Cerca Hotel al miglior prezzo

Le spiagge pił belle del Gargano: libere o attrezzate

Pagina 1/2

È lo sperone d’Italia, quella parte montuosa della Puglia abbracciata quasi interamente dal Mare Adriatico.
Il Gargano è, insieme al Salento, la meta più ambita, scelta e desiderata dai turisti in vacanza nel tacco del Bel Paese. Non solo per la sua storia antichissima (basti pensare che alcune delle rocce che compongono il territorio risalgono al periodo giurassico), per i laghi limpidi o per i resti di antiche civiltà (dai Romani ai Bizantini), ma anche per la natura incontaminata e selvaggia del mare della Puglia.

Non a caso, infatti, questo territorio è stato messo sotto la protezione del Parco Nazionale del Gargano, che comprende anche un mare di rara bellezza. Ed è proprio su questo limpido specchio d’acqua, somigliante ad un’enorme piscina, che si affacciano arenili splendidi disseminati lungo oltre 200 km di costa, tra falesie e scogli, faraglioni e pareti calcaree. Qui di seguito vi raccontiamo quali sono le spiagge più belle del Gargano e perché.

Baia di Manaccora, Peschici


A breve distanza da Peschici, località turistica inserita nello splendido contesto del Parco Nazionale del Gargano, la Baia di Manaccora è una delle spiagge più belle e gettonate della zona.
Sabbiosa e ampia, dalla caratteristica colorazione dorata, la baia è abbracciata dalla rigogliosa vegetazione mediterranea e propone sia spazi ad accesso libero, sia lidi attrezzati. Grazie al mare calmo, di un azzurro intenso e cristallino, ai suoi fondali bassi e alla quasi totale assenza di vento, questa spiaggia è perfetta anche per le famiglie con bimbi piccoli. Nelle sue vicinanza, infine, si trovano diverse strutture ricettive turistiche e relativi parcheggi per auto.
Selezionata perché: con una breve e piacevole passeggiata a bordo mare si raggiunge, sul lato nord della spiaggia, il famoso Grottone di Manaccora, grotta naturale risalente all’età del Bronzo.
Come arrivare: da Peschici, si imbocca al strada provinciale 52 direzione Vieste, dopo circa 1,5 km, imboccare Via Libetta e seguire le indicazioni per Manaccora.

Spiaggia di Zaiana, Peschici


Raggiungibile via mare o a piedi (scendendo però una scalinata incastonata nella roccia), la spiaggia di Zaiana è una delle più celebrate del Gargano. Sarà per le sue acque cristalline o per l’ambientazione naturale mozzafiato, ma di questo lido ci si innamora a prima vista.
Non lontana dal Grottone di Manaccora, un tempo era meta prediletta dai naturisti. Oggi, invece, è frequentata soprattutto da giovani, in particolar modo di sera, quando i DJ set la trasformano in una suggestiva discoteca a cielo aperto. Di pubblico accesso, il lido è lungo appena 210 metri e vi si trova una parte libera e un’altra attrezzata con sdraio e ombrelloni, oltre ad un piccolo baretto. Perfetta per gruppi di amici, è però meno ideale per le famiglie con bambini piccoli. In alto, nei pressi della scalinata da percorrere per raggiungere il mare, si trova infine un comodo parcheggio a pagamento.
Selezionata perché: anche d’estate non è mai troppo affollata e consente di godere della necessaria tranquillità per bagni di sole e mare.
Come arrivare: da Peschici, imboccare la strada provinciale 52 direzione Vieste, fino alla diramazione verso Contrada Zaiana.

Spiaggia di Cala Lunga, Peschici


Non lunghissima (appena 300 metri), ma suggestiva e tranquilla, la spiaggia di Cala Lunga (Calalunga) si trova tra Peschici e Vieste.
Accarezzata da una spiaggia dorata soffice che digrada dolcemente verso il mare turchese, la spiaggia è incastonata tra scogliere punteggiate da boschi e pinete che offrono un riparo ideale dal caldo. Dotato di stabilimento balneare, bar e un piccolo ristorante, il lido si raggiunge a piedi percorrendo un comodo sentiero. Perfetta per le famiglie, anche con bimbi piccoli.
Selezionata perché: è riparata dal vento e i fondali sono bassi.
Come arrivare: da Peschici, imboccare la strada provinciale 52 direzione Vieste, fino alla diramazione verso Contrada Calalunga.

