Cerca Hotel al miglior prezzo

Yellowstone National Park: vacanza negli USA tra gayser e animali selvatici

Nel 2010 il Parco Nazionale - il primo ad essere creato negli USA nel 1872 e con un’estensione pari alla regione Lombardia -, ha visto 3.640.184 visitatori da tutto il mondo. Il risultato supera del 10,5 % quello dell’anno precedente, il 2009, che già registrò numeri da record. L’anno appena terminato ha toccato punte incredibili nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre ed ottobre. Le porte d’accesso allo Yellowstone che hanno visto il maggior passaggio di turisti sono state la North Entrance situata nel Montana a Gardiner, e la West Entrance, sempre nel Montana. Quest’ultima è quella maggiormente battuta e trafficata: nel solo 2010 ha registrato il passaggio di 1.500.000 di turisti.

Ma anche le altre entrate, ulteriori quattro porte d’accesso, hanno mantenuto alto il livello di accesso, superando i numeri del 2009. Un tale successo è da relazionare certamente alla peculiare bellezza ed attrattiva del Parco, ma anche al valore economico intrinseco del soggiorno e della visita al Parco, riconducibile al prezzo stabile del carburante, alla forte campagna promozionale ed ai prezzi avvincenti, anche per gli alloggi e la ristorazione.

Lo Yellowstone ospita una vasta varietà di fauna selvatica, incluso l’orso grizzly, il lupo, il bisonte ed il cervo. All’interno del Parco è protetto sia l’ Old Faithful - il geyser più famoso del mondo - sia una delle collezioni più straordinarie di geyser e di fonti termali d’acqua calda al mondo, oltre al Grand Canyon dello Yellowstone.

Lo scorso agosto é stato inaugurato l’Old Faithful Visitor Education Center, primo centro di servizio all’interno del Parco Nazionale ad applicare ogni procedura di salvaguardia energetica, ottenendo il certificato Gold LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) a riconoscimento dell’infrastruttura, al contempo l’unica ad ottenere questa distinzione in tutto il sistema dei Parchi Nazionali americani. Il suo design caldo ed ospitale invita i visitatori di tutte le età ad apprendere tutto sugli straordinari fenomeni idrotermali dello Yellowstone. Il centro dispone anche di un’affascinante spiegazione ed illustrazione sulla vita della flora e fauna nel contesto di un ambiente estremo, e sottolinea l’attività vulcanica sotterranea che si esprime poi anche tramite questi scenografici fenomeni naturali, semplicemente e meravigliosamente unici. Lo Yellowstone è aperto tutto l’anno con due soli periodi di chiusura breve, ad aprile e a fine novembre, per la preparazione alle due principali stagioni turistiche.

  •  
close