Cerca Hotel al miglior prezzo

Tour in Perų: le coste dipartimento di Ica tra deserti, natura e linee di Nazca

Pagina 1/2

In Perú la natura è al suo massimo splendore e tante sono le proposte dedicate agli appassionati di discipline sportive outdoor, sempre alla ricerca di angoli di mondo speciali e unici dove dar sfogo alle proprie passioni. È una delle mete più ricche da questo punto di vista, un paese vasto, ricco di paesaggi e location diverse, capaci di regalare agli amanti degli sport d’avventura e delle attività all’aria aperta situazioni uniche, divertenti e adrenaliniche. Potrete scalare versanti andini di incredibile bellezza e di diversa difficoltà per raggiungere cime innevate o decidere di immergervi nella giungla amazzonica, percorrere alcuni sentieri della sierra o lasciarvi coinvolgere dalle numerose attività che si possono fare nel deserto, nel dipartimento di Ica. In questa terra situata lungo le coste del Pacifico al sud del Perù, dove immense dune di sabbia dai colori intensi si alternano a verdi valli coltivate e vigneti infiniti, vi attendono emozioni e proposte appassionanti ed avvincenti, da provare una volta nella vita!

Riserva Naturale di Paracas e Islas Ballestas: natura e lusso.
Qui dove il deserto si congiunge al mare, sorge uno dei più ricchi ecosistemi marini del mondo che dà rifugio a leoni marini, nutrie, pinguini, delfini, oltre ad essere una delle riserve regionali per uccelli migratori marini. Tra le spiagge e le formazioni rocciose di maestosa bellezza, quest’area naturale protetta dallo Stato si estende su una superficie di circa 3.350 ettari e offre la possibilità non solo di ammirare l’incredibile varietà faunistica nel suo habitat naturale e raggiungere luoghi remoti, ma anche di conoscere l’evoluzione delle culture che vissero in questa zona, come quella Paracas, Nazca, Wari e Inca, visitando il Museo Regionale.
Dopo una passeggiata lungo la baia, a bordo di una piccola imbarcazione, potrete circumnavigare le Islas Ballestas, formazioni rocciose a strapiombo sul mare, famose per la presenza di moltissime specie animali, accompagnati da una colonna sonora, dissonante e armonica, che mescola richiami di uccelli, latrati di leoni marini e lo sciabordio delle onde sullo scafo.
Ma se amate il lusso e il comfort, l’escursione di mezza giornata o una giornata intera su uno yacht elegante vi porterà alla scoperta delle isole Ballestas, San Gallán y Chincha e, gustando il vostro pranzo a bordo, potrete ammirare l’incredibile paesaggio del blu del mare che si fonde con il deserto.

Linee di Nasca: l’affascinante mistero sulla sabbia del deserto
Al rientro dalla vostra escursione in barca, sugli scoscesi pendii della penisola che incorniciano la baia, non potrete fare a meno di notare il disegno di un candelabro lungo oltre 150 metri e visibile solo dal mare, ma la scelta migliore è quella di sorvolare la zona con piccoli aerei per capire che sotto di voi c’è un mondo di sabbia fatto di linee e tratti ben distinti. Sono le famose Linee di Nasca, uno dei maggiori enigmi archeologici del mondo, dichiarate Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco nel 1994, disegni giganteschi tracciati sulla sabbia che raffigurano la forma di circa 30 animali, tra cui il ragno, il colibrì e la scimmia, uno spettacolo impressionante che si può ammirare solo dall’alto.

Deserto di Paracas: avventura da sogno
... Pagina 2/2 ...Rientrati sulla terra ferma, si raggiunge un luogo ricco di storia, cultura e paesaggi indimenticabili, dove i venti che soffiano da est a ovest creano immagini ineguagliabili e dove la luce del sole al tramonto offre colori mozzafiato. Attraversare il deserto più arido del mondo a bordo di 4x4 è sicuramente un’esperienza unica, ma ancora più entusiasmante è concludere questa escursione con un picnic di lusso sotto le stelle, in uno scenario da sogno dove gli unici protagonisti sarete voi e la natura.

Baia di San Fernando: luogo conosciuto da pochi
La baia di San Fernando, situata a 70 km a sudest della città di Nazca sulle rive dell’Oceano Pacifico, è il rifugio per molti animali che hanno trovato in questo luogo un habitat perfetto per riprodursi, come per il Condor Andino, la lontra marina, i pinguini di Humbold (presenti anche alle Islas Ballestas), i fenicotteri, i cormorani e numerosi altre specie. È un paradiso marino senza eguali in Perù che ospita non solo specie marine ma anche il camelide sudamericano chiamato guanaco che prospera sulle colline circostanti. Una visita alla baia sarà un ricordo indimenticabile che rimarrà impresso in tutti voi, una meravigliosa avventura nel deserto in grado di regalare emozioni intense.

Laguna di Huacachina: oasi naturale racchiusa tra due di sabbia
Percorrendo la Panamericana, a pochi chilometri da Ica, ecco aprirsi ai vostri occhi la pittoresca laguna di Huacachina immersa nel deserto e circondata solo da sabbia e dune, una piccola oasi con verdi palme, acqua dalle proprietà curative e alcuni alberghi e ristoranti intorno per accogliere i turisti. La parte più divertente della vostra visita è sicuramente la possibilità di fare surf sulle dune, dalle cui cime potrete godere di un’incredibile vista, o una passeggiata “movimentata” in dune buggy o, ancora, una gita in barca o in pedalò sulla laguna o un rilassante soggiorno con cure di talassoterapia.


Fonte: Repubb. del Perų Commissione per la Promozione del Perų
Ufficio Stampa PromPerų - Openmind Consulting
Visita Peru.info
 

 Pubblicato da il 24/02/2011 - 3.081 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close