Baia di Sfinale, Peschici


È idealmente collocata a metà strada tra Peschici e Vieste ed è l’ultima baia di “pertinenza” di Peschici. Con la sua immensa distesa di sabbia fine, i fondali bassi e l’acqua azzurrissima, la Baia di Sfinale è altamente consigliata per le famiglie con bambini, anche piccoli, grazie alla facile accessibilità.
Con la sua esposizione ai venti, poi, è anche molto ambita da chi desidera praticare sport acquatici, windsurf in testa. Lungo il lido, in parte privato e in parte libero, sono presenti stabilimenti balneari e punti di ristoro. Comodo, infine, il parcheggio libero sulla strada antistante la spiaggia.
Selezionata parché: la torre saracena sulla roccia che sovrasta la baia è un angolo di storia della Puglia imperdibile.
Come arrivare: da Peschici, imboccare la strada provinciale 52 in direzione Vieste. Percorrerla per circa 11 km. La Baia di Sfinale si trova poco oltre il Villaggio Camping Grotta dell’Acqua.

Baia delle Zagare, Mattinata


Quando si pensa ad un luogo che possa assomigliare al paradiso, allora la Baia delle Zagare (o dei Mergoli) è l’esempio perfetto. Rocce di un bianco abbagliante stanno di vedetta verso il mare azzurro cristallino e, a breve distanza dalla spiaggia di ciottoli bianchi, due faraglioni (Arco di Diomede e Le Forbici) erosi dal vento svettano nel turchese del mare. Il lido, in realtà, è composto da tre spiagge, due delle quali, attrezzate, sono divise da uno spuntone roccioso, e la terza raggiungibile solo via mare.

... Pagina 2/2 ... Per accedere alla spiaggia privata via terra è però necessario essere ospiti dell’omonimo resort. In alternativa, si può fare un’escursione via mare facendo tappa nella terza spiaggia, piccola, ma molto suggestiva.
Selezionata perché: nei pressi della Baia delle Zagare si trovano delle stupefacenti grotte marine.
Come arrivare: dal Baia delle Zagare Resort con un ascensore scavato nella roccia si raggiunge la baia comodamente.

Baia di Vignanotica, Mattinata


È una delle spiagge più belle della Puglia. Presenta un mix di sabbia, ghiaia e ciottoli, posta tra Pugnochiuso e Mattinata, la Baia di Vignanotica è incorniciata da ampie e candide falesie a picco sul mare e si trova all’interno della riserve faunistica di Santa Tecla.
Nelle sue vicinanze, verso sud, si trovano le famose Grotta dei Pipistrelli e Grotta Campana, suggestive e assolutamente imperdibili. Grazie alla presenza di due stabilimenti balneari e di un bar, la Baia di Vignanotica è ideale per le famiglie con bambini, ma anche per gruppi di amici.
L’unica pecca, se proprio se ne vuole trovare una, è il sentiero tortuoso che bisogna percorrere per raggiungerla. Una volta arrivati, però, le mille sfumature del mare faranno dimenticare anche questa piccola fatic”. Infine, si segnala che si può parcheggiare lungo la strada, oppure in un parcheggio a pagamento, con servizio navetta, che lascia all’imbocco della stradina che scende lungo il mare.
Selezionata perché: è un vero e proprio must per chi trascorre una vacanza nel Gargano.
Come arrivare: da Mattinata, imboccare la strada provinciale 53 in direzione Vieste e, intorno al Km 9.5 svoltare a destra lungo la strada panoramica (dalla quale la spiaggia è perfettamente visibile).

