Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Amiens

Amiens (Piccardia): alla scoperta della cittą e della sua Cattedrale

Pagina 1/2

Circa a metà strada tra Parigi e il confine con il Belgio, nel cuore della Piccardia, sorge la bella cittadina di Amiens, capoluogo regionale dal sapore nordico e i ritmi squisitamente umani, fuori dal tempo.

L’intricato dedalo di canali che l’attraversano e il clima tipico della Franca settentrionale contribuisco a regalarle quell’aria fiabesca che la contraddistingue, con i colori freddi di un cielo argenteo che si specchiano nelle acque lente dei fiumi cittadini, e con gli inverni che sono spesso rigidi e nevosi: in gennaio, il mese più freddo, le temperature medie oscillano tra una minima di 0°c e una massima di 5°C, e anche le piogge si concentrano soprattutto nei mesi invernali, benché si concedano spesso durante tutto l’anno. In estate le condizioni sono certamente più ospitali: il luglio e agosto le temperature sono elevate ma piacevoli, spesso rese miti da una brezza fresca, e le temperature medie variano tra i 12°C e i 22°C.

In estate o in inverno, con il cielo terso o carico di pioggia, la perla più preziosa di Amiens e comunque senza dubbio la splendida Cattedrale Gotica di Notre Dame. La costruzione del XIII secolo è l’edificio religioso più grande di Francia, dotato di una grandiosità eccezionale rispetto alle consuete espressioni del gotico, con spettacolari portali che rendono l’ingresso irresistibile e con un coro sorprendente composto di 110 pregiati stalli lignei. Custode della testa di San Giovanni Battista, la Cattedrale di Amiens è stata iscritta nel 1981 tra i siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO.

Il quartiere di Saint Paul, un concentrato di hotel, locali e ristoranti raffinati, è il fulcro della vita di Amiens, intorno al quale si sviluppa il grazioso centro storico cittadino. Qui sorgono alcuni dei musei più importanti, tra cui quello della Piccardia, che ospita le migliori creazioni della pittura e della scultura locali, il Museo d’Arte locale e quello della Storia Regionale. Museo è divenuta, a partire dal 2006, anche la vecchia casa del celebre scrittore Jules Verne. Fu proprio Jules Verne, la cui tomba è collocata nel cimitero cittadino, a inaugurare nel 1889 il Circo Municipale. Si tratta di una costruzione poligonale a 16 lati, progettata da Emile Ricquier, un allievo di Gustav Eiffel, creata in occasione del centenario della rivoluzione francese come sede delle festività di San Giovanni.
... Pagina 2/2 ...
Da vedere poi un bell’esempio di architettura moderna, la Torre Perret, che prende il nome dal suo ideatore e che viene inclusa tra i più alti grattacieli d’Europa. Distrutta nel 1944 da un tragico bombardamento, la torre venne completamente ricostruita tra il 1948 e il 1954, con i suoi trenta piani per ben 110 metri di altezza. Infine non si può fare un tour di Amiens senza restare rapiti dai bellissimi Hortillonages, una fitta trama di canali e giardini che si sviluppano per circa 300 ettari presso il cuore delle città: con piccole imbarcazioni dal fondo piatto si può scivolare lungo le placide acque dei canali, salpando ad esempio dal Porto d’Amont, splendido porticciolo ai piedi della Cattedrale che ospita ogni settimana il suggestivo Mercato sull’Acqua.

Tra le maggiori manifestazioni culturali che si tengono in città vanno ricordati: il Festival International du Film d’Amiens, un festival cinematografico inaugurato nel 1980 e ripetuto ogni anno nel mese di novembre per la durata di circa una settimana; il Festival International du Jazz che a marzo, per quattro giorni, invade le strade e i canali di Amiens con la sua musica allegra e di grande atmosfera. in estate la Cattedrale gotica viene illuminata da uno spettacolo di luci e colori.

Per raggiungere Amiens si può fare affidamento sull’Aeroport d’Amiens-Glisy, a soli 10 km dal centro della città, o su due stazioni ferroviarie: la Gare d’Amiens, la stazione principale, chiamata anche Gare du Nord, e la Gare Saint-Roche. Entrambe si trovano lungo le linee Parigi-Boulogne e Amiens-Rouen. Una terza stazione, a 45 km dalla città, la Gare TGV Haute Picardie, prevede corse mediante TGV ed è servita da navette apposite provenienti da Amiens. Foto wikipedia, cortesia: Emmanuel Legrand, Eusebius, Arnaudus
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close