Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Jasper

Jasper (Canada): visita alla cittą e al Jasper National Park (Alberta)

Jasper è un piccolo comune di 4.200 abitanti sorto ad oltre 1.000 metri di altezza nella parte sud-occidentale dell’Alberta, in Canada, all’interno dell’immenso Jasper National Park. Passato, presente e futuro della città di Jasper sono stati, sono e saranno strettamente collegati alla vita del parco, principale fonte di sostentamento per gli abitanti del piccolo insediamento. Ad oggi il Jasper National Park, con i suoi 10.878 km² di estensione, è il più grande parco nazionale delle Montagne Rocciose Canadesi, una cordigliera lunghissima le cui vette più alte lambiscono i 4.000 metri. L’area protetta, che comprende ghiacciai, sorgenti termali, laghi e cascate, è mediamente visita ogni anno da più di 1.500.000 persone. Dal punto di vista geografico, Jasper dista all’incirca 360 chilometri da Edmonton e 290 da Banff.

Fondata nel 1813 in virtù della necessità di creare un punto di riferimento per i numerosi traffici commerciali tra Canada e Stati Uniti settentrionali, Jasper divenne immediatamente sede di importanti società dedite al commercio, essenzialmente di pellicce, come la Northwest Company e la Hudson’s Bay Company. La presenza di queste rinomate compagnie fece si che la città si dotasse subito di infrastrutture in grado di garantire il regolare svolgimento delle attività commerciali, realizzazioni che richiesero un ingente numero di lavoratori, molti dei quali si trasferirono stabilmente in città, contribuendo alla prima fase di crescita demografica del villaggio. Il secondo grande boom economico, demografico e sociale di Jasper si verificò nel 1907, anno in cui venne istituito il Jasper National Park, servito già dal 1912 da una nuovissima linea ferroviaria realizzata a tempo di record dalla Canadian Nothern Railway. Con il passare degli anni si assistette ad un progressivo potenziamento delle infrastrutture destinate ai trasporti, fondamentali per garantire e mantenere in termini numerici l’apposto annuo di visitatori che da quel momento incominciarono a scegliere il parco come meta di vacanze estive ed invernali.

La città di Jasper è sostanzialmente il punto di partenza ideale per un soggiorno immerso nell’oasi di serenità dell’omonimo Parco Nazionale. In centro si troveranno alberghi, ristoranti, negozi e bar, insomma tutto quello che serve per rendere più confortevole il soggiorno, oltre al Jasper Yellowhead Museum, dove è situato anche il centro visitatori, ed al Fairmont Jasper Park Lodge. Per il resto non sono molte le attrattive situate all’interno dei confini del piccolo insediamento, e conviene destinare la maggior parte della giornata alla visita del parco. Quest’ultimo, facente parte del Sito del Patrimonio Mondiale delle Rocciose Canadesi insieme ad altri tre parchi nazionali (Banff, Yoho e Kootenay) ed altrettanti provinciali (Mount Robson, Hamber e Mount Assiniboine), è un ecosistema tanto fragile quanto spettacolare ed unico al mondo.

Una volta varcata l’immaginaria linea di demarcazione del parco non si potrà che rimanere in rigoroso silenzio, immobili a cospetto della magnificenza del parco, nel quale si potrà vedere ed ascoltare la natura in tutte le sue molteplici forme. Pareti a strapiombo, ampie vallate, sterminate foreste, ghiacciai, praterie alpine, fiumi selvaggi e laghi glaciali ricoprono quasi 11.000 km² di territorio canadese della Provincia di Alberta, per un totale di oltre 1.200 chilometri di sentieri per escursioni a piedi e in mountain bike. La fauna comprende decine e decine di specie, molte delle quali rare ed estinte in tutto il resto del pianeta. Tra i residenti del parco più curiosi, simpatici e interessanti ricordiamo: cervi wapiti, mufloni, cervi mulo, alci, caribù, orsi neri, grizzly, lupi, coguari, coyote, castori e marmotte. Moltissimi sono i punti di osservazione dai quali ammirare scenari paradisiaci: Columbia Icefield, Athabaska Falls, Sunwapta Falls, Maligne Lake, Mount Edith Cavell, Medicine Lake e Maligne Canyon, sono senza dubbio alcuni tra i più originali.

Il clima è continentale, ma a causa dell’altitudine presenta alcune caratteristiche tipiche dei climi più freddi. Gli inverni sono lunghi, freddi e moderatamente nevosi, mentre le estati, che climaticamente si estendono tra maggio e l’inizio di settembre, sono contraddistinte da temperature massime che a stento superano i 25 gradi. Le precipitazioni sono nell’ordine dei 500 mm di pioggia all’anno e tendono ad intensificarsi leggermente con l’arrivo della primavera.

La scelta più breve per raggiungere Jasper è quella di atterrare all’aeroporto di Edmonton, anche se, a discapito di qualche chilometro in più, si può decidere di arrivare in aereo a Calgary e di risalire l’Alberta con mezzi propri, potendo così visitare anche gli altri parchi interposti. Una volta arrivati nei paraggi della città si troveranno strade in buono stato e collegamenti veloci per muoversi rapidamente in automobile o in autobus.
  •  
loading...
07 Agosto 2017 Cinecittą World: biglietti per ingresso ...

Il parco divertimenti di Cinecittà World ha appena iniziato la ...

NOVITA' close