Cerca Hotel al miglior prezzo

Visita a Milano con autista privato: servizio NCC Taxi Milano

Turismo mordi e fuggi del weekend o, perché no, anche solo di una mezza giornata per chi arriva in città per un impegno di lavoro e tra un meeting e il viaggio di rientro sceglie di utilizzare il tempo “vuoto” in modo utile: per coniugare lavoro e piacere e “assaggiare” Milano anche solo per poco, vi proponiamo dei must have imperdibili.

Ne abbiamo selezionati 10 per apprezzare le diverse anime che vivono all’ombra della Madonnina, alcune in centro, comodamente raggiungibili con i mezzi pubblici, e altre in quartieri limitrofi. Per avere la massima comodità negli spostamenti ed essere sicuri di vivere questa gita senza l’ansia di perdere il volo o il treno per il rientro, vi consigliamo un servizio NCC Taxi a Milano, che vi potrà accompagnare ovunque voi chiediate, l’autista vi aspetterà il tempo della sosta o della visita per poi riportarvi comodamente in stazione o in aeroporto.

Prima di scegliere una o più luoghi da visitare, vi suggeriamo di assaporare la città da una prospettiva insolita, dall’alto, per abbracciare in un colpo d’occhio il profilo di questa città, potete scegliere il belvedere del Palazzo della Regione, accessibile gratuitamente in alcuni periodi dell’anno, le terrazze del Duomo o della galleria Vittorio Emanuele, Torre Branca nel parco del Sempione oppure optando per un più semplice aperitivo in uno dei tanti Roof top della città, in primis Terrazza Martini, al 15° e 16° piano del grattacielo di piazza Diaz.

1) Duomo di Milano
Scontato ma irrinunciabile, la cattedrale simbolo di Milano, costruita per volere di Gian Galeazzo Visconti, campeggia nell’omonima piazza con la sua monumentale facciata in stile gotico. La Madonnina, la celebre statua di rame dorato, insieme a guglie, doccioni, contrafforti e decorazioni scolpite, caratterizza l’architettura esterna, mentre l’interno si allunga in cinque sontuose navate.

2) Museo del Novecento
A pochi passi dal Duomo, il Palazzo dell’Arengario ospita oltre 400 opere di artisti internazionali da Picasso a Kandinskij, da Modigliani ai maestri del futurismo, mentre l’ultimo piano è dedicato a Lucio Fontana, uno spazio immersivo che accogliere il grande soffitto del 1956, proveniente dall’Hotel del Golfo dell’Isola d’Ela e regala una magnifica vista su piazza del Duomo. Il famoso Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo è esposto nella sala lungo la rampa elicoidale ad accesso gratuito.

3) Galleria Vittorio Emanuele
Il Salotto buono di Milano, costruito nella metà dell’Ottocento, collega Piazza Duomo con Piazza della Scala, una passeggiata che incanta per i raffinati portici, la cupola fatta di vetro e ferro, bar storici come il Camparino, simbolo per eccellenza dell’aperitivo milanese, e negozi di firme prestigiose e di lusso, come Prada a Louis Vuitton.

4) Castello Sforzesco
Altro simbolo della storia milanese, con oltre 750 anni d’età, il castello voluto da Galeazzo II Sforza, è una delle cittadelle militari più grandi d’Europa. Da molto tempo ha perso quell’impronta militare tanto invisa ai milanesi e oggi si configura a buon diritto come spazio per passeggiate e relax all’aria aperta e luogo di cultura con all’attivo moltissimi musei e capolavori d’arte, dalla Pietà Rondanini di Michelangelo agli affreschi di Leonardo nel Museo d’Arte Antica.

5) Parco Sempione
Alle spalle del Castello Sforzesco si apre uno dei polmoni verdi della città, il più grande parco pubblico di Milano frequentato da runner, suonatori di bonghi e famigliole in cerca di pace e relax. Se siete di passaggio in città vale la pena fare una sosta qui proprio per ammirare l’anima green di Milano con alcuni luoghi simbolo come l’Arco della pace e la Triennale.

6) Cenacolo di Leonardo da Vinci
Da prenotare per tempo, perché visitabile ogni 15 minuti da gruppi di un massimo di 25 persone, il capolavoro di Leonardo è custodito nel refettorio del convento domenicano di Santa Maria delle Grazie. Si tratta di un dipinto murale, e non di un affresco, realizzato dal maestro tra il 1494 e il 1498, che nel corso dei secoli ha subito deterioramenti evidenti ma che non ha certo perso il suo fascino ipnotico.

Per ottimizzare il tempo a disposizione, consigliamo di noleggiare un’auto con conducente a Milano per spostarvi dalle zone più centrali agli altri quartieri.

7) Navigli
Oggetto negli ultimi anni di diversi piani di riqualificazione, tra cui quello della nuova Darsena, i canali di Milano sono il cuore della movida meneghina. Piste ciclabili e battelli si affiancano a negozi d’arte, botteghe caratteristiche, osterie e locali storici dove fermarsi per un aperitivo o per gustare un piatto tipico. Se potete, prevedete una sosta verso sera, quando le luci del tramonto rendono ancora più suggestivo questo angolo di città.

8) City Life
Ancora verde, con oltre 168mila metri quadri di parco, ma anche design e architettura con il profilo di tre grattacieli realizzati da architetti di fama internazionale: Arata Isozaki, Zaha Hadid e Daniel Libeskind; il nuovo quartiere nato nella zona dell’ex-Fiera, che ospita un grande centro commerciale e alcuni edifici residenziali, vi racconta il volto nuovo di Milano e le grandi trasformazioni urbane che ne hanno ridisegnato il profilo.

9) Il Bosco Verticale
Progettato da Stefano Boeri, vincitore dell’International Highrise Award come grattacielo più innovativo del mondo, e del Council on Tall Buildings and Urban Habitat, il bosco verticale è un complesso residenziale che vale la pena ammirare come fosse un monumento vero e proprio. Lo potrete osservare con il naso all’insù, a meno che non siate intenzionati a comperare un appartamento al suo interno; un tripudio di alberi, cespugli e piante da fiore pari a 7mila metri quadrati di area verde.

10) Piazza Gae Aulenti
Altro simbolo della trasformazione e riqualificazione della città, piazza Gae Aulenti è stata progettata dall’architetto argentino César Pelli, su uno spazio sopraelevato di 100 metri di diametro. A dominare la piazza, luogo di incontro e passeggiate per i milanesi, la Torre Unicredit, che con i suoi 231 metri è il grattacielo più alto d’Italia.

Per rendere ancora più interessante la vostra visita, potete prenotare un tour con conducente a Milano che vi consentirà di disporre di un cicerone in grado di suggerirvi luoghi per lo shopping o una pausa goumet in qualche locale storico.
A tour finito, il servizio Ncc Milano vi accompagnerà comodamente alla stazione o in aereoporto.

  •  

 Pubblicato da il 30/07/2020 - - ® Riproduzione vietata

06 Agosto 2020 Vacanze in Croazia: natura, monumenti, isole ...

Con oltre 1200 tra isole e scogli che costellano l’Adriatico e quasi ...

NOVITA' close