Cerca Hotel al miglior prezzo

Amsterdam: Riapertura del Palazzo Reale Koninklijk Paleis

Dopo una sosta di vari anni per ristrutturazione, il Palazzo Reale di Piazza Dam ha riaperto il 14 giugno le proprie porte al pubblico con la mostra “Nobile semplicità! Opere architettoniche di Vincenzo Scamozzi”, 1548 -1616) visitabile fino a settembre 2009. Scamozzi è universalmente riconosciuto come il maggiore allievo e seguace dell’architetto Andrea Palladio. Lo stile architettonico di Scamozzi fu introdotto nei Paesi Bassi da Jacob van Campen con l’esecuzione del progetto relativo al Municipio di Amsterdam, l’attuale Palazzo Reale situato in Piazza Dam.

L’edificio può essere considerato l’apice architettonico dell’epoca del Secolo d’Oro dei Paesi Bassi, essendo stato eretto tra il 1648 e il 1655 a simbolo della potenza allora detenuta dalla città. Una delle decorazioni presenti sulla facciata mostra ad esempio come i mari del mondo rendono omaggio alla vergine che rappresenta la città di Amsterdam. All'interno del palazzo i visitatori possono ammirare la ricchezza di opere scultoree delle Gallerie, del Salone civico (Burgerzaal) e del Sala del Tribunale (Vierschaar). La sala più imponente è senza dubbio la Burgerzaal con i suoi ben 28 metri di altezza: un salone di queste dimensioni era, per l'epoca, eccezionale.

La sculture più affascinanti sono quelle eseguite da Artus Quellien e da Johannes Verhulst. Oltre a ciò sono presenti anche grandi dipinti realizzati da Ferdinand Bol, uno degli allievi Rembrandt. Quando l’edificio fu terminato, esso fu definito senza eufemismi “l’ottava meraviglia del mondo”: la costruzione di un complesso dalle dimensioni così ampie e dagli interni impreziositi da una tale quantità di marmo (che dovette essere importato dall’Italia), eretto oltretutto su un sottofondo così fragile come il terreno torboso, sembrava davvero una impresa impossibile. Per dotare l'edificio di una sufficiente stabilità furono piantati nel suolo ben 13.659 pali per fondazione in legno.

Con l'avvento nel 1808 di Luigi Bonaparte (fratello dell'imperatore di Francia), il municipio venne trasformato in palazzo: risalgono a questa epoca gli arredamenti in stile impero che ancora oggi ne caratterizzano gli interni. Dal 1815 il Palazzo Reale viene utilizzato dalla casa reale olandese come residenza di ricevimento: il palazzo è visitabile tutti i giorni a giungo, luglio e agosto dalle 11.00 alle 17.00. Gli altri mesi è aperto da martedì a domenica dalle 12.00 alle 17.00. Per ulteriori informazioni: www.paleisamsterdam.nl

Fonte: Ente Nazionale Olandese per Turismo e Congressi
Visita Holland.com
 
  •  

 Pubblicato da il 22/06/2009 - 2.283 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
26 Giugno 2017 Estate in Corsica: in viaggio alla scoperta ...

Vicina, selvaggia, affascinante. Non è facile definire la Corsica ...

NOVITA' close