Cerca Hotel al miglior prezzo

Oktoberfest 2010, a Monaco di Baviera per l'edizione del bicentenario

Pagina 1/2

Duecento anni e non sentirli affatto: questo potrebbe essere il motto dell'edizione 2010 dell'Oktoberfest, la festa di fine estate che infiamma Monaco di Baviera con circa 3 settimane di colossali bevute, spettacoli ed una contagiosa allegria. In realtà quella che si andrà a festeggiare dal 18 settembre al 3 ottobre 2010 sarà la 177a edizione, dato che in totale sono state 24 le edizioni non svolte per problemi legati, in massima parte, ai numersi periodi di guerra che hanno insanguinato l'Europa negli ultimi due secoli.

Tutto iniziò 200 anni fa, con il matrimonio Reale del 12 ottobre 1810. Il principe ereditario Ludovico, il futuro re Ludwig I, decise di sposare la principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen il 12 ottobre 1810. I cittadini di Monaco di Baviera furono invitati a partecipare alla festa che si tenne sui campi (Wiese) di fronte alle porte settentrionali della città per festeggiare il lieto evento reale. Tale fu il successo del matrimonio che i campi furono poi rinominati Theresienwiese ( "i Campi di Teresa"), per onorare la principessa incoronata, anche se i locali hanno poi spesso usato il nome abbreviato di "Wiesn". La prima edizione fu caratterizzata dalle corse dei cavalli, alla presenza della famiglia reale, evento che segnò la chiusura della manifestazione che rappresentò un evento di festa per tutta la Baviera. La decisione di ripetere la corsa negli anni seguenti dette origine alla tradizione dell'Oktoberfest.

Infatti l'edizione successiva, l'October fest del 1811, oltre alle corse dei cavalli fu aggiunta una specie di fiera dell'agricoltura, volta a promuovere l'economia agricola bavarese. Le corse di cavalli, che erano il più antico e più popolare evento del festival, oggi non si svolgono più, invece la fiera agricola ritorna ancora con frequenza triennale durante nella parte sud dell'Oktoberfest. Nel primi decenni, le scelte di divertimenti erano piuttosto modeste. Nel 1818, furono istituite lla prima giostra e due altalene. I visitatori furono messi in grado di soddisfare la loro sete grazie a piccoli stand di birra, che crebbero rapidamente di numero nelle edizioni successive. Dal 1896 gli stand della birra furono sostituiti dai primi grandi tendoni e gli spazi dove gustare l'inebriante bevande organizzate da intraprendenti avventori, con l'ovvio sostegno dei produttori di birra.

Oggi, l'Oktoberfest di Monaco di Baviera è il più grande festival del mondo, con un caratteristico sapore internazionale un po' retrò, per i nostalgici del ventesimo secolo. Ai piedi della statua della Baviera, adiacente ai grandi spazi dell'Oktoberfest sono presenti anche le giostre, le montagne russe e molti altri spettacolari divertimento per la gioia e l'entusiasmo dei visitatori di tutte le età.

Quale sarà il programma del bicentenario dell'Oktoberfest 2010?
... Pagina 2/2 ...Ovviamente si partirà con il tradizionale ingresso degli osti e dei birrai alla Wiesn: è un momento di grande eccitazione quando le carrozze multi colori delle famiglie degli osti fanno la loro comparsa sulla Theresienwiese, assieme alle esuberanti cameriere bavaresi, i carri delle fabbriche della birra, con file di buoi e cavalli che tirano la coloratissima processione, con sottofondo musicale dato dalle valide orchestrine bavaresi degli stand. E' uno degli eventi clou dell'Oktoberfest e la manifestazione si svolgerà con qualsiasi situazione meteorologica.

Secondo momento da non perdere sarà la tradizionale sfilata dei costumi bavaresi e "Schützen". Questo appuntamento è previsto per la domenica del primo weekend dell'Oktoberfest. Dalle dieci della mattina fino a circa mezzogiorno la sfilata si muoverà lungo le principali vie della città incluso le centralissime Odeonsplatz, Karlsplatz-Stachus, Kaiser-Ludwig-Platz fino ad arrivare alla Festwiese. E' il momento più amato dai baveresi, e la lunga fila di figuranti (circa sette chilometri!) darà occasione ai turisti di scattare fotografie della Baviera di 200 anni fa. Non mancheranno le orchestre, le fanfare di ottoni, i cavalli di razza i carri, e spettacoli di sbandieratori per una festa coinvolgente. L'evento si svolgerà anche in caso di maltempo.

La domenica del secondo weekend dell'Oktoberst si svolgerà il concerto di tutte le orchestrine a partire delle undici della mattina: le orchestre verranno ospitate negli stand della festa e allieteranno i visitatori, facendo da colonna sonora ai memorabili bicchieroni di birra. Il concerto verrà tenuto sulla scalinata della Bavaria.

Prossimamente maggiori dettagli

 Pubblicato da il 27/01/2010 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close