Cerca Hotel al miglior prezzo

Sharm El Sheikh, spiagge chiuse causa squali, aggiornamento

La notizia di una turista tedesca morta per le ferite inflitte da uno squalo nelle acque di Sharm el Sheik ha fatto il giro del mondo, mettendo apprensione tra coloro che si deveno recare in Egitto in queste settimane e per le imminenti vacanze di Natale. Per tutti coloro che chiedono aggiornamenti riguardo alla situazione della chiusura delle spiagge o sui reali preicoli di balneazione ecco l'ultimo comunicato delle autorità preposte:

Comunicato ufficiale Ente Turismo Egiziano
Le spiagge di Sharm El Sheikh sono temporaneamente chiuse alla balneazione poiché la sicurezza dei turisti rappresenta la priorità per il Ministero del Turismo fin quando il problema non sarà risolto. Inoltre esperti internazionali incaricati dal Ministero dell’Ambiente stanno analizzando le motivazioni della presenza dello squalo in questa zona, considerato un fenomeno del tutto anomalo. Nel frattempo diverse spiagge a Sharm El Sheikh sono comunque utilizzabili per le attività balneari, tra cui la riserva protetta di Ras Mohamed.

Sarà nostra curata tenervi informati man mano che la situazione evolve.

Ente Turismo Egiziano – Via Bissolati 19 – 00187 Roma
Tel. 06/4827985-4874219 – Fax 06/4874156
www.egypt.travel
  •  

 Pubblicato da il 07/12/2010 - - ® Riproduzione vietata

close