Cerca Hotel al miglior prezzo

Chiemgau: vacanze d'emozione tra Alpi e lago

Ancora una manciata di chilometri ed eccovi nel Chiemgau (www.chiemgau-tourismus.de), affascinante regione per la quale sembrano aver avuto un occhio di riguardo sia natura che cultura: fertili campi, verdi alpeggi, lo specchio d’acqua del Chiemsee, solenni monasteri, variopinte fattorie, piccole città cariche di fascino…

Una terra sorprendente da esplorare in bicicletta lungo infiniti itinerari ben segnalati, come per esempio la ciclabile di Mozart o quella intitolata a Papa Benedetto XVI. Una terra d’acqua, che si specchia sulla superficie di bellissimi laghi. Primo fra tutti il Chiemsee, appunto. Tutto l’anno sono possibili traversate del lago in battello e giri turistici alla volta dei gioielli storico-naturalistici che ne impreziosiscono le rive e le isole (Herreninsel-isola degli uomini con il castello di Ludwig Herrenchiemsee e la Fraueninsel-isola delle donne con l’antica Abbazia). Sul lago, poi, la navigazione (www.chiemsee-schifffahrt.de) si fa spettacolo, non solo per i paesaggi incantevoli ma grazie anche a eventi speciali (feste, concerti ecc.) organizzati a bordo.

Da non perdere le crociere delle stelle di agosto, dedicate agli astrofili. E poi c’è il lago di Waging, disteso in quella che chiamano la “culla della Baviera”, il Rupertiwinkel (letteralmente, l’angolo di Ruperto), storico territorio al confine con l’Austria. Il borgo di Waging am See (www.waging.de) si fa accarezzare dalle acque dell’omonimo lago, il più caldo della Baviera occidentale. In un piccolo paese, dove tutto ruota intorno all’antica piazza del Mercato con la colonna mariana e la vecchia fontana, si concentrano ben tre musei, dedicati rispettivamente alla tribù germanica dei Bavari, a uccelli e mammiferi d’Europa e all’arte barocca. Nei dintorni, il santuario della Visitazione di Maria si raggiunge lungo un’antica strada di pellegrini con 14 stazioni.

Per il soggiorno si può scegliere tra strutture easy ma confortevoli come lo Strandcamping (www.strandcamp.de), accogliente campeggio in riva al lago con animazione, wellness e persino spiaggia per i cani, e rifugi a 4 stelle nel verde come l’Hotel Eichenhof (www.hotel-eichenhof.de), vero paradiso per famiglie. Altra perla del Chiemgau, incastonata tra Salisburgo, Berchtesgaden e il lago Chiemsee, è Inzell (www.inzell.de). Qui, nell’abbraccio protettivo delle Alpi, la natura si fa poesia. Al servizio delle famiglie, che qui trovano, tra gli altri, la garanzia del marchio “Kinderland Bayern”, assegnato alle località e alle strutture che si distinguano nell’accoglienza di genitori e bambini.

Poco lontano ecco anche Ruhpolding (www.ruhpolding.de), fulcro di un’ampia vallata percorsa in lungo e in largo da oltre 240 km di sentieri e itinerari che si insinuano in un paesaggio affascinante punteggiato da tre bellissimi laghi. Un vero paradiso per escursionisti, trekker e biker di tutti i livelli. Nei boschi di Ruhpolding si nasconde una curiosità: l’Holzknechtmuseum, il museo dei taglialegna. Ma anche, a soli dieci minuti a piedi dal centro, la pensione Traunbachhäusl (www.traunbachhausl.de), tipica casa bavarese, dove si parla l’italiano e ogni angolo è un invito al relax. Se invece preferite restare in città, l’Hotel Wittelsbach (www.wittelsbach.eu) sposa stile, personalità, allegria e comfort. Fiore all’occhiello è il ristorante-giardino con vista sui monti.
  •  

 Pubblicato da il 13/05/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close