Spiaggia del Pizzomunno, Vieste


Spiaggia “cittadina”, posta all’ingresso della città, si estende su circa 3 km, offre una sabbia fine come borotalco e un bellissimo mare trasparente. Dominata dall’alto dall’antico insediamento di Vieste, arroccato sulla roccia, questa spiaggia è servita da stabilimenti balneari, ma ha anche delle zone ad ingresso libero. Ideale per le famiglie con bambini anche molto piccoli, sul lungomare da cui vi si accede si trovano numerosi parcheggi a pagamento.
Selezionata perché: di indubbia bellezza paesaggistica, questa spiaggia prende il nome dal monolite Pizzomunno che, secondo la leggenda, un tempo era un ragazzo che venne trasformato in pietra da sirene gelose per il suo amore per Cristalda.
Come arrivare: vicina al centro cittadino, la si raggiunge percorrendo il lungomare Mattei.

Spiaggia dei Colombi, Vieste


Poco distante dal centro città, questo piccolo arenile sabbioso, che prende il nome dalla vicina grotta, è sovrastata da falesie bianchissime, punteggiate di piccoli pini.
Trattandosi per lo più di una “nicchia”, non c’è molto spazio e non è, quindi, servita né da stabilimenti balneari né da punti ristoro. Vale tuttavia la pena di trascorrerci una mezza giornata, anche per le famiglie con bambini, sia per la purezza delle acque, sia per il naturale riparo contro i venti. Per arrivarci, basta percorrere una stradina litoranea che la costeggia. Sulla strada sovrastante, infine, si trovano con facilità diversi parcheggi, anche custoditi.
Selezionata perché: è una meravigliosa oasi naturale, ideale per rilassarsi ascoltando il rumore del mare.
Come arrivare: uscendo da Vieste, imboccare la strada provinciale 52 Peschici/Vieste e girare a destra all’indicazione Località Defensola.

Spiaggia di Porto Greco, Vieste


Piccola, ma suggestiva, fa parte del territorio comunale di Vieste ed è circondata da imponenti falesie a strapiombo sul mare.
Famosa e molto apprezzata sia dai locali che dai turisti, la spiaggia di Porto Greco, ghiaiosa e abbracciata dalla tipica macchia mediterranea, si tuffa in un mare dai colori cangianti, che virano dallo smeraldo all’azzurro cristallino. Per i suoi fondali, alti da subito e rocciosi, questa spiaggia non è adatta alle famiglie con i bambini, ma è invece perfetta per gli appassionati di snorkeling e gruppi di amici. Non presenta servizi quali stabilimenti balneari o punti ristoro e, per raggiungerla, è necessario percorrere un sentiero sterrato che scende per circa 500 metri verso il mare. Infine, va segnalato che non ci sono parcheggi nelle vicinanze, ma solo uno spazio che si apre verso il mare, in cui è possibile parcheggiare l’auto.
Selezionata perché: il lido è un ottimo punto di partenza per suggestive visite alla Grotta dei Marmi e a quella delle Viole.
Come arrivare: imboccare la strada litoranea che da Vieste va in direzione Mattinata, sulla strada provinciale 54. Lungo il percorso, un cartello indica la Spiaggia di Portogreco.

Spiaggia di Calenelle, Vico del Gargano


Selvaggia e molto poco frequentata, questa spiaggia è una delle perle del Gargano.
Lunga poco meno di 1 km, sabbiosa e contornata da vegetazione mediterranea, la spiaggia di Calenelle si tuffa in un incredibile mare cristallino. Le sue acque tranquille la rendono ideale per le famiglie con bambini, ma va segnalato che non vi si trovano né stabilimenti balneari, né bar. Per quanto riguarda la possibilità di parcheggio, infine, le uniche soluzioni vengono fornite dalle strutture ricettive che si trovano nelle immediate vicinanze.
Selezionata perché: nei pressi della spiaggia si trovano una torre di avvistamento di origine medievale e gli ipogei di Monte Pucci con antiche necropoli paleocristiane.
Come arrivare: da Vico del Gargano, imboccare la strada provinciale 528 e, dopo 1 km, svoltare a destra su Via Parelli. Dopo circa 4 km, imboccare la strada statale 89 Garganica e svoltare a sinistra seguendo l’indicazione Contrada Calenella.

Vacanze al mare? Leggi anche il nostro articolo sui migliori hotel sul mare della Puglia, direttamente sulla spiaggia.
31 Luglio 2020 La Sagra degli Gnocchi a Guardea

A Guardea, in provincia di Terni, quest’anno si svolge la XXX Sagra ...

NOVITA' close