Cerca Hotel al miglior prezzo

Lille (Lilla): cosa vedere e cosa sapere nella cittą sul fiume Deule

Lille, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Sulle rive del fiume Deule, poco lontano dal confine con il Belgio, se ne sta appollaiata la città francese di Lille (Lilla in italiano), capoluogo regionale del Nord-Passo di Calais. Un po’ sacrificata, nel cuore di una regione non ricchissima di stimoli culturali, Lille viene spesso sottovalutata e trascurata come possibile meta turistica, quando invece meriterebbe un’attenta visita e un posto tra i centri principali di Francia.

Da un nucleo di stampo industriale, fino a poco tempo fa dotato di tecnologie ormai superate, Lille ha saputo ultimamente riscattarsi dimostrando di volgere lo sguardo al futuro: i lauti contribuiti economici da parte del governo centrale, che ha intuito le potenzialità della cittadina, le hanno regalato un aspetto nuovo, che nel 2004 le è valso la nomina a capitale europea della cultura.

La parte della città più antica, ricca di edifici e monumenti storici, è chiamata Vieux Ville ed è costellata di eleganti dimore del XVII e del XVIII secolo, recentemente ristrutturate, alternate alle caratteristiche costruzioni in mattoni di Rue de la Monnaie, sedi dei negozi più sofisticati di Lille. Il palazzo della Vieille Bourse, la “vecchia borsa”, è un esemplare perfetto di stile rinascimentale-fiammingo del 1652, riccamente decorato e oggi costituito da 24 pezzi separati, custode di un bel cortile centrale in cui si svolge il periodico mercato dei libri; sulla sponda sud della Piazza Charles de Gaulle, invece, si innalza l’edificio della Voix du Nord, ottimo rappresentante dell’Art Deco nata proprio a Lille, sormontato sulla cime da una scultura dorata delle Tre Grazie. Poco lontano la Place du Theatre è il palcoscenico d’eccezione su cui si erge il palazzo neoclassico dell’Opera, accanto alla Camera di Commercio, in stile neofiammingo del XX secolo.

Tra i musei più interessanti della città ricordiamo il LaM Musée d’Art Moderne, nel cuore di un parco a qualche chilometro dal centro della città, ricco di capolavori di Braque, Calder, Mirò, Modigliani e Picasso, e la casa natale di Charles De Gaulle, il celebre generale francese nato qui nel 1890, che durante la seconda guerra mondiale si dimostrò un fedele e audace difensore degli interessi del paese.

Non mancano poi a Lille le occasioni di festa e di svago: il festival degli artisti di strada chiamato Fetes de Lille, ad esempio, è una vivace manifestazione che si svolge il terzo fine settimana del mese di giugno, e che vede saltellare per le vie cittadine e tradizionali “giganti”. I giganti sono dei mascheroni di vimini di grandi dimensioni, anche di 8-9 metri, animati dall’interno da una persona che funge da burattinaio. Ciascuno di questi personaggi, molto diffusi nella Francia del Nord, ha un nome e delle caratteristiche, e riprende solitamente una figura della Bibbia.

Spettacolare è anche il Mercatino delle Pulci che si svolge in settembre e che si chiama La Braderie: non si tratta di un semplice mercato, ma del Mercato delle Pulci più grande d'Europa, in grado di attirare oltre 2 milioni di visitatori ad ogni sua edizione. Inoltre durante il periodo dell'Avvento riscuote parecchio successo il mercatino di Natale (vedi foto).

Come arrivare
Per raggiungere Lille si può utilizzare l’Aeroport International de Lille, inaugurato nel 1991, servito da numerosi voli sia nazionali che internazionali, provenienti da varie mete europee. Dall’Italia i voli economici non effettuano però voli diretti, pertanto se si sceglie questa modalità di viaggio si dovrà fare scalo in un aeroporto vicino.

Clima
Una volta a Lille, ci si immerge in un clima piuttosto piacevole specialmente nei mesi primaverili e estivi, quando le piogge sono scarse e le temperature sono miti. Nei mesi più caldi, luglio e agosto, le temperature oscillano tra una minima media di 14°C e una massima media di 22°C, mentre in inverno si va da 0°C di minima a 6°C di massima in gennaio. Il vento freddo contribuisce a rendere il periodo invernale ancora più ostile, spesso accompagnato da nevicate. Le piogge sono distribuite durante l’intero corso dell’anno ma si concentrano specialmente in autunno. Il mese più piovoso è ottobre, che raggiunge i 64 mm di acqua.

Fonte foto, cortesia: Office de Tourisme Lille
Royal Gateway - OT Lille / © maxime dufour photographies
Grand Place - the Old Stock Exchange - OT Lille / © maxime dufour photographies
Grand Place - OT Lille / © Don Muschter
Mercatino di Natale - OT Lille / © Alain Bénard
Braderie - OT Lille / © maxime dufour photographies
The Place aux Oignons - OT Lille / © Sam Bellet
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close