Cerca Hotel al miglior prezzo

Vacanze nel Golfo di Quarnero: Opatija e le isole di Krk

Quarnero, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Lasciando la docile Istria, nelle immediate vicinanze, ai piedi della sua più alta montagna, l'Ucka (1396 m), si stende la magica o, secondo le parole di una canzone, "la favolosa Opatija" insieme alla sua elegante riviera, accarezzata dalle onde del Golfo di Quarnero (anche detto Quarnaro o Carnaro) con le isole di Krk, Cres e Losinj. Si suppone che il nome Quarnero discenda dalla lingua dei Celti e che significhi "mare pieno di isole", anche se l'etimologia latina di questa parola composta sarebbe forse più prossima al significato effettivo del termine, riferendosi ai quattro differenti accessi a questa splendida baia. Ci si può facilmente sincerare di ciò salendo sull'Ucka, dal quale si protende una veduta su Rijeka, verso il Velebit ed il Gorski Kotar, mentre alle proprie spalle si intravedono le Alpi, laddove la penisola istriana si staglia chiara verso il golfo di Trieste ed ancor oltre, in direzione di Venezia. Verso sud lo sguardo si spinge fino alle isole del Quarnero e della Dalmazia centrale, e sull'azzurro infinito dell'Adriatico.

Il massiccio montano dell'Ucka costituisce una barriera naturale contro le correnti fredde, per cui Opatija e le miti e accoglienti località che si susseguono, come Volosko, lka, Icici, Lovran, Medveja e Moscenicka Draga, sono centri turistici collocati in una delle aree climatiche più gradevoli, dove il Mediterraneo si è insinuato sino a raggiungere il punto più vicino all'Europa centrale. Il clima piacevole e mite ha donato alla riviera della Liburnia - la quale deve il suo nome ad un'antica tribù illirica - ed alle isole del Quarnero una vegetazione sontuosa, tanto che il segno distintivo di Opatija è la camelia; anche l'alloro è molto diffuso e non desta meraviglia il fatto che abbia dato il nome alla splendida località di Lovran; inoltre, vi è presente una rigogliosa e suggestiva vegetazione mediterranea. Il clima mite ha reso possibile, fin dai tempi dell'Impero asburgico, il riconoscimento di Opatija quale località di cura di prestigio, dal momento che la famiglia imperiale ed i rappresentanti dell'alta società la scelsero come residenza estiva.

Grazie a ciò, Opatija e la sua riviera, ma anche Mali Losinj e Krk, sono località turistiche tradizionali dotate di sfarzosi alberghi e parchi, di ville eleganti e romantiche, ma anche di campeggi di ottima qualità. Lungo la riviera di Opatija si susseguono alcuni piccoli campeggi familiari, mentre le isole di Cres, Krk e Rab ospitano grandi campeggi con standard molto elevati, molto probabilmente la meta più vicina per gli europei amanti delle isole e dell'idillio isolano. E così alcune oasi come i campeggi di Siatina, Martinscica, Poljana, Koonobe e Pila, nonché il particolare paradiso sabbioso di San Marino sull'isola di Rab, sono diventate residenza preferita degli amanti della mobil-home, nella quale vi trascorrono più di cento giorni all'anno, ed alcuni di essi anche l'inverno.

In questo spettacolare connubio di mare e montagna, come nata dalla spuma delle onde, bagnata dal sole, immersa nel mare, discretamente nascosta in una rigogliosa vegetazione mediterranea ed accarezzata da una brezza leggera, Opatija dispiega i suoi innumerevoli alberghi, ville, bungalow e appartamenti, oon le loro splendide spiagge - persino quelle per i naturisti: un continuo richiamo per i numerosi ospiti internazionali aventi in comune l'interesse e la pratica del naturismo.

È bene ricordare che sull'isola di Krk si trova un aereoporto internazionale, che Opatìja già nel 1889 acquisì lo stato di località di villeggiatura e che nel 1873 fu dotata di linea ferroviaria diretta che da Vienna conduceva a Matulj, opera che oggi conserva tutta la sua importanza per gli ospiti che tradizionalmente fanno visita alla riviera della Liburnia, Infine, è utile ricordare che Krk è collegata al continente da un ponte, mentre per le altre isole del Quarnero esiste un'impeccabile linea di traghetti. Fonte: Ente Turismo Croatia
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close