Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Telfs

Telfs (Austria), turismo tra le montagne del Tirolo

Pagina 1/2

Splendida località del Tirolo in cui si può ammirare una natura incontaminata e perfetta, Telfs è una città di 15mila abitanti (la terza più grande del Tirolo, dopo Innsbruck e Kufstein) ed è formata da un totale di dodici frazioni (Platten, Bairbach, Buchen, Brand, Birkenberg, Lehen, Hinterberg, Moesern, Moos, St. Veit, Sagl e Wildmoos. Una città tra le montagne, insomma, che offre un'esperienza naturale unica e paesaggi da scoprire sia in famiglia che da soli.

La storia di Telfs è strettamente legata a quella dell'industria tessile, mentre lo stemma del Comune risale al 1908, e rappresenta l'aquila asburgica con le ali spiegate su sfondo rosso e bianco. Di recente, Telfs è salita agli onori delle cronache perché qui si è riunito il gruppo dei Bildeberg, che dagli anni Cinquanta si ritrova annualmente in occasione di meeting rigorosamente a porte chiuse che coinvolgono esponenti dei mezzi di comunicazione, dirigenti di multinazionali, politici, banchieri, economisti, militari, nobili e membri dei servizi segreti di tutto il mondo.

Chi ama la storia dell'arte non può che rimanere affascinato dalla chiesa intitolata ai santi Pietro e Paolo, costruita con uno stile neoromanico nel 1863 e nota per la particolarità di essere incorniciata tra due campanili.

Risale al Settecento, invece, la chiesa del convento dell'Ordine Francescano, mentre molto più recente è la chiesa Santo Spirito, che è stata consacrata agli inizi degli anni Duemila e che include opere realizzate da Maurizio Bonato.

Presso il Noaflhaus è ospitato il museo di storia e cultura locale, che consente di scoprire tutti i particolari del passato di questa località. Telfs è la località più importante del Sonnenplateau Mieming & Tirol Mitte, una regione turistica visitata non solo dagli appassionati della montagna e da coloro che non sanno resistere al fascino della natura. Di certo, chi capita da queste parti non può che rimanere profondamente suggestionato dall'Hohe Munde, montagna imponente che domina il paesaggio, anche perché Telfs si trova proprio in posizione centrale nella catena, lungo la vallata del Fiume Inn.
... Pagina 2/2 ...
Sono davvero tanti i luoghi di interesse di questa località: a cominciare dalle sue ottime strutture sportive, con una piscina coperta e scoperta, una pista da bowling e una parete da arrampicata, senza dimenticare il campo da golf e i campi da tennis.

A Telfs si può praticare anche il cosiddetto turismo gastronomico, approfittando della bontà e della varietà della cucina del Tirolo, in cui convivono la tradizione montanara e contadina, più povera, e quella derivante direttamente dalla vita di corte dei tempi degli Asburgo: ecco, quindi, carni di maiale saporite e formaggi fatti in casa, da apprezzare in una delle tanti ed accoglienti Tiroler Wirtshaus, cioè una trattoria tirolese.

La varietà di eventi e manifestazioni che impreziosiscono Telfs è decisamente ampia: basti pensare ai Tiroler Volksschauspiele, che vengono organizzati ogni anno dal 1981. Si tratta di rassegne di teatro popolare all'aperto, veri e propri festival dedicati agli amanti del palcoscenico. Una tradizione locale molto più antica, invece, è quella dello Schleicherlaufen, che va in scena curiosamente a Carnevale una volta ogni cinque anni (l'ultima è stata nel 2015): secondo alcune testimonianze, pare che questo evento si svolgesse già nel XVI secolo.

Per arrivare a Telfs in aereo, gli aeroporti più vicini sono quelli di Innsbruck, a circa 35 chilometri di distanza, e di Monaco di Baviera, a 140 chilometri; in Italia, l'aeroporto meno lontano è a Verona, a 300 chilometri. In treno, si possono sfruttare le stazioni ferroviarie di Telfs o di Innsbruck; sempre da Innsbruck, partono anche degli autobus, diretti a Wildermieming, Obsteig e Mieming, che fermano a Telfs. Chi viaggia in auto deve prendere l'Autostrada A12 Brennero - Innsbruck uscendo a Telfs.
close