Cerca Hotel al miglior prezzo

Dove praticare sport acquatici in Trentino

Il Trentino è una delle regioni italiane più ricche di acqua di tutto lo stivale. Laghi, fiumi, torrenti e ghiacciai offrono a cittadini e turisti scenari meravigliosi e diverse possibilità per divertirsi. Una di queste è rappresentata proprio dagli sport acquatici, che possono essere tranquillamente praticati in varie località del suo territorio.

La giornata tipo è piena di opportunità per chi vuole vivere momenti intensi nelle acque del Trentino. Nonostante l'assenza del mare, i bacini interni riescono a sostituirlo in maniera più che egregia. Ad esempio, è possibile immergersi nella piena adrenalina grazie al rafting, con diversi centri che consentono la caratteristica discesa a bordo di un gommone all'interno di un fiume caratterizzato da diverse correnti.

I torrenti Avisio e Noce possono rappresentare due scelte indicate per l'occasione. Al tempo stesso, un'altra disciplina che può risultare molto accattivante è l'hydrospeed. Anche in questo caso è il brivido a regnare sopra ogni altra cosa, con la chance di salire a bordo di un bob e sfidare le onde lacustri e fluviali.

Tutto da esplorare è anche il mondo del canyoning, in grado di offrire un'esperienza davvero molto esaltante. Si tratta di un mix perfetto di sport acquatici e alpinismo, con percorsi tematici e un'immersione pressoché totale nella natura. In pratica, è una disciplina per veri duri in quanto prevede passaggi in piccoli torrenti a piedi, senza dover utilizzare alcun genere di canoa, kayak o canotto. Si tiene in un ambiente irto di insidie e caratterizzato da salti improvvisi e cascate più o meno pericolose. In alcune circostanze, bisogna addirittura effettuare salite ripide con l'ausilio di una semplice corda. Diverse sono le valli adatte a questa pratica, come ad esempio le zone intorno a Riva del Garda, la Val di Breguzzo, la Valsugana e la Val Noana.

Un altro metodo per lasciarsi prendere dall'adrenalina riguarda il windsurf. Quest'ultimo va praticato a bordo dell'ormai caratteristica tavola e consente un grande divertimento su qualsiasi superficie. Ad esempio, un luogo interessante può essere la spiaggia che costella il Lago di Garda. Ciò che conta è trovare il punto giusto in cui dare libero sfogo alla propria creatività, unita ad un pizzico di follia necessaria per evoluzioni da urlo.

Piace molto anche la più classica vela, della quale vengono effettuate anche varie competizioni agonistiche e con la quale ci si può immergere nel profumo e nel suono delle acque dolci. Si tratta di uno sport adatto a chi non vuole esagerare con gesti folli, limitandosi a vivere il lago o il fiume con il massimo del relax. La pace dei sensi può essere ritrovata anche grazie all'aiuto del catamarano, a bordo del quale può salire un vero e proprio equipaggio. È possibile cimentarsi in queste discipline nel lago di Caldonazzo o nella valle di Ledro. Ogni professionista o amatore può così avere a che fare con l'Òra e il Pelèr, due venti che provengono rispettivamente dalla Pianura Padana e dalle montagne dolomitiche e alpine. Non bisogna lasciare in secondo piano neanche la canoa e il kayak, da vivere a bordo di piccole imbarcazioni in percorsi abbastanza tortuosi. Bisogna saper governare le varie correnti per superare ogni ostacolo.

Un ruolo di primo piano tra gli sport acquatici in Trentino va rivestito dalla pesca. La regione punta molto su questa pratica e la mette in evidenza tramite l'iniziativa Trentino Fishing. In questo modo, è possibile trovare il punto giusto nel quale andare a caccia di pesci con un semplice click, senza grossi sforzi. In particolare, va segnalata la cosiddetta pesca "catch and release", molto diffusa negli ultimi tempi. Come si può intendere dalla relativa traduzione in italiano, tale tecnica prevede la cattura e il conseguente rilascio di ogni pesce. Quest'ultimo non viene quindi ucciso, ma lasciato libero in nome della salvaguardia dell'ecosistema. Una vera e propria filosofia di vita, più che una disciplina (foto Geminiani). Tutti i fiumi del Trentino posso regalare soddisfazioni agli amanti della pesca, ma in particolar modo sono da menzionare il fiume Sarca, il Torrente Avisio e il fiume Noce.

Infine, bisogna trovare la ricetta giusta per concludere una giornata all'insegna della natura e dell'acqua in tutte le sue sfaccettature. Un bell'aperitivo al lago è proprio quello che ci vuole per porre la classica ciliegina sulla torta. Nell'occasione, il cliente può assaggiare le bontà enogastronomiche del Trentino, con formaggi e salumi che vanno mescolati con il vino TrentoDoc. Diversi locali conducono direttamente sui laghi e consentono serate di puro relax, con una finestra sul Garda, sul Lago di Ledro, sul Tovel, sulla Valsugana o nei comuni di Trento o Rovereto. Ce n'è davvero per tutti i gusti!

Ti piacciono le attività all'aria aperta? Ecco la proposta completa di www.visittrentino.info
  •  

 Pubblicato da il 16/05/2016 - 848 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close