Cerca Hotel al miglior prezzo

Val d'Ultimo il paradiso del trekking e delle vacanze in montagna

Pagina 1/2

La Val d’Ultimo o valle di Ulten è una delle più estese vallate del Sudtirolo. Dai pressi di Merano si dirada per 50 chilometri fino ai piedi del gruppo montuoso dell’Ortles. E’ una valle ricca di risorse naturali, numerosi i boschi, le fitte selve, i laghetti alpestri, i masi caratteristici, i tre unici esemplari di larici millenari e le malghe ad alta quota fino ai 2.500 metri di altitudine. La Val d’Ultimo affianca il Parco Nazionale dello Stelvio, godendo così delle meraviglie della flora e della fauna uniche al mondo. Un territorio che si presta perfettamente alla pratica di escursioni di ogni livello, facili, lunghe e impegnative. Il modo migliore di scoprire nuove aree e conoscere altre persone.

Sono cinque le località nella Valle: San Pancrazio, il primo paese che si incontra salendo dalla Val d’Adige verso la Val d’Ultimo e vanta con orgoglio una torre campanaria di 56 metri di altezza e la chiesa di S.Pancrazio la più antica della Val d’Ultimo. Santa Valburga, la frazione principale del comune di Ultimo a 1.190 metri di altitudine. San Nicolò, dove è ubicato il Museo etnografico della Valle. Santa Gertrude, i suoi 1510 m s.l.m. regalano panorami mozzafiato ed è il punto di partenza ottimale per le escursioni di montagna. Proves, una località silenziosa raccolta attorno alla chiesa parrocchiale neogotica.

La Val d’Ultimo conta circa 60 masi tutti da scoprire, un sentiero lungo le sorgenti d’acqua di Santa Valburga e San Pancrazio chiamato Badlweg (la strada dei bagni), una strada percorsa dalla Principessa austro-ungarica Sissi. Sono numerosi i laghi artificiali in Val d’Ultimo e questo permette la pratica frequente dello sport della pesca. La trota, pescata dagli amatori di quest’attività, rappresenta uno dei principali ingredienti delle gustose ricette dei ristoranti della Val d’Ultimo.

Numerosi i funghi da raccogliere, finferli e porcini rispecchiano la tradizione culinaria della Valle, cioè di cucinare solo con ingredienti coltivati nella zona. La maggior parte della popolazione della Val d’Ultimo è attenta ad alimentarsi a chilometro zero, usufruendo delle risorse ancora incontaminate del territorio. Pane biologico, formaggi freschi prodotti nei masi ad alta quota. Persino il papavero, che in Val d’Ultimo è lecito coltivare, è utilizzato nelle ricette contadine come quella della torta al papavero.

... Pagina 2/2 ...In estate in Val d’Ultimo si possono praticare disparate attività sportive. Oltre alle passeggiate e alle escursioni ci sono numerosi percorsi per amanti delle due ruote, mountain-bike e moto-bike, e dell’avventura, il parapendio. La funivia dell’impianto sciistico Schwemmalm è attivo anche d’estate. La ski area conta ben 25 chilometri di piste per la discesa e 12 chilometri di piste da fondo a valle. Scialpinismo, pattinaggio su ghiaccio (c’è una pista), ciaspolate e discese in slittino sono praticabili nei numerosi sentieri tracciati. Anche la vacanza in famiglia è garantita in Val d’Ultimo. I bambini possono divertirsi a La Tana dell’Orso, un asilo nido aperto dalle 10 alle 15 ai piedi dello Schwemmalm e il Family & Fun Park a S.Nicolò. La località di Santa Valburga inoltre offre una tranquilla piscina all’aperto immersa nel verde. E per finire è molto divertente per i più piccoli l’iniziativa Bosco e legno nel centro visite Lahnersäge a Santa Geltrude in cui oltre all’esposizione permanente è prevista animazione e attività didattiche atte a far conoscere ai bimbi le meraviglie della natura portandoli a contatto con le sue principali materie prime.

Sono molte le attrattive turistiche in Val d’Ultimo, seduzioni che appartengono alla natura e non incanti creati dall’uomo. Una vacanza rilassante, l’avvicinamento dell’uomo alla natura e la vita sana sono garantiti in Val d’Ultimo.

Associazione Turistica Val d’Ultimo tel. 0473 79 53 87 www.valdultimo.infoinfo@valdultimo.info

close