Cerca Hotel al miglior prezzo

Rohr in Niederbayern, l'Abbazia, la cittą ed i mercatini

Rohr in Niederbayern, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Tutto, nel piccolo comune tedesco di Rohr in Niederbayern, ruota intorno la sua splendida abbazia. È lei ad aver attirato i fedeli nell’abbraccio verde della Baviera settentrionale, accanto alle rive del Danubio, sin dal pieno medioevo, e ad aver dato il via alla formazione di una borgata gentile che oggi, secoli dopo, è popolata da meno di 4 mila abitanti.

Incastonata tra la frescura delle foreste e il cielo limpido della Germania del sud, Rohr in Niederbayern è un gioiello dalla bellezza timida e dirompente allo stesso tempo: per amarlo ci si deve predisporre all’ascolto e alla contemplazione, perché questa non è una semplice meta turistica. È invece un luogo dell’anima, dove ci si sente a casa e si ha la sensazione che nella natura si nasconda qualcosa di sacro.

Fondata nel 1133 dai Canonici Agostiniani, l’Abbazia di Rohr (Kloster Braunau in Rohr) si affermò subito come centro culturale e spirituale fiorente, punto di riferimento per l’Europa del tempo. All’inizio dell’Ottocento, per volere di Napoleone, venne secolarizzato come molti altri complessi abbaziali, ma fortunatamente il secolo successivo conobbe la sua rinascita: a metà del Novecento i monaci benedettini, espulsi dall’abbazia ceca di Broumov per volere del regime comunista, subentrarono a Rohr e la riportarono all’antico splendore.

Uno splendore che oggi si traduce anche in mirabili opere d’arte. Tra i capolavori dell’abbazia c’è la chiesa di Maria Assunta (Himmelfahrt), con un altare maggiore preziosissimo risalente alla prima metà del Settecento. La Vergine appare così leggiadra da non sembrare scolpita ma viva, e gli angeli che ne agevolano la salita al Cielo sono pervasi di dolcezza; anche i volti degli Apostoli, stupiti di fronte al sepolcro vuoto, fanno pensare a vere figure umane, e l’altare parrebbe una creazione divina.

A crearlo furono invece Egid Quirin Asam e il fratello Cosmas Damian, tra gli stuccatori più famosi della Germania settecentesca, che già avevano curato la decorazione di vari edifici di culto in varie località bavaresi. A Monaco, in particolare, si erano occupati della chiesa di San Giovanni Nepomuceno, spesso soprannominata Asamkirche proprio in onore dei fratelli Asam.

Fuori dall’abbazia continuano le sorprese. Il paesaggio bavarese intorno a Rohr è degno di un dipinto romantico, e il centro stesso del paese assomiglia a un presepe a grandezza naturale, con le sue case pittoresche, le piazzette e le strade dal sapore intimo.
Il momento più magico è forse quello del Natale, quando Rohr in Niederbayern viene agghindata dalle bancarelle dei mercatini: passando in rassegna delizie gastronomiche di ogni tipo, dal profumo speziato o zuccherino, e prodotti artigianali tipici della regione, ci si lascia allietare dai canti natalizi che riecheggiano nell’aria frizzante dell’inverno.

Clima di Rohr, quando andare
Un inverno freddo e spesso nevoso, che con la bella stagione cede il passo a un’estate fresca in cui è difficile soffrire il caldo. Le temperature medie di gennaio vanno infatti da una minima di -4°C a una massima di 2°C, mentre quelle di luglio e agosto variano tra i 12°C e i 24°C. Le piogge toccano il picco massimo tra maggio e giugno, quando piove mediamente per 11 giorni al mese.

Raggiungere Rohr in Niederbayern non è difficile, grazie alla vicinanza di alcune città importanti e in particolare dell’aeroporto di Norimberga, a soli 30 km di distanza. . La cittadina è collegata all’aeroporto mediante la strada B 14. Altra città vicina è Ratisbona (Regensburg)
  •  

 Pubblicato da - 23 Aprile 2012 - © Riproduzione vietata

News più lette

close