Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle dell'Isola di Rab

Rab (Arbe in italiano), ovvero l’Isola Felice. E’ così che viene chiamata questa chicca nel mezzo della Baia di Kvarner, (Quarnero in Italiano, nel mare della Croazia) dal paesaggio bellissimo e variegato, ricco di natura, ma anche di paesini e città da scoprire. Come la capitale omonima, splendido esempio di architettura romanica e dimore rinascimentali, chiese e conventi dal sapore antico.

Incredibili per bellezza e unicità, poi, sono i suoi contrasti geologici: si passa infatti dai panorami rocciosi e brulli, alle aree boschive, dai siti geologici e fossili (super il Geoparco in cui camminare lungo sentieri segnalati), fino alle zone in cui si trovano inaspettati canyon. Lungo la costa isolana, infine, si trovano diverse tipologie di spiagge sabbiose, di ghiaia, di pietra, oltre a veri e propri paradisi nascosti, molti dei quali meta di chi pratica il naturismo.

Ecco qui quali sono le migliori e scenografiche spiagge di Rab, tra libere, attrezzate e baie pittoresche.

Spiaggia Paradiso (San Marino), nord-est dell’isola


La più famosa e frequentata di Rab, questa spiaggia è anche una delle più grandi ed estese dell’isola. Sabbiosa e ampia, si sviluppa lungo un semicerchio che è accarezzato dal mare turchese, pressoché sempre calmo, e con fondali bassi. Inutile quindi sottolineare quanto questo lido sia adatto alle famiglie con bimbi anche molto piccoli. Sempre parecchio affollata durante la stagione estiva, la spiaggia è sia libera che attrezzata e vi si trovano ristoranti, punti ristoro, docce (anche pubbliche) e giochi per i bambini. Nei pressi della spiaggia, infine, ci sono diversi parcheggi a pagamento, comodi ed economici.
Selezionata perché: alle sue spalle c’è un’immensa pineta, adatta a trovare refrigerio nelle giornate più calde.

Ciganka Beach, nord dell’isola


Meravigliosa spiaggia di sabbia bianca e finissima, affacciata sul mare verde smeraldo e pulitissimo, Ciganka è contornata da grandi rocce frastagliate tra le quali, per chi ha voglia di camminare, si aprono anche delle piccole, ma incantevoli calette. I fondali sono bassi e ricchi di pesci variopinti che, grazie alla trasparenza delle acque, si possono ammirare anche senza la maschera. Completamente libera, nelle vicinanze si trova un ampio parcheggio posto all’ombra di alti pini.
Selezionata perché: è una delle spiagge di Rab preferita dai naturisti.

Livačina Beach, nord-est dell’isola croata


Anch’essa sabbiosa, contornata da grandi scogli levigati dal mare, questa spiaggia situata nei pressi di una grande pineta si affaccia sul mare azzurro limpido e i fondali, come per quasi tutti i lidi dell’isola, sono bassi e dolcemente digradanti verso il largo. Libera, affollata, ma anche dotata di stabilimenti balneari in cui affittare, anche solo per un giorno, sdraio e ombrelloni, sulla Livačina Beach si trovano servizi di tutti i tipi. Molti ristoranti, bar, punti ristoro, docce, gelaterie e chioschi che affittano attrezzature acquatiche. Ideale per le famiglie con bambini, è molto apprezzata anche da chi non sa nuotare, ma desidera comunque godersi appieno questo mare fantastico.
Selezionata perché: è una delle località migliori in cui fare snorkeling.

Plaža Pudarica, sud-ovest dell’isola della Croazia


Non molto grande, ma di certo una delle più suggestive, la spiaggia di Plaža Pudarica è una mezzaluna di sabbia dorata e fine, lambita dal mare cristallino dal bellissimo colore verde smeraldo. Interamente libera, è molto popolare e frequentata nei mesi estivi. Dalla spiaggia, per chi ha confidenza con l’acqua, si raggiunge a nuoto l’isolotto disabitato di Dolin, dal quale ammirare la spiaggia nella sua interezza. Nelle immediate vicinanze della baia ci sono, poi, sia un comodo e ampio parcheggio, alcuni ristoranti tipici e punti ristoro, oltre al famoso locale notturno Santos.
Selezionata perché: la vista al tramonto che si gode sulla città vecchia di Arbe è davvero unica.

Banjol Beach, ovest dell’isola

Chiamato anche Spiaggia Padova, l’arenile nel comune di Banjol è in realtà diviso in tre spiaggette contigue, di sabbia color oro, affacciate sul mare verde smeraldo e protette da dolci colline che sorgono alle loro spalle. Con ampi tratti di rena libera, ma anche attrezzate da stabilimenti balneari, bar e ristoranti, queste spiagge mettono d’accordo tutti. I fondali, come per le altre località di mare dell’isola, sono bassi e permettono la balneazione sia dei più piccoli che di chi ha poca confidenza con l’acqua.
Selezionata perché: la fitta pineta che abbraccia il litorale è perfetta per picnic estivi.

Kandarola Beach, ovest dell’isola croata

La migliore spiaggia naturista di Rab, Kandarola Beach è però anche frequentata da chi va al nude look preferisce il costume. Circondata da natura rigogliosa e incontaminata, la spiaggia si estende per alcune decine di metri e le acque che la bagnano sono verde smeraldo, sempre calme e con fondali bassi. Dotata di servizi come noleggio sdraio/ombrelloni, ristorante, docce e wc, c’è però anche una porzione libera. Nelle vicinanze si trovano, infine, un parcheggio gratuito oltre a una piccola, ma deliziosa spiaggetta per gli amici a quattro zampe.
Selezionata perché: qui hanno nuotato anche Re Edoardo VIII e Wallis Simpson.

Suha Punta Beach, ovest dell’isola


Inserita in un contesto naturale bellissimo, tra fitti boschi che arrivano fin quasi a ridosso della spiaggia, e spuntoni di roccia levigata dal mare, Suha Punta Beach è forse la più bella in assoluto dell’isola. All’acqua calma, trasparente e dal meraviglioso colore verde smeraldo si accede tramite comode scalette incassate nella roccia ma, in alcuni tratti, ci sono anche delle calette di sabbia fine e dorata. Perfetta dunque per tutti, questa spiaggia è sia libera che attrezzata e vi si trovano bar, ristoranti, wc e comodi parcheggi nei pressi del lido.
Selezionata perché: merita di essere raggiunta in bici, percorrendo i numerosi sentieri che si snodano in mezzo ai boschi.

Sveti Mara Beach, nord-ovest dell’isola

Se Robinson Crusoe avesse potuto scegliere, certamente Sveti Mara sarebbe stata una delle soluzioni che avrebbe preferito: piccola, ma riparata, circondata da natura fitta e rigogliosa, per lo più rocciosa e lambita da acque azzurre trasparenti sempre calme. Così si presenta la baia di Sveti Mara, interamente libera e selvaggia. Scarsamente frequentata, anche in estate, è un angolo di paradiso tranquillo e rilassante, oltre che molto romantico. La baia si raggiunge unicamente a piedi, percorrendo un sentiero che scende lungo il promontorio, o via mare.
Selezionata perché: i giochi di luce del sole che tramonta sull’acqua sono indimenticabili.

Mel Beach, nord-ovest dell’isola della Croazia

Sabbiosa, con una rena dorata e finissima, questa spiaggia è la seconda più grande dell’isola, dopo la Spiaggia Paradiso. I fondali rimangono bassi per centinaia di metri e, proprio per questa caratteristica, la Mel Beach è una delle preferite dalle famiglie. Dotata di tutti i servizi più richiesti, come parcheggio, ristoranti e bar, oltre a zone libere e attrezzate, la spiaggia è facilmente accessibile anche ai portatori di diverse abilità. Ci sono, infine, aree attrezzate per chi desidera praticare sport sia a terra che in acqua.
Selezionata perché: una porzione di spiaggia è dog-friendly.
  •  
19 Novembre 2019 Il Mercatino dell'Antiquariato a Farfa di ...

Un paese di valente storia, Fara in Sabina, l’atmosfera e l’aria ...

NOVITA' close