Cerca Hotel al miglior prezzo

Marciac (Francia), la cittą fortificata e il suo Jazz Festival

Pagina 1/2

  • Chāteau de Saint-Christaud
  • Notre-Dame-de-l'Assomption
  • D'Artagnan
Marciac è un villaggio del Gers divenuto celebre a livello internazionale per il suo festival Jazz in Marciac! Bastide, e cioè cittadella fortificata, del XIII secolo, Marciac si annida tra le valli del Gers, in mezzo ai campi di girasole e ai vigneti. Per il suo ambiente, l'architettura, lo spirito, è tipica di questa Guascogna che vide nascere D’Artagnan (I tre Moschettieri).

Il centro di gravità della città, oltre alla Bastide è una lunga piazza rettangolare "a couverts" (portici), dove si trovava un mercato coperto distrutto nel 1871. Le case che si trovano all'angolo della piazza hanno dei notevoli pilastri in legno. La Maire, sede del municipio, che si sviluppa su tre piani, è uno dei palazzi più significativi, come anche la Maison Guichard, sede dell'ufficio del turismo. L'architettura più interessante della città è comunque quella della chiesa di Notre-Dame-de-l'Assomption, un edifico gotico del 15° secolo dal caratteristico campanile quadrato. All'interno le tre navate della chiesa ospitano un coro pentagonale e delle stuatue di evidente influsso romanico. Un'altra chiesa da visitare è la cappella di Notre-Dame-de-la-Croix, posta a sud-est del centro: si tratta di un antico luogo di pellegrinaggio, situato all'interno di un gradevole parco.

In centro città si trova il Musée D'histoire Naturelle Joseph Abeillé , che mostra fossili e minerali della zona, e di altre zone della Francia. Nei dintorni di Marciac pote vedere un interessante castelo: il Château de Saint-Christaud si trova ad ovest della città, su di una collina. Pur di piccole dimensioni da segnalare la notevole torre ottagonale. Nella stessa località si trova una chiesa isolata, in bella posizione panoramica. Altra escursione interessante è quella per vedere la Porte Fortifiée Du Hameau De La Madeleine, che si trova a Ladeveze-Ville ad ovest di Marciac. Questo complesso mediovale comprende una chiesa, i resti di un castello e una porta fortificata.

La gastronomia occupa qui a Marciac un posto importante, con prodotti del territorio famosi come il foie gras locale o l’Armagnac. Creato più di trenta anni fa da alcuni amici, Jazz in Marciac è diventato uno dei principali festival europei. Il mese di agosto, circa 200.000 spettatori vengono ad applaudire le stelle del jazz. Diana Krall, Bireli Lagrene, Didier Lockwood, Keith Jarrett, Sonny Rollins, Wynton Marsalis: tutti artisti che hanno scelto Marciac. E sono gli stessi artisti che vengono al festival Jazz in Marciac a dirlo: "se passate di qui , non lo dimenticherete mai". Condividere la passione del jazz, trasmettere un sapere: l'idea si traduce fino alle aule della scuola media di Marciac dove gli studenti possono scegliere un'opzione jazz.

Marciac si trova all'incrocio tra 4 vigneti guasconi. Il vigneto di Saint-Mont (Vino Delimitato di Qualità Superiore) produce vini rossi, bianchi e rosé. Questi si caratterizzano per la loro delicatezza, rotondità e bouquet. Le vigne comprendono il paesino di Lupiac, vicino al quale è nato D’Artagnan. Non lontano da Marciac si trova anche il vigneto delle Côtes de Gascogne (Vin de Pays), con in primo piano il Côte de Gascogne bianco. Gli altri due vigneti sono dei DOC: da un lato il prestigioso vigneto di Armagnac che festeggia nel 2010 i suoi 700 anni, e dall'altra il vigneto del Floc de Gascogne. Questo vino da aperitivo, bianco o rosso, nasce dall'unione tra Armagnac e succo d'uva. Le visite delle tenute e delle cantine, gli incontri con i produttori attraverso le degustazioni, le feste legate al vino, la gastronomia e gli ottimi prodotti del settore fanno del paese di Marciac una meta di vacanze per tutto l'anno, con a disposizione raffinati bed & breakfast per gustare l'accoglienza della Guascogna.

... Pagina 2/2 ...I Produttori Plaimont, partner ufficiali del festival Jazz in Marciac fin dalla sua creazione, hanno realizzato un'unione inedita tra mini, musicisti e amanti del festival. Grandi nomi del jazz come Winton Marsalis, oltre agli organizzatori del festival che lo hanno voluto, hanno sponsorizzato dei vitigni in una collina che si trova vicino a Marciac. A fine settembre o ad ottobre, in base alla maturazione, gli sponsor sono invitati a vendemmiare il loro vitigno. Durante questa giornata molto conviviale, tutti condividono il tradizionale "escoubasso", ovvero il pasto della fine della vendemmia.

Sulle sponde del lago di Marciac (Lac de Mielan), situato a nord della cittadina, il Café Zik annuncia: “qui, solo buoni piatti e ottima musica”. Decorato con foto che evocano il jazz e da un piano a quarto di coda, lo Zik è apprezzato per i suoi concerti del venerdì e sabato che si tengono nel periodo estivo. È anche una tavola simpatica in cui i sapori si intrecciano e si armonizzano come una melodia che gioca tra terra (foie gras, lumache del Gers, Maiale nero di Bigorre) e mare (orata, capesante, risotto di gamberetti). Le sponde del lago di Marciac accolgono una parte dei concerti tenuti nell'ambito del festival Jazz in Marciac, e costituiscono un luogo di villeggiatura.

A 25 km da Marciac, a Mirande, si trovano i Polli ruspanti del Gers. Polli, faraone, galline, capponi: ecco una produzione Label Rouge, che detiene l'Indicazione Geografica Protetta. Allevato all'aria aperta su percorsi ombreggiati ed erbosi, il pollame ruspante del Gers gode di un'alimentazione naturale da cui sono esclusi gli antibiotici e le sostanze per la crescita. La durata del loro allevamento (81 giorni) è due volte superiore rispetto a quella dei polli standard. Per quanto riguarda la sicurezza, i Polli ruspanti del Gers rispondono in pieno ai desideri dei consumatori che amano mangiar sano.

Il modo più rapido per giungere a Marciac è volare a Pau o Tarbes, o come alternativa scegliere un volo con destinazione Tolosa, da dove si impiegano circa 90 minuti in automobile. Il festival Jazz si svolge in agosto, per sfruttare il periodo migliore dal punto di vista del clima. luglio e agosto sono i mesi meno piovosi, e con temperature gradevoli anche alla sera. In inverno il clima è più fresco ed umido, ma senza eccessi di freddo, e la neve qui è piuttosto rara. I mesi più piovosi sono quelli che vanno da ottobre a dicembre, e il periodo centrale della primavera.

Fonte: GIE Atout France
Visita Franceguide.com
 

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close