Cerca Hotel al miglior prezzo

Klimt 2012: a Vienna per le mostre straordinarie a 150 anni dalla sua nascita

Pagina 1/2

Sarà forse l'anno della fine del mondo, questo 2012 iniziato sotto la infausta profezia Maya (ma noi non ci crediamo!), di sicuro è l'anno di Gustav Klimt il famoso pittore austriaco che, se ancora in vita, il prossimo 14 luglio avrebbe festeggiato il suo 150° compleanno. Una tale data non poteva passare inosservata, ed ecco quindi una serie di manifestazioni accenderanno Vienna lungo tutto il 2012, per celebrare la vita e le opere del grande esponente della “Secessione Viennese”.

Nato a Baumgarten, in Austria, Klimt trascorse gran parte della sua vita a Vienna dove produsse la maggior parte delle sue opere più importanti, tra cui il celebre “Bacio” divenuto l'icona più rappresentativa della sua arte, anche se non certo l'unico suo capolavoro da ricordare in questo anno speciale. In effetti questo 2012 verrà celebrato in almeno 8 musei della capitale d'Austria.

Un punto fondamentale del percorso Klimt 2012 passa dal Belvedere, che possiede la collezione più importante del pittore, oltre che annoverare tra i suoi gioielli proprio “Der Kuss” il celeberrimo bacio di Klimt, un grande olio su tela, dato che misura 180 x 180 cm. Fino al 4 marzo il Belvedere ospiterà una mostra tematica, denominata “Gustav Klimt/Josef Hoffmann, i Pioneri del Modernismo”. Maggiori informazioni: Sito Belvedere

Il giorno di San Valentino l'attenzione degli appassionati d'arte si sposterà al Kunsthistorisches Museum: dal 14 febbraio, oltre a 13 opere giovanili dell'artista, si potranno ammirare da vicino gli affreschi che il pittore eseguì per decorare le mura del grande scalone del Kunsthistorisches Museum. Verrà inserito una specie di ponte che attraverserà interamente la scalinata consentendo di gustare da breve distanza il ciclo di pitture a tema antico egitto e roma antica, che si trovano normalmente a 12 metri di altezza sopra la sale d'ingresso del museo. Maggiori informazioni: Kunsthistorisches Museum

Poi il 24 febbraio il flusso dei viaggiatori appassionati di Klimt farà tappa al MusuemsQuartier di Vienna, e più precisamente al Leopold Museum, che ha appena festeggiato i suoi primi 10 anni di vita. Oltre alle opere di Klimt già presenti nel museo, come la celebre “Vita e Morte” fino a fine agosto si svolgerà la mostra “Klimt Personlich” e cioè “Personalmente Klimt, foto lettere ed intuizioni”. Tra le varie si potranno vedere oggetti personali dell'artista, tra cui alcune corrispondenze scritte al suo grande amico Emilie Floge. Maggiori indormazioni: Leopold Museum

Da non perdere poi l'Albertina, un vero centro di ricerca per il lavoro di Gustav Klimt come disegnatore, che metterà la maggior parte delle opere dalla sua collezione di 170 pezzi, per creare una mostra in grado di dare una panoramica senza precedenti di tutte le fasi stilistiche dell'artista. L'evento denominato Klimt – Disegni verrà inaugurato il 14 marzo e resterà aperto fino al 10 giugno. Pagina ufficiale dell'evento: Museo Albertina
... Pagina 2/2 ...
A partire dal 10 maggio e fino al 29 ottobre, gli ammiratori di Klimt si dirigeranno all'Österreichisches Theatermuseum (Il Museo austriaco del Teatro) dove verrà esposta la mostra: “Gegen Klimt. Die „Nuda Veritas" und ihr Verteidiger Hermann Bahr” (Contro Klimt. La “Nuda Veritas” e il suo sostenitore Hermann Bahr). Nonostante il titolo lo scrittore fu un accanito sostenitore di Gustava klimt e lo difese dalle forte polemiche che coinvolsero gli artisti delle Secessione Viennese.
Maggiori informazioni: www.theatermuseum.at

Trasferiamoci poi al Wien Museum Karlsplatz: Klimt verrà qui celebrato a partire dal 16 maggio dove per esattamente 4 mesi si svolgerà l'esposizione tematica “Klimt. La Collezione del Museo di Vienna”. Questa è la prima volta che l'intera collezione Klimt del Wien Museum andrà esposta al pubblico, tra cui circa 400 bozzetti dell'artista.

Da Luglio, e più precisamente dal giorno 6 fino al 2 settembre 2012 sarà attiva la mostra “Klimt und das Künstlerhaus", che si svolgerà per l'appunto nella Künstlerhaus, la Casa degli Artisti di Vienna, ricordando che l'artista fu membro della casa per 6 anni. Maggiori informazioni: www.k-haus.at

Ricordiamo inoltre che nel quartiere Wien-Hietzing si trova Villa Klimt, lo studio dove operò il pittore, e che verrà riaperto a restauro ultimato, presubilmente alla fine dell'estate 2012 (www.klimt.at). Infine, se non siete ancora sazi delle opere di Klimt, ricordiamo che il MAK il Museo Austriaco di arti applicati possiede una collezione di nove disegni di Gustava Klimt (,www.mak.at) mentre presso il Museum für Volkskunde di Vienna (Museo di Etnologia) si svolgerà dal 24 maggio al 14 ottobre una mostre di tessuti che erano stati collezionati da Emilie Flöge, il grande amico di Gustav, e quindi indirettamente legati ai dipinti dello stesso Klimt.
Per maggiori informazioni: www.volkskundemuseum.atienna

 Pubblicato da il 14/07/2012 - 8.446 letture - ® Riproduzione vietata

close