Cerca Hotel al miglior prezzo

I Free, sul canalone Marinelli del Monte Rosa la prima finale di freeride

È arrivato il momento della finale per la prima edizione di I FREE, dopo le tappe di qualificazione che si sono disputate a Cortina e Monginevro, gli atleti sono pronti ad affrontare i 2500 metri di dislivello che separano cima e piede del famigerato Canalone Marinelli. Il Canalone Marinelli, teatro dell’esclusiva manifestazione, è situato sulla parete est del Monte Rosa e grazie alle sue caratteristiche, che gli hanno dato la fama di parete himalayana delle Alpi, richiama ogni anno freerider provenienti da tutta Europa. Si è scelto il pendio del Marinelli per regalare agli atleti che si sono distinti durante le gare di qualificazione il privilegio di mettersi alla prova con una discesa da sogno, che solo pochi possono affrontare.

Sono ammessi alla finale i primi tre classificati assoluti delle gare di Cortina e Monginevro che dovranno confrontarsi con gli atleti già qualificati per la finale dell’edizione “ZERO” di I FREE rimandata a quest’anno a causa delle condizioni sfavorevoli in cui versava il Canale nel periodo in cui la finale 2009 era stata programmata, che non permettevano di affrontare la prova in condizioni di sicurezza. L’appuntamento con i finalisti è previsto per sabato primo maggio alle 13,00 presso il Piazzale della Funivia di Macugnaga, gli atleti potranno effettuare una ricognizione visiva col binocolo e un sopralluogo su un pendio analogo a quello di gara accompagnati da una Guida Alpina. Alle 19,00 gli organizzatori incontreranno gli atleti all’Ufficio Guide Alpine per un briefing di preparazione alla gara.

Domenica all’alba sarà invece tutto pronto per la gara: il ritrovo è alle 6,30, quando i partecipanti si imbarcheranno sull’elicottero che li porterà verso la cima da dove scenderanno uno alla volta per poter essere giudicati al meglio. Grazie alla collaborazione delle Guide Alpine e dell’Air Service il pubblico potrà raggiungere il Rifugio Zamboni in elicottero ad un prezzo speciale. Per i più coraggiosi ed esperti, ci sarà anche la possibilità arrivare con l’elicottero al Canale Chiovenda che si trova circa a metà del pendio di gara: questa opzione permette di ammirare la competizione e, successivamente, di provare la discesa.

  •  

 Pubblicato da il 27/04/2010 - 2.518 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
28 Aprile 2017 I Mercatini di Primavera a Bellaria Igea ...

Come ormai da tradizione anche quest'anno sono in programma i mercatini ...

NOVITA' close