Cerca Hotel al miglior prezzo

Porto de Galinhas (Brasile), vacanza sulle spiagge del Pernambuco

Pagina 1/2

Porto de Galinhas è una splendida località balneare brasiliana situata all’interno del comune di Ipojuca, nello stato del Pernambuco, un’ottantina di chilometri a sud di Recife. La sua fama è dovuta principalmente alle proprie bellezze naturali, con il mare limpidissimo, le spiagge tropicali, il sole, i prezzi contenuti ed il folklore tipico della costa brasiliana che attirano ogni anno migliaia di turisti dall’Europa e dal resto del mondo. In realtà il turismo di Porto de Galinhas non è ancora un turismo di massa; è molto difficile imbattersi in grandi gruppi di viaggiatori organizzati o compagnie numerose, così che l’atmosfera risulta essere più tranquilla rispetto ad altre località dal nome altisonante, ma dal fascino largamente compromesso a causa dell’”occidentalizzazione” sfrenata verificatasi negli ultimi anni.

Nei secoli successivi ai primi sbarchi colonici, Porto de Galinhas divenne un porto particolarmente sfruttato dai portoghesi che, dopo essersi riforniti di manodopera di colore in Africa, la sbracavano in Brasile per lavorare nelle piantagioni. Al traffico illegale di schiavi è legata anche una curiosità riguardante il nome della cittadina; Porto de Galinhas significa infatti “Porto di Polli”, con il termine Galinhas che, nel gergo utilizzato tra trafficanti e potenziali acquirenti, stava ad indicare proprio gli schiavi, spogliati di ogni dignità e messi anche verbalmente alla stregua di una qualsiasi altra merce. Nell’ultimo secolo la cittadina è divenuta particolarmente famosa anche per la produzione e la lavorazione del legname, un materiale reperibile con estrema facilità in quasi tutto il Brasile.

Il bello di Porto de Galinhas è la sua anima rustica, ancora profondamente radicata nel passato. I lussuosi resort, gli alberghi futuristici ed i centri commerciali sono confinati nei dintorni di Recife, con il risultato che nella zona dell’antico “Porto dei Polli” si respira ancora un’aria dal sapore autentico. Eccezion fatta per il tratto di costa limitrofo al centro del paese, nel quale si accalca spesso un numero piuttosto alto di persone, tutte le altre spiagge della zona sono praticamente semideserte. Passeggiando lungo la battigia ci si imbatterà in diverse baraca, delle sottospecie di lidi nei quali vengono messi a disposizione del turista sdraio ed ombrellone gratuitamente, a patto che durante la giornata si consumino bebita e petiscos, ovvero “bibite e stuzzichini”, venduti ovviamente a prezzi stracciati. A rimpinguare ulteriormente il già ricco panorama gastronomico vi sono i tanti venditori che ogni giorno fanno la spola da un capo all’altro della città cercando di vendere ogni sorta di alimento, dal pesce al formaggio. Particolarmente suggestive sono le spiagge di: Maracaipe, la classica spiaggia tropicale con le mangrovie e le palme di cocco che si specchiano sulle turchesi acque dell’Oceano Atlantico; Praia do Cupe, un’immensa distesa di sabbia candida nei pressi della quale si sta cominciando a costruire qualche resort; e Muro Alto, una baia delimitata da una variopinta barriera corallina che affiora con la bassa marea circoscrivendo una spettacolare piscina naturale.

Una delle prime cose che si noterà una volta giunti a Porto de Galinhas è la velocità con la quale variano le maree. Col verificarsi della bassa marea, e con il mare che si ritira anche di parecchi metri, affiorano tratti di reef e restano sulla spiaggia umida le spettacolari piscine naturali, pozze piene di acqua scaldata dal sole raggiungibili con le tipiche jancada, imbarcazioni praticamente prive di chiglia con le quali è possibile muoversi in pochi centimetri d’acqua. Viceversa, in presenza dell’alta marea, la barriera corallina viene interamente sommersa da onde anche piuttosto alte che in certi casi ricoprono anche tutta la spiaggia. A tal proposito bisogna prestare una certa attenzione a tal fenomeno, e tenere presente che ogni 24 ore si verificano due fasi di alta e due di bassa marea. In compenso la temperatura dell’acqua è sempre piuttosto alta, con valori che nei mesi più soleggiati dell’anno possono sfiorare i 30 gradi.
... Pagina 2/2 ...
Il centro vero e proprio di Porto de Galinhas non è certo una meraviglia architettonica, ma è curato e piuttosto ben tenuto, con un lungo viale pedonale affiancato da negozi di artigianato locale, bar e ristoranti, all’interno dei quali una cena completa di pesce potrà costare al massimo 10/15 euro.

Il clima è caldo per tutto l’anno, con le miti correnti marine che rendono però sopportabili anche i pomeriggi più assolati. Per tutti i dodici mesi dell’anno le temperature oscillano indicativamente tra 29 e 21 gradi, con picchi di caldo tra novembre e febbraio e di “freddo” tra luglio e settembre, quando di notte si può scendere al di sotto dei 20 gradi. I mesi più piovosi, e quindi quelli in cui è assolutamente sconsigliato partire, sono compresi tra aprile e luglio, un periodo nel quale cadono quasi 1.500 mm di pioggia complessivi per un totale di ben 80/90 giorni di pioggia. La stagione migliore per soggiornare a Porto de Galinhas è invece quella che va da ottobre a gennaio, quando i fenomeni atmosferici sono praticamente assenti.

L’aeroporto più vicino è l’Aeroporto Internacional de Guararapes, situato nella parte meridionale di Recife, che dista non più di 55 chilometri da Porto de Galinhas. Una volta giunti a destinazione ci si potrà muovere facilmente noleggiando un automobile, con la quale risulteranno particolarmente comodi gli spostamenti lungo la costa, raggiunta da una rete capillare di strade ed autostrade.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close