Cerca Hotel al miglior prezzo

La Settimana Santa di Gallipoli

Evento concluso!
Attenzione, evento concluso!
Se verrà riproposto aggiorneremo le date!
A Gallipoli, la splendida località sulla riva salentina, la Settimana Santa è un tripudio di fede e mistero che tocca il culmine nella notte tra il venerdì e il sabato. Come spesso accade nelle zone un tempo sottoposte alla dominazione spagnola, a organizzare i riti e le celebrazioni sono le confraternite del paese, ciascuna differenziata nei compiti e nei costumi.

Per il 2019 le manifestazioni inezieranno il 12 aprile, e cluminerano nella notte tra il 19 e il 20 aprile. In fondo all'articolo riportiamo il programma dettagliato degli appuntamenti.

La Processione dell’Addolorata

Il primo appuntamento è per il venerdì che precede la Domenica delle Palme.
Partenza dalla chiesa di Maria Santissima del Carmelo con una processione composta da confratelli vestiti con sacco, mozzetta e cappuccio neri che accompagnano la statua dela Vergine.
Prevista una tappa nella Cattedrale di Gallipoli è dove ha luogo la frottola.
Altri momenti importanti sono quelli al bastione di San Giuseppe la sosta nella chiesa di San Francesco da Paola dove si canta lo Stabat Mater secondo l’antica partitura gregoriana.

Le vesti del Giovedì Santo

Una menzione merita certamente l’abbigliamento della Confraternita di Santa Maria della Neve durante la processione del Giovedì Santo, quando avviene la visita ai vari Sepolcri allestiti nelle chiese del paese. Premessa doverosa è che tutte le confraternite hanno splendide e peculiari vesti, ma non si può non rimanere colpiti davanti ai colori quantomeno insoliti degli indumenti dei confratelli della Madonna della Neve indossati durante la processione del giovedì santo: abito e cappuccio – a coprire anche il volto – di un acceso celeste con una mantellina rossa di seta, recante le effigi della Madonna della Neve e la Pietà dell’Altare del Rosario.
Sovrasta il capo dei confratelli un ampio cappello da pellegrino, sempre di colore rosso, mentre tra le mani reggono il bordone – il bastone simbolo del pellegrinaggio.

Fede e atmosfera nella notte tra il venerdì e il sabato

Il culmine delle celebrazioni pasquali di Gallipoli sono certamente i riti che si svolgono tra il venerdì e la prima mattinata del sabato. Il venerdì nel tardo pomeriggio parte la processione chiamata de l’Urnia, organizzata dalla confraternita del SS. Crocefisso e da quella della Madonna degli Angeli.
I membri delle confraternite sfilano nel corteo portando i misteri della Passione di Cristo mentre vengono intonate marce funebri. Non è difficile scorgere tra la folla qualche penitente scalzo percuotersi con la disciplina, oppure trascinare in processione grosse pietre per accrescere la fatica.

La processione fa poi il suo ingresso nella basilica di Sant’Agata, dove le due confraternite si dispongono una per navata mentre i misteri raggiungono l’altare. La processione riprende poi all’esterno sino a notte inoltrata.
Di lì a poco, all’incirca tra le due e le tre di notte, la confraternita di Santa Maria della Purità parte dall’omonima chiesa nella processione della Desolata e del Cristo Morto.
Le vesti – saio bianco con cappuccio a punta a ricoprire il viso e mantellina gialla – conferiscono solennità al rito, guidato nella notte soltanto da quattro lampade portate dai confratelli, mentre il tamburo e la tromba sanciscono l’inesorabilità della morte in attesa della Domenica della Resurrezione.

Se ti interessa l'argomento, leggi anche il nostro articolo sulle principali celebrazioni della Settimana Santa in Italia.

Informazioni utili e programma della Settimana Santa di Gallipoli

Dove: Gallipoli (Lecce).
Date: dal 12 al 21 aprile 2019.
Programma:
12 aprile 2019 - Venerdì di Passione
ore 12 Venerdì dell’Addolorata presso Chiesa di Santa Maria del Carmelo.

15 aprile 2019 - Lunedì Santo
ore 19:30 presso Basilica Concattedrale di Sant'Agata: concerto di musica sacra.

18 aprile 2019 - Giovedì Santo
ore 19:30 le Confraternite in abito processionale visitano gli altari della Reposizione allestiti nel borgo antico.

19 aprile 2019 - Venerdì Santo
ore 9 le Confraternite in abito processionale visitano gli altari della Reposizione allestiti nel borgo antico;
ore 18 Processione dei Misteri e del Cristo Morto presso Oratorio Confraternale del SS. Crocifisso.

20 aprile 2019 - Sabato Santo
ore 5:30 Sabato Santo presso Chiesa dell'Addolorata.

21 aprile 2019 -Domenica di Pasqua
ore 12 Scoppio della Caremma.

Scopri tutti gli eventi in Puglia.

Calendario delle aperture
Attenzione: evento terminato!

Aprile 2019
D L M M G V S
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
Diniego di responsabilità: la Redazione cerca di mantenere sempