Cerca Hotel al miglior prezzo

A Disney World, una fedele copia del Presidente Barack Obama

Vorreste vedere da vicino il neoeletto Presidente Americano Barack Hussein Obama? In questi giorni avete due opportunità: tentare la sorte all’Aquila durante il G8 o se siete in partenza per gli Stati Uniti, fate una sosta al parco divertimenti di Disney World (Orlando, Florida). Ovviamente non parliamo del vero 44° Presidente degli Stati Uniti, ma di una sua fedele copia, che parla come lui, gesticola come lui e che sembra proprio lui!

Questo clone di presidente è in realtà un Audio-Animatronic, cioè un robot della Disney che raffigura Obama circondato da altri 42 presidenti degli Stati Uniti, e troneggia nella rinnovata Sala dei Presidenti a Disney World, nella città di Orlando, in Florida.

La Disney per l'occasione si è circondata di un gruppo di lavoro composto da"Imagineers", tecnici poliedrici, formati in varie discipline come arte, design e ingegneria, in grado di aggiornare questa storica attrazione che era nata intorno al 1971. Dopo il brillante lavoro è difficile credere che le figure non sono persone reali, ma è proprio questo che volevano ottenere i tecnici della Disney.

"La magia dello spettacolo sta effettivamente nella possibilità di vedere tutti i presidenti di tutta la storia americana, in questa sala insieme", ha dichairato Eric Jacobson, Vice Presidente Senior dello sviluppo creativo di Walt Disney Imagineering. "Abbiamo dovuto usare la nostra magia per poter consentire che questo accadesse”, ha soggiunto mentre ammirava l'Obama animatronic in azione.

Disney ha dichiarato che la nuova figura del Presidente Obama è senz'altro la più dinamica figura che abbia mai creato. Tutto il team è decisamente orgoglioso dei progressi tecnologici raggiunti e che hanno permesso di fare vivere il personaggio del momento in modo così realistico. Per raggiungere questo livello di somiglianza i tecnici della Disney hanno viaggiato fino a Washington DC, e hanno registrato la voce di Obama da utilizzare per lo spettacolo. Hanno lavorato anche con personale della Casa Bianca per assicurarsi che il suo guardaroba, i suoi capelli e manierismi fossero ritratti con la massima precisione possibile.

La nuova mostra includerà anche i discorsi tenuti da George Washington e Abraham Lincoln, un vero tuffo nelle radici della storia americana. Appuntamento allora per l'ultimo week-end di luglio quando la sala rinnovata aprirà i battenti sfoggiando il clone robotico del Presidente Obama.
  •  

 Pubblicato da il 07/07/2009 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close