Cerca Hotel al miglior prezzo

Alexander Museum Palace Hotel: le mostre estive dell'albergo museo

Lisa Sotilis, artista greca di fama internazionale, protagonista di spicco della vita culturale italiana, unica assistente di De Chirico, scultrice, pittrice e designer di raffinati gioielli, ha da sempre respirato e generato arte e cultura, con il suo salotto milanese, punto d’incontro di personaggi straordinari, da Nureyev a Magritte, e le sue frequentazioni del mondo pop di Warhol. Ad agosto le opere di Lisa Sotilis saranno in mostra all’interno dell’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro, dall’1 al 31 agosto, grazie a un programma artistico ideato dal proprietario, il conte Alessandro Marcucci Pinoli di Valfesina, che sta trasformando l’albergo in un attore culturale di assoluto rilievo della città e del territorio e che è legato da profonda amicizia alla poliedrica artista greca.

La mostra sulla Sotilis espone oggetti e opere create con grande abilità e gusto dall’artista di Atene. Le sue sculture sono realizzate con pietre antiche, vetro, cammei e pietre preziose, in accordo all’umore creativo del momento. A volte gli oggetti avvolgono il corpo nelle linee armoniose della natura, in un gioco di trasformazioni e metamorfosi. Con inventiva e immaginazione il più indifferente dei materiali può assumere forme affascinanti. In esposizione all’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro una significativa selezione di quadri, sculture e gioielli della Sotilis (www.sotilis.com). La mostra è aperta anche al pubblico esterno ed è gratuita.

Tra gli altri appuntamenti estivi dell’Alexander dall’8 al 21 giugno un’esposizione sui tarocchi, dipinti da Giancarlo Montuschi, mentre per tutto luglio è in programma una grande collettiva di opere, quadri e sculture di artisti noti ed emergenti. Ogni fine settimana una diversa mostra-mercato metterà in esposizione quadri, sculture e altri oggetti artistici pensati per l’interior design e l’arredamento della casa. Il tutto organizzato dal conte Marcucci insieme a un curatore d’eccezione: Massimo Picchiami di Eureka Eventi di Roma.

Sono nove piani di arte 63 camere firmate da 75 artisti e le parti comuni decorate da altri 25, per un totale di 100 fra pittori e scultori. Inoltre una grande collezione di sculture e quadri dei principali protagonisti dell’arte contemporanea in Italia (tra i quali Sandro Chia, Giò Pomodoro, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Primo Formenti, Arnaldo Pomodoro, Nanni Valentini, Simon Benetton, Mauro Brattini, Loreno Sguanci), un’ampia galleria per mostre, eventi e compravendita di opere d’arte. Ognuna delle 63 camere è trattata come un’opera d’arte a sé stante, realizzata con diversi materiali (dal ferro, al plexiglass, alla resina) e tecniche (dal dripping, alla semplice matita, dal tradizionale affresco al découpage). Non solo le pareti sono decorate, ma anche mobili, soffitti, pavimenti, bagni. Le porte di ogni stanza anticipano l’opera e conferiscono ai corridoi un effetto museo, come se ci si trovasse davanti a ben 18 gallerie (tanti sono infatti i corridoi) di dipinti appesi geometricamente alle pareti, proprio come in un museo. Le porte delle 63 camere/opere e gli interni, cliccando sulle porte, sono visibili su internet all’indirizzo dell’hotel www.alexandermuseum.it: i clienti possono visitare virtualmente questa galleria d’arte e scegliere la camera dove soggiornare. Possono anche scegliere di dormire ogni notte in una stanza diversa (se sono libere, ovviamente).
  •  

 Pubblicato da il 27/05/2009 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close