Nord Lounge, miglior nightclub della città.
Oppure che ne dite di arte, cocktail, cibo biologico e musica, tutto sotto lo stesso tetto come succede al Karriere Bar nel quartiere trendy di Vesterbro, dove troverete anche Kødboderne 18 conosciuto per i suoni underground e il miglior Funktion-one sound system della città. Se invece volete semplicemente andare un po’ a zonzo, rimanete in zona e esplorate l’area di Kødbyen, il luogo migliore per fare incontri interessanti. Infine per consumare le ultime energie scatenandosi sulla pista da ballo, il posto giusto è il VEGA, tra le migliori scene concertistiche d’Europa grazie anche alla perfetta acustica dello storico night club, con arredi in legno anni ’60.

Per concedersi finalmente alle braccia di Morfeo a Copenaghen non mancano certo le occasioni di trovare un comodo letto dove buttarsi dopo una giornata ricca di avvenimenti. A cominciare dalle proposte della catena alberghiera Brøchner. Al Kong Arthur potrete concedervi un ulteriore relax nella zona spa Avalon. Al Fox Hotel invece potrete addormentarvi in camere che sono vere e proprie opere d’arte…a voi scegliere quella che più si addice alla vostra personalità. All’Ibsen Hotel e all’Hotel Danmark troverete cioccolatini e vino a darvi il benvenuto in camera. Per gli appassionati di design la scelta ideale è il Clarion Collection Hotel Twentyseven dove le stanze e gli ambienti sono stati progettati da famosi architetti e designer scandinavi, o per chi ha un budget più limitato, il Danhostel CPH City, il centralissimo ostello di 15 piani interamente arredato dalla ditta di design danese GUBI. Al Copenhagen Admiral Hotel potrete dare un’ultimo sguardo alle stelle e al porto di Copenaghen prima di addormentarvi, mentre all’Avenue Hotel potrete risvegliarvi al profumo di delizioso pane fatto in casa appena sfornato da gustare nell’accogliente patio interno.

Fonte: Ente Danese per il Turismo
Dal luned́ al venerd́, dalle 14 alle 17: tel. 02 874803
Visita Visitdenmark.it
 
  •  

 Pubblicato da - 13 Maggio 2009 - © Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close