Cerca Hotel al miglior prezzo

Revelstoke (Canada): la città e il Mount Revelstoke National Park

Pagina 1/2

Revelstoke è una città di circa 7.200 persone situata nella parte sud-occidentale della provincia canadese della British Columbia. Il piccolo centro abitato si trova 640 chilometri ad est di Vancouver e 415 chilometri ad ovest di Calgary, la città più popolosa dell’Alberta. Dal punto di vista geografico, Revelstoke è adagiata a 480 metri di altitudine nella meravigliosa vallata percorsa dal Columbia River, pochi chilometri a sud rispetto alla Revelstoke Dam e vicino alla confluenza con l’Illecillewaet River. Tutt’intorno al centro abitato si stagliano contro l’azzurro del cielo le spettacolari creste delle Selkirk Mountains, molte delle quali si protraggono fino ai confini del Glacier National Park. Proseguendo in direzione sud si incontrano invece gli Arrow Lakes, mentre ad ovest si ergono le Monashee Mountains, valicate dall’Eagle Pass.

La fondazione della cittadina risale al 1880, anno in cui la Canadian Pacific Railway (CPR) iniziò a costruire da queste parti. Il nome originario fu Farwell, cognome di un importante proprietario terriero locale, ma pochi anni dopo fu la stessa compagnia ferroviaria a decidere di cambiarlo ribattezzando il villaggio in onore di Lord Revelstoke, il capo della società bancaria Baring & Glyn che, nell’estate del 1885, salvò la CPR dal fallimento acquistando decine di migliaia di obbligazioni della compagnia, che così riuscì a portare a termine la costruzione della linea ferroviaria. Fin dai primi anni dopo la nascita, l’economia di Revelstoke cominciò a trarre importanti benefici dall’attività di estrazione mineraria, una fonte fondamentale per avviare una fase di crescita che toccò il culmine nel 1962, al momento del completamento della Trans-Canada Highway, un’infrastruttura che divenne ben presto di vitale importanza per il turismo. Proprio questo settore è quello che ha conosciuto la crescita maggiore negli ultimi anni, specializzandosi nell’offerta sciistica, migliorata e ammodernata ogni anno con la realizzazione di nuovi impianti di risalita e di nuove spettacolari piste. Nel 2007 ha aperto l'ambizioso Revelstoke Mountain Resort, uno dei complessi sciistici più importanti delle montagne rocciose, che si propone di diventare un riferimento per gli sport invernali al pari di località celebri di Panorama Mountain Village sempre in British Columbia, e della stessa mitica Vail in Colorado.

Accresciuta progressivamente la propria importanza, Revelstoke è oggi un punto di riferimento importante per tutti quelli che abbiano intenzione di trascorrere un rilassante soggiorno sugli sci. La recente costruzione di un nuovo impianto di risalita sulle pendici del Mount MacKenzie, situato pochi chilometri fuori città, è solo l’ultimo degli importanti investimenti che hanno portato Revelstoke a competere con le storiche capitali dello sci canadese. Parallelamente all’attività sciistica, l’amministrazione ha portato avanti un’altra tipologia di turismo, legata direttamente alla conoscenza ed alla contemplazione delle innumerevoli bellezze naturali che circondano la città. Da questo punto di vista il Mount Revelstoke National Park è indubbiamente il sito più conosciuto ed apprezzato, sia in estate che in inverno.

Appena a est di Revelstoke si trovano alcune attrazioni turistiche, tra cui la caratteristica Enchanted Forest (la foresta incantata) che contiene 350 statue del mondo delle favole, l'abero più alto di tutta la British Columbia, un cammino guidato chiamato "the Wild Land" interpretativa Walk ed escursioni da compiere liberamente su sentieri e in barca.
... Pagina 2/2 ... Da vedere poi il villaggio storico di "Three Valley Gap Ghost Town & Transportation Museum" un cittadina che ospita un vecchio saloon, una tradizionale officina da fabbro, una casa adibita a scuola, un negozio da barbiere e spettacoli dal vivo presso il Teatro Walter Moberly. Presso Craigellachie trovate invece un monumento che celebra il completamento della Canadian Pacific Railway nel 1885.
A Crazy Creek Falls trovate un percorso a piedi, non impegnativo che conduce ad una piattaforma panoramica che domina le cascate e le successive rapide.

Il clima è continentale, freddo e nevoso in inverno, quando anche la discreta altitudine contribuisce ad abbassare le temperature, moderatamente caldo e piuttosto umido in estate. La stagione più lunga dell’anno è quella fredda che, generalmente, si protrae da novembre a fine aprile con valori minimi che possono anche scendere al di sotto dei -12/-13 gradi. Seppur breve l’estate è un periodo assolutamente gradevole, ideale per trascorrere intere giornate immersi nei boschi delle Selkirk Mountains, con le temperature massime pomeridiane che oscillano intorno ai 25 gradi. Le precipitazioni sono abbondati e tendono ad intensificarsi durante i mesi freddi, quando i fenomeni si manifestano quasi sempre sotto forma di copiose nevicate.

Per quanto riguarda i trasporti, la città è provvista di un proprio aeroporto, il Revelstoke Airport (YRV), un piccolo scalo situato all’incirca tre chilometri a sud-est del centro. In alternativa si può decidere di atterrare all’Aeroporto Internazionale di Calgary, sicuramente meglio servito, ma distante più di 400 chilometri da Revelstoke. La rete stradale è sviluppata intorno al principale asse carrabile del sud-ovest del Canada: la Trans-Canada Highway, riportata sulla carta col numero 1.
loading...
close