Cerca Hotel al miglior prezzo

I capolavori della Galleria Borghese: weekend nel cuore verde di Roma

Pagina 1/2

La domenica nelle grandi città spesso è noiosa per il turista: non sempre i negozi e i migliori ristoranti sono aperti, la città sonnecchia fino a tardi… Roma però offre una grande risorsa: il grande parco di Villa Borghese, con i suoi giardini all’italiana, le ampie aree verdi di stile inglese, fontane e laghetti, piccoli fabbricati ed edifici, tra cui spiccano ben tre grandissimi musei: la Galleria Borghese, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e il Museo Nazionale Etrusco Villa Giulia.

Villa Borghese era proprietà della famiglia Borghese dalla fine del ‘500 e fu acquistata dallo Stato Italiano nel 1901 per 3 milioni di lire dell’epoca (equivalenti a circa 10 milioni di euro attuali). Il Casino Nobile dei Borghese ospita la Galleria, dove sono esposte opere di Gian Lorenzo Bernini, Agnolo Bronzino, Antonio Canova, Caravaggio, Raffaello, Pieter Paul Rubens, Tiziano. Si può considerare unica al mondo per quel che riguarda il numero e l'importanza delle sculture del Bernini e delle tele del Caravaggio. A metà febbraio ha chiuso la quinta delle dieci grandi mostre in programma, dedicata a Lucas Cranach, cui farà seguito nel 2011 "I Borghese e l'antico", Tiziano (2012), Dosso Dossi (2013), Domenichino (2014), Bernini (2015).

Paolina Borghese immortalata dal Canova
Ma l’opera d’arte per cui la Galleria è più famosa è la scultura neo-classica di marmo del Canova in cui è stata immortalata Paolina Borghese, sorella di Napoleone Bonaparte nell’incarnazione di Venere Vincitrice. Proprio da lei il Ristorante del Parco dei Principi prende il nome. Paolina è ritratta a grandezza naturale adagiata su un divano, seminuda, con in mano il pomo della vittoria offertole da Paride. L’opera, commissionata dal marito Camillo Borghese, fu terminata nel 1808 e veniva mostrata in una saletta privata di Villa Borghese, accessibile solo a pochissimi ospiti ed illuminata dalla fioca luce delle torce. Quando fu chiesto a Paolina se avesse davvero posato in abiti così succinti davanti allo scultore, ella pare rispondesse “che c'era una stufa nello studio che la teneva calda”.

Altri Musei e non solo…anche per i bambini
La cinquecentesca Villa Giulia ora ospita il Museo Nazionale Etrusco. Villa Medici è sede dell’Accademia Francese. La Galleria Nazionale d’Arte Moderna risale agli inizi del secolo XX. La villa ospita anche lo zoo di Roma, trasformato recentemente in bioparco, ed il Museo Civico di Zoologia, mentre la "Casina delle Rose" è oggi la sede della Casa del Cinema. Nei pressi di quest'ultima si trova il Cinema dei Piccoli, la sala cinematografica più piccola al mondo. Nel 2003 è è stato inaugurato il Silvano Toti Globe Theatre, una ricostruzione del Globe Theatre di Shakespeare a Londra. Il Museo Carlo Bilotti (ex Aranciera di Villa Borghese) ospita mostre d’arte contemporanea.

Dopo aver passeggiato ed ammirato i grandi capolavori ospitati nei Musei, niente di meglio che rigenerarsi con un eccellente brunch nel Ristorante “Pauline Borghese” del Parco dei Principi Grand Hotel & Spa, situato al margine della Villa Borghese, a due passi da Via Veneto, circondato da un proprio ampio parco con una magnifica piscina. Dulcis in fundo….l’hotel ha aperto lo scorso ottobre “Prince Move & Mind”, 2000 mq di benessere con una vasta gamma di trattamenti e piscina interna riscaldata. Quindi, perché non completare la giornata con una nuotata o un massaggio?
... Pagina 2/2 ...
Goloso Brunch al Parco dei Principi con vista sul verde
Gli ambienti raffinati della bella sala del Ristorante “Pauline Borghese” guardano con grandi vetrate sul parco che circonda l’albergo. Sul tavolo imperiale viene allestito un gustoso buffet, con un menu che cambia ogni domenica. Per iniziare al meglio, su un tavolino laterale sono esposti una zuppa calda e dei bicchieri di antipasti in forma di mousse. Altri appetitosi antipasti comprendono rotolini di pesce affumicato, trecce di mozzarelle di bufala, terrine, tortini e una selezione di salumi e formaggi con mostarde. Due i primi piatti e a seguire un secondo di carne e uno di pesce, con contorni di verdure cotte e crude. Per finire in dolcezza c’e da sbizzarrirsi tra la tagliata di frutta fresca e al forno, i dolci al cucchiaio e le crostate. Acqua minerale, caffè e vini D.O.C. selezione Parco dei Principi sono inclusi nel prezzo (45 euro a persona). Ogni domenica dalle 12:30 alle 15:00.

Parco dei Principi Grand Hotel & Spa
Via G. Frescobaldi 5 (Villa Borghese) – 00198 Roma
Tel. 06/854421 – Fax 06/8845104
E-mail reservations@parcodeiprincipi.comwww.parcodeiprincipi.com

 Pubblicato da il 21/02/2011 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close