Cerca Hotel al miglior prezzo

La Seyne-sur-Mer, vacanza nel mare della Costa Azzurra

In passato erano i cantieri navali a determinarne l’importanza per la costa francese; oggi alle navi mercantili si sono affiancate soprattutto le barche dei turisti, che amano assaporare la brezza salata della Costa Azzurra e fendere le onde al largo della cittadina: navigando in mare si vedono in lontananza, lungo il litorale, gli stabilimenti balneari e le prime case di La-Seyne-sur-Mer, sorvolate dai gabbiani e agghindate, sullo sfondo, dalla vegetazione mediterranea.

Con più di 60 mila abitanti e una collezione di spiagge sorprendenti, La-Seyne è una delle località marittime più rinomate del dipartimento del Var, nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra della Francia meridionale, e costituisce il sobborgo principale di Tolone. Dalla scoperta di testimonianze storiche appassionanti all’esplorazione degli scenari naturali selvaggi e incontaminati, passando per gli arenili ampi e accoglienti e le feste organizzate in ogni mese dell’anno, la città è sempre pronta a regalare un’atmosfera ospitale e festosa, ideale per ogni tipo di vacanza.

Il divertimento, infatti, si sposa bene con il relax e le curiosità culturali nel centro di La-Seyne-sur-Mer, dove la storia ha disseminato per noi tanti indizi preziosi sulle vicende di un tempo. Gli edifici più affascinanti sono senza dubbio le costruzioni militari: il simbolo della città è il Fort Napoleon, costruito tra il 1812 e il 1821 per volere dell’Imperatore Napoleone, mai utilizzato per dei veri combattimenti ad eccezione del 1944, in occasione della liberazione del territorio.
Oggi il forte racchiude un centro di incontri e scambi culturali, oltre a una ricca galleria d’arte contemporanea, ed è sede di festival musicali e rassegne di spettacoli.

Simile, ma più antico, è il Fort Balaguier, datato 1634 e successivamente ristrutturato diverse volte, destinato alla difesa di Tolone insieme alla Tour Royale. Dal 1970 il forte è diventato un museo navale dedicato alla storia marittima locale, in cui si possono fare visite guidate a gruppi, e nel 1973 è stato nominato Monumento Storico. Di qualche decennio più giovane è il Fort de l’Eguilette, fondato tra il 1672 e il 1680 e dalla struttura massiccia: le finestre sono allo stesso livello del mare, affinché con i cannoni si potessero abbattere facilmente le navi in avvicinamento.

Da vedere la chiesa di Notre Dame de Bon Voyage, risalente alla fine del Seicento e situata lungo il porto, dove i pescatori e i marinai possono da sempre salutarla prima di partire e mentre fanno ritorno a casa. Nel 1890 l’architetto Paul Page, grazie all’aiuto economico di Michel Pacha, ha aggiunto alla costruzione una facciata in stile neogotico. L’organo che si trova all’interno è classificato Monumento Storico, così come le statue lignee dorate di Saint Paul e Saint Pierre e la reliquia di Saint Eloi.

Ma chi visita La-Seyne-sur-Mer cerca soprattutto un mare cristallino e delle belle spiagge attrezzate, dotate di tutti i comfort che si possano chiedere a una località balneare moderna ed accogliente. Tamaris è una delle prime stazioni balneari delle coste mediterranee francesi, concepita e creata da Michel Pacha a partire dal 1880 e da allora baciata da una crescente fortuna.

Tra il cuore della città e la località Les Sabletter si estende poi la Baie du Lazaret, una pittoresca baia visitabile grazie a piccole imbarcazioni di legno, che giornalmente collegano i centri di Les Sablettes, Tamaris e Tolone. Di fronte all’abitato, come se non bastasse, affiorano dall’acqua due isolotti chiamati ‘les deux frères’, situati a est del Cap Sicié, protagonisti di numerose leggende.

A proposito di leggende e tradizioni popolari: per scoprire il costume locale non c’è occasione migliore delle manifestazioni e degli eventi culturali che vengono organizzati periodicamente in città: tra i migliori appuntamenti si ricordano il Festival Teatrale estivo, il Festival di Jazz a metà luglio, e ‘Les Journées du Patrimoine’ a metà agosto.

Il tutto illuminato dal sole onnipresente della Costa Azzurra, accarezzata da un clima mediterraneo sempre piacevole, con temperature sempre miti e precipitazioni molto scarse. Le temperature medie di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di 3°C a una massima di 11°C, mentre quelle di luglio, il mese più caldo, vanno dai 18°C ai 29°C. Il mese più piovoso è gennaio, con una media di 7 giorni di pioggia sul totale.

Per arrivare a La-Seyne-sur-Mer si può scegliere tra diverse possibilità. In auto, dall’Italia, bisogna percorrere l’autostrada A8 poi la A57 fino a Tolone, quindi imboccare la A50 e prendere l’uscita numero 13. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Tolone, ben collegata alle principali città francesi, e qui sorge anche l’aeroporto più vicino a La-Seyne, a soli 35 km dalla meta. L’aeroporto di Marsiglia sorge a 87 km e quello di Nizza a circa 160 km.
  •  
close