Cerca Hotel al miglior prezzo

Calgary: la cittą tra le Rocky Mountains e il Wild West

Pagina 1/2

Nella parte meridionale della provincia dell’Alberta, tra la collina e la pianura a est delle Montagne Rocciose, non lontano da Edmonton, sorge Calgary, terza città del Canada per dimensioni. Il primo insediamento europeo risale al 1870, edificato ad opera di Sam Livingston, e cinque anni dopo, nel 1875, divenne un importante punto di riferimento, per poi continuare ad espandersi e a crescere in seguito alla costruzione della stazione ferroviaria da parte della Canadian Pacific Railway, sino ad essere riconosciuta città vera e propria nel 1894.

Fu la scoperta del petrolio nel sottosuolo di Alberta a determinare, negli anni '50 del Novecento, il boom economico di Calgary, con un conseguente raddoppiamento della popolazione. Purtroppo il successo economico ha subito un’involuzione a partire dal 1981, quando il governo ha promosso il Programma Nazionale dell’Energia. Ad ogni modo, ancora oggi Calgary attira molti abitanti dalle altre città del Canada, e l’industria petrolifera è stata affiancata da industrie agricole e nuove tecnologie sempre più sofisticate, facendo di Calgary la città più ricca del paese.

Anche l’istruzione ha un ruolo determinante, infatti in città esistono tre importanti istituti: l’Università di Calgary, l'Istituto di Tecnologia del Sud Alberta e il Mount Royal College, oltre all’Università Giornalistica inaugurata nel 2004. Il simbolo della città è indubbiamente la Calgary Tower, una torre unica nel suo genere, aperta ufficialmente il 30 giugno 1968 e divenuta in poco tempo uno stemma di riconoscimento, che consente di vedere la città da lontano. In più, dalla cima della costruzione, è possibile godere di una fantastica visuale sul paesaggio circostante. Nel 1988, durante i giochi invernali, la fiamma olimpica ha illuminato il cielo dall’alto della torre, e da allora viene immancabilmente accesa in occasione degli eventi più rilevanti, come il Canada Day. I più temerari potranno provare l’ebbrezza di stare sospesi a 525 metri di altezza, proprio nel cuore della città, grazie a un piano costruito in vetro.

I fanatici dello shopping potranno sbizzarrirsi in una piacevole passeggiata lungo la Stephen Avenue Walk, dove sorgono le più sofisticate boutiques e numerosi centri commerciali, e dove il divertimento è sempre assicurato dalle esibizioni di artisti di strada e professionisti. Dalle 6 del mattino alle 6 del pomeriggio i pub, i caffè e i raffinati ristoranti assicurano un ottimo servizio per chi desidera ricaricarsi e ricominciare il tour della città. I più sportivi troveranno molto interessante una visita al Canada Olympic Park, il museo olimpico, dove un percorso accuratamente studiato guiderà i visitatori attraverso il racconto delle più importanti competizioni di Calagry, specialmente l’olimpiade del 1988, dove trionfò ben due volte il nostro campione indimenticato, Alberto Tomba.

... Pagina 2/2 ... Da vedere è anche il Glenbow museum, una bellissima mostra, tra le più grandi di tutto il Canada, che attraverso esibizioni permanenti o temporanee racconta la storia del paese, a partire dal 1800 sino ai giorni nostri. La manifestazione più rappresentativa della città è il Calgary Stampede, il rodeo che ogni anno, in luglio, a partire dal 1912, attira qui più di un milione di persone. Il cuore della rappresentazione è il parco di Calgary, ma lo spirito della festa si respira a pieni polmoni ovunque: la musica fa vibrare le case e i palazzi lungo le strade, i locali offrono colazioni gratuitamente e non è raro incontrare turisti muniti di caratteristico cappello da cowboy.

Il clima di Calgary, fortemente influenzato dall’altitudine e dalla vicinanza delle Montagne Rocciose, è di tipo generalmente continentale, con estati moderatamente calde e inverni dal tempo piuttosto variabile: le temperature possono essere molto basse, ma l’umidità è contenuta e venti caldi e secchi (il celebre chinook, il vento mangia neve) soffiano regolarmente, tanto da raggiungere i 15°C nel giro di poche ore e mantenere la temperatura stranamente elevata per alcuni giorni, concedendo una pausa dall’inverno. In quanto a temperature, poi, Calgary è una città di eccessi: il record della temperatura più bassa è stato di -45°C nel 1893, mentre il caldo più feroce ha colpito nel 1919, sfiorando i 36°C. In situazioni normali, la temperatura media giornaliera del mese di gennaio è di -10°C, mentre in luglio è di 17°C.

La città è servita dall’Aeroporto Internazionale di Calgary, uno dei migliori aeroporti canadesi, specialmente dopo il rapido sviluppo degli ultimi anni. Le compagnie aeree che decollano e atterrano all'aeroporto internazionale di Calgary sono: Air Canada/Jazz, Air North, Air Transat, Alaska Airlines, America West/U.S. Airways, American Airlines, Belair Airlines, Canadian North, Canjet,Central Mountain Air, Condor, Continental Airlines, Delta Connection, Excel Airways, Frontier Airlines, Harmony Airways, Horizon Air, Martinair, Monarch, Northwest Airlines, Peace Air, Quikair, Skyservice, Thomas Cook, United Airlines, WestJet, Zoom.

Fonte foto, cortesia: Tourism Calgary
loading...
close