Cerca Hotel al miglior prezzo

Festa della Madonna della Bruna a Matera il 2 luglio

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
Il gioiello storico della regione Basilicata, la bellissima Matera dei Sassi, organizza solitamente una celebrazione speciale all'inizio dell'estate chiamata la Festa della Madonna della Bruna, o più semplicemente Festa della Bruna.
I giorni che precedono questo tradizionale evento del 2 luglio sono un momento ottimo per visitare la città, che appare in tutto il suo splendore e vive dell'eccitazione dei preparativi: le strade vengono decorate con le luci festive e gli abitanti vivono i preparativi della grande festa che termina con uno straordinario spettacolo pirotecnico sui Sassi e sull'antistante gravina.

Dopo le le restrizioni degli scorsi anni a causa della pandemia, la Festa della Bruna torna nel 2022 a vivere gli appuntamenti classici con la partecipazione della gente, attesa come sempre in massa.

Storia. La tradizionale Festa della Bruna

La grande festa ha radici storiche antiche (nel 2022 sono 632 anni che si festeggia l'evento), ed è corredata da alcune leggende popolari che spiegano l'origine di questa strana usanza di distruggere il carro trionfale (Carro Navalis) che passa in sfilata tra le vie cittadine.

Una leggenda vuole l'usanza nata direttamente da un miracolo, con una ragazza trasformatasi miracolosamente in una statua della Vergine. Un'altra tradizione racconta invece che il carro trionfale fosse distrutto in un episodio dagli stessi materani, per non farlo cadere in mano ai saraceni che avevano preso d'assalto la città di Matera. Oppure l'usanza di distruggere il carro trionfale nasce da una insurrezione dei cittadini di Matera nei confronti del Conte Tramontano, un tiranno che lesinava i contributi per la festa della patrona cittadina.

Qualunque siano le motivazioni e le leggende, la Festa della Madonna Bruna si tiene il 2 luglio, che corrisponde alla data cattolica della festa della Visitazione quand'essa fu istituita da Papa Urbano VI, ed è un momento particolare per la città: di norma ogni anno viene infatti regolarmente presentato un carro nuovo, un'opera unica e irripetibile, e regolarmente esso viene distrutto dalla foga popolare in uno spettacolo davvero particolare. L'evento inizia all'alba del 2 luglio, quando si svolge la tradizionale Processione dei Pastori.

Anche se siamo all'alba la città è scossa dei primi “botti” di petardo che annunciano il passaggio dell'icona della Vergine. Più tardi in mattinata la statua della Vergine Maria viene condotta nella chiesa del Piccianello. Da qui uscirà in processione sul Carro Navalis (in cartapesta) e si muoverà lungo le strette strade cittadine con la protezione di alcuni cavalieri, che impediscono alla folla di distruggere anzitempo il carro trionfale. Il percorso dura svariate ore e mostra l'intensa devozione popolare alla figura della Madonna della Bruna.

In serata la statua della Vergine e la processione fanno il loro ingresso nel piazzale del Duomo, dove il carro esegue i rituali tre giri, per simboleggiare l'unione tra la città di Matera e la Madonna della Bruna. Mentre la statua viene ricondotta in Cattedrale il carro prosegue il suo percorso verso la Piazza Vittorio: viene allora letteralmente preso d'assalto dai materani, con i cavalieri che provano a respingere i primi assalti, ma alla fine il carro è consegnato all'orda festante ed urlante che riesce letteralmente a farlo a pezzi. Questo momento è conosciuto come "lo strappo", in dialetto "u strozz", ed è veramente impressionante.

Un lavoro di alto artigianato e notevole spessore artistico viene praticamente “sbranato” dalla folla: ciascuno dei cittadini si porterà infatti a casa, felice, il suo frammento di Carro Navalis.

La sera si respira in città l'adrenalina derivante dall'eccitazione popolare di questo evento, e si vivono momenti di grande festa. L'attesa cresce poi dopo la mezzanotte quando si svolge l'impressionate spettacolo dei fuochi d'artificio, che accendono i Sassi di Matera e illuminano di colori la spettacolare gravina, ponendo fine a un'intensa, faticosa ma entusiasmante giornata di folklore tradizionale.

Informazioni utili per partecipare alla Festa della Bruna

Nome: Festa della Bruna
Dove: Matera (Basilicata).
Data: 2 luglio 2022.
Orario e programma: maggiori informazioni e dettagli sul sito ufficiale.

Scopri tutti gli eventi in Basilicata.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Luglio 2022
DLMMGVS
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
      
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  
08 Dicembre 2022 La Grecia nel bicchiere: itinerari e idee ...

Nell’antica mitologia ellenica, il vino è il dono degli dei ...

NOVITA' close