Cerca Hotel al miglior prezzo

Fort Lauderdale (Florida): vacanze primaverili sul Beachfront USA

Pagina 1/2

Fort Lauderdale è una città di 185.000 abitanti situata nella parte sud-orientale della Florida, all’interno della Contea di Broward, di cui è capoluogo, compresa a sua volta nell’immenso agglomerato urbano del South Florida Metropolitan Area, o Grande Miami. Fort Lauderdale dista infatti appena una quarantina di chilometri dal centro di Miami. Come per molte altre città della Florida, l’economia di Fort Lauderdale si basa essenzialmente sul turismo, l’attività più redditizia, che trova notevoli sbocchi anche nel campo delle crociere, dato che dal grande porto cittadino partono buona parte delle imbarcazioni dirette ai Caraibi. Alla stregua di San Francisco, la città è considerata una delle capitali americane delle comunità omosessuali, verso le quali è stato orientato una parte del turismo. Per via dei molti ragazzi che ogni anno frequentano fino a tarda notte i tantissimi locali notturni del lungomare, Fort Lauderdale è stata soprannominata Fort Liquordale, con chiaro riferimento ai molti litri di bevande alcoliche versati ogni notte.

Sebbene la zona fosse già abitata da diversi secoli dagli indiani Seminole, quasi totalmente spazzati via nel corso dei decenni a partire dai primi anni del XVI secolo dall’ingerenza dei coloni europei, la città deve il proprio nome al maggiore dell’esercito americano William Lauderdale che, nel 1838, decise di stabilirsi nella zona. Nello stesso anno venne innalzato l’avamposto militare di New River Front, la prima forma di antropizzazione coloniale di questo tratto di costa, costruito per garantirsi una roccaforte nell’ambito degli scontri con le ultime di tribù di nativi. Una volta garantite le condizioni di sicurezza, la città intraprese una crescita straordinaria, che la portò a raggiungere lo status di comune autonomo già nel 1911.

L’odierna Fort Lauderdale ha una certa difficoltà a scrollarsi di dosso l’immagine di meta prediletta dagli studenti universitari durante le vacanze primaverili. Eppure, come i ragazzi non certo sobri che la animano, ospiti non particolarmente graditi, anche la città è cambiata radicalmente dai tempi e dai tempi di “Dove stanno i ragazzi” (1984) ha fatto veramente molta strada. Oggi Fort Lauderdale è una località elegante e sofisticata con passeggiate lungo il fiume su cui si affacciano molti caffè. Numerosi yacht sono ormeggiati nei suoi suggestivi canali, che ricordano vagamente quelli di Venezia, di cui molte persone ignorano l’esistenza. Ovviamente la sua bellissima spiaggia è sempre lì, anche se ora è decisamente più tranquilla rispetto al passato. Come il resto della Florida meridionale, anche Fort Lauderdale è una meta privilegiata del turismo omosessuale, al quale sono destinati diversi locali della città.

Oltre al soggiorno prettamente balneare, l’offerta messa sul piatto da Fort Lauderdale propone interessanti visite culturali. Il Museum of Art, noto per la sua collezione di opere di William Glackens e per le sue mostre temporanee, sta svolgendo un ruolo di primissimo piano nel processo di rinnovamento della zona del centro, che attrae sempre un numero maggiore di turisti. Una scultura cinetica alta sedici metri accoglie i visitatori al Museum of Discovery & Science, interessante sia per i bambini che per gli adulti. Non mancano le attrazioni divertenti, come “Gizmo City” e “Runways to Rockets”, che illustra il funzionamento dei missili. Il biglietto di ingresso comprende anche un film nel cinema IMAX. Un'altra destinazione consigliata ai bambini è Wannado City, dove ragazzini di ogni età potranno cimentarsi in un’infinità di professioni, come recitare la parte del protagonista in un film d’azione o condurre indagini sulla scena di un crimine, con tanto di costumi all’uopo. Per gli amanti delle automobili d’epoca è d’obbligo la visita al Fort Lauderdale Antique Car Museum, che custodisce ben ventidue Packard d’epoca e un’ampia raccolta di pezzi legati al mondo dell’automobile.

Un modo originale per visitare la città, oltre alle diverse gite turistiche organizzate in barca, è il Water Bus, a bordo del quale ai passeggeri viene offerta una simpatica descrizione dei luoghi attraversati. Uno dei grandi pregi del bus è la possibilità di salire e scendere a diverse fermate ed in vari punti della città, così da cogliere a pieno la bellezza di ogni singolo scorcio urbano. Un modo per rilassarsi all’aria aperta è dedicarsi alla pesca. Non occorre una licenza per pescare sull’Anglin’s Fishing Pier, un molo lungo più di trecento metri sul quale si trova un negozio di esche ed attrezzature aperto 24 ore su 24, un parcheggio gratuito e la possibilità di affittare canna da pesca e mulinello.
... Pagina 2/2 ...
Molte delle attrattive più conosciute di Fort Lauderdale sono legate ai divertimenti. Nel Riverwalk Arts & Entertainment District, lungo il New River, si trova il complesso Las Olas Riverfront, con negozi, ristoranti, un cinema e vari locali. In inverno la 2nd St viene regolarmente chiusa al traffico in occasione di una grande festa di strada. Tutte le sere è possibile ascoltare musica dal vivo all’O’Hara’s Pub & Jazz Cafe, mentre alla Port House si gustano ottime birre artigianali e musica alternativa. L’Elbo Room è uno dei locali più vecchi di Fort Lauderdale, e compare anche nella pellicola del film “Dove stanno i ragazzi”. In generale i bar restano aperti fino alle 4 il weekend e fino alle 2 nei giorni feriali.

Fort Lauderdale è oggi meta per il soggiorno linguistico per lo studio dell'inglese di adulti e studenti provenienti da mezzo mondo, con un'ampia scelta di scuole di fama internazionale.

Il clima è tropicale, caldo ed umido in estate, mite in inverno, quando la presenza del mare mantiene le temperature su valori assolutamente gradevoli. In luglio le temperature oscillano mediamente tra 32 e 24 gradi, mentre in gennaio tra 24 e 15 gradi. Le precipitazioni sono abbondanti e tendono a verificarsi prevalentemente nel corso della stagione estiva, da aprile a novembre, quando si manifestano anche sotto forma di violenti temporali o addirittura accompagnate da uragani e tornado tropicali.

Il Fort Lauderdale-Hollywood International Airport è servito da oltre trentacinque linee aeree, alcune delle quali operano voli diretti con l’Europa, ed è ottimamente collegato al centro della città. La stazione Greyhound, a cinque isolati dal Broward Central Terminal, è lo snodo legato al trasporto pubblico più importante della città, dal quale partono ogni giorno numerosi servizi di autobus. Alla stazione ferroviaria, che offre frequenti collegamenti per Miami e Palm Beach, fermano i treni dell’Amtrak e della Tri-Rail. Per quanto riguarda le autostrade, dal centro è possibile accedere direttamente all’interstatale I-95, che collega Miami a Jacksonville.
loading...
close