Cerca Hotel al miglior prezzo

Le case cubiche di Rotterdam diventano ostello

Il 15 giugno la catena degli ostelli olandesi Stayokay ha inaugurato un nuovo city hotel molto trendy all’interno di una parte delle famosissime case cubiche di Rotterdam. Da 25 anni la particolarissima architettura di queste case, progettate dall’architetto olandese Piet Blom tra il 1982 ed il 1984, attira visitatori da tutto il mondo. Le espressive e colorate case si trovano nel centro di Rotterdam, vicino alla zona Oude Haven (antico porto). Pernottare in una casa cubica è certamente un’esperienza indimenticabile.

Le 49 stanze, da 2 a 8 persone, hanno in totale 245 letti. Alcune delle stanze dispongono poi di letti a castello utilizzabili in maniera flessibile che si trasformano in letto singolo o doppio. Ogni stanza si differenzia dall’altra, ciascuna dispone però di doccia e bagno separato. In tutte le stanze si ritrovano caldi colori naturali, mentre nelle parti comuni dominano il rosso e l’arancione. Oltre alle stanze, l’ostello Stayokay Rotterdam è dotato di un ristorante, un bar e 2 sale per riunioni e workshop.

La sensazione quando si è all’interno delle case cubo, è che i muri vengano verso di te. Per rafforzare l’effetto cubo, al centro del grande cubo si trova a sua volta un altro cubo con la punta verso il basso. All’interno di questo si trova un passaggio che collega i vari piani ed un ascensore che percorre il cubo.

Pernottamento a partire da 23,50 € con colazione, maggiori informazioni qui.

Per chi si recherà in Olanda durante i mesi di luglio e agosto, potrà usufruire in 17 ostelli olandesi della catena Stayokay di un pacchetto speciale per famiglie . Il soggiorno dovrà essere infrasettimanale, da domenica a venerdì e dovrà essere di 5 giorni (4 pernottamenti). Il costo di questo pacchetto parte da 85€ per persona in camera quadrupla, comprensivo di prima colazione. Gli ostelli dove si può godere dell’ eccezionale offerta dove i genitori pagano come i bambini sono i seguenti: Stayokay Ameland, Arnhem, Amsterdam Zeeburg, Bakkum, Bergen op Zoom, Doorwerth, Dordrecht, Egmond, Gorssel, Grou, Heemskerk, Noordwijk, Nijverdal, Sneek, Soest, Terschelling e Texel.

Fonte: Ente Nazionale Olandese per Turismo e Congressi
Visita Holland.com
 
  •  

 Pubblicato da il 22/06/2009 - 3.550 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close