Cerca Hotel al miglior prezzo

Essing, viaggio nel verde della Baviera e del Naturpark Altmühltal

Pagina 1/2

Quando arrivi a Essing, in Baviera, pensi davvero, per un momento, di aver fatto un viaggio indietro nel tempo di qualche secolo, o di esserti inoltrato per sbaglio nell’illustrazione di un libro per bambini. Perché questo borgo bavarese di neppure 1000 abitanti, nel sud della Germania, ha uno scrigno di roccia che lo protegge come fosse un segreto, è accarezzato dalle acque dell’ Altmühl ed è costellato di case timide, coi tetti a punta e le finestre puntate verso il bosco. Un pittore non saprebbe fare di meglio: ad abbracciare l’abitato c’è la natura lussureggiante del Parco dell'Altmühltal, e le pareti rocciose a ridosso del borgo lo rendono ancora più affascinante.

I primi abitanti di questi luoghi vi si stabilirono in tempi lontanissimi, probabilmente in epoca preistorica, come testimoniano i resti rinvenuti nelle grotte intorno al villaggio. Risale invece all’età dei Celti la Rocca di Randeck, un’imponente fortezza che dall’alto veglia sull’abitato: come una saggia guardiana se ne sta impettita in cima a un colle, godendo allo stesso tempo una magnifica vista sulla valle. In realtà, più che di un castello vero e proprio, possiamo parlare di resti di un castello: la struttura, dopo essere stata proprietà ducale e poi Gesuitica, dopo essere passata dalle mani dei Cavalieri di Malta a quelle dei regnanti bavaresi, fu gravemente danneggiata dalle piogge torrenziali che colpirono il territorio nel XIX secolo.

Nonostante la sorte sfortunata, bisogna ammettere che la posizione del castello era stata scelta con cura: situato a 514 metri sopra il livello del mare, era perfetto per difendere la zona circostante da eventuali attacchi nemici. Sulle origini della Rocca aleggia un mistero irrisolto, e solo tra il 1000 e il 1100 il suo nome inizia a comparire nei registri e nei documenti ufficiali. Nei secoli, ad ogni modo, i proprietari cambiarono diverse volte e furono protagonisti di contese e litigi riguardanti il castello; oggi, benché sia di proprietà privata, viene utilizzato per manifestazioni pubbliche, concerti ed esposizioni. Da aprile a ottobre è aperto tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 18.00; nei restanti mesi dell’anno può essere visitato su appuntamento.

Un altro particolare nelle vicinanze di Essing degno di nota è l’impressionante ponte in legno Holzbrücke bei Essing, sul Meno-Danubio, che coi suoi 193 metri di estensione si classifica al secondo posto tra i ponti, costruiti in legno, più lunghi d’Europa. Proprio attraversando (a piedi o in bicicletta) questo particolare ponte a doppia convessità, e raggiungendo la riva opposta del fiume, si può cominciare un’appassionante escursione, una delle tante possibili passeggiate da fare nei dintorni.
... Pagina 2/2 ...
In effetti le possibilità di avventura sono infinite: il Parco Naturale dell'Altmühltal, Naturpark Altmühltal, con i suoi 3.000 kmq di estensione, è tra i parchi più grandi di tutta la Germania, e sfiora città importanti come Monaco, Norimberga, Regensburg e Augsburg. Le sponde dell'Altmühl sono perfette per le gite in mountain bike, e il percorso del fiume si presta alle scivolate in canoa. Esplorare la riserva significa conoscere specie animali e vegetali interessanti, ammirare alberi secolari che sembrano opere d’arte e imbattersi in qualche antico segno di civiltà perdute.

A seconda della stagione e dei vari climi, la natura nei pressi di Essing regala emozioni diverse e colpi d’occhio sempre nuovi. I verdi lussureggianti dell’estate e della primavera gareggiano con le tinte infuocate dell’autunno, ma anche l’inverno, coi suoi bagliori lunari e le sue nevicate, si rivela un periodo magico e estremamente suggestivo. Le temperature sono sempre piuttosto basse, e anche le estati si mantengono fresche: i valori medi di gennaio, il mese più freddo, vanno da un minimo di -5°C a un massimo di 2°C, mentre in luglio e agosto variano tra i 12°C e i 23°C. Le piogge, diffuse per tutto l’anno, toccano il picco massimo tra giugno e luglio, quando piove mediamente un giorno ogni due.

Gli aeroporti più vicini a Essing sono quelli di Monaco (64 km), Norimberga (81 km) e Augusta (84 km). La cittadina è servita dall’autostrada A9.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close