Cerca Hotel al miglior prezzo

Inferis.it si avvicina a Gardaland: avvistato il diavolo anche in Trentino

Sembrava essere una leggenda metropolitana ma pare che il demonio esista davvero… il riferimento è ad un presunto essere satanico che scorrazza in lungo ed in largo per le principali città del nord Italia con predilezione verso le aree geografiche interessate da singolari fenomeni esoterici. Tale demone, con la fronte deformata e gli occhi di ghiaccio, è già apparso nei luoghi satanici della città di Torino, fra i conventi abbandonati della campagna varesina oltre che nei meandri più nascosti della metropolitana milanese.

L’ultima segnalazione viene dal Trentino Alto Adige dove pare che lo strano figuro sia apparso più inquieto del solito… Alcuni passanti hanno riferito di averlo notato sulle rive del Lago di Toblino in prossimità di un bosco vicino all’omonimo castello. E’ stato avvistato poi nel capoluogo trentino davanti a “Palazzo Galasso”, il “Palazzo del Diavolo”. Si racconta che tale edificio sia stato costruito in una sola notte grazie ad un patto di sangue che un banchiere strinse con Lucifero vendendogli l’anima. Il demone vivente si trovava proprio davanti al sinistro palazzo e reggeva, senza mai abbandonarla, un’antica ampolla all’apparenza ricolma di inchiostro… o sangue?

Il misterioso essere satanico è stato visto aggirarsi inquieto anche per tutto il centro storico della città, da Piazza Duomo a Palazzo Thun, sede del municipio, dall’innevata piazza Dante sino al famoso castello del Buonconsiglio; con quell’inchiostro ha firmato e distribuito ai passanti misteriosi e cupi inviti che riportavano la scritta www.inferis.it e presagivano l’arrivo di Inferis a Gardaland! Dalle prime indiscrezioni pare che Inferis sia un terrificante percorso della paura, un labirinto da percorrere a piedi, un luogo in cui il diavolo stesso, il buio, le anime dannate e la paura regnano sovrani…

Fonte: GARDALAND
Studio Nazari - Relazioni Pubbliche
Visita Gardaland.it
 
  •  

 Pubblicato da il 09/02/2010 - - ® Riproduzione vietata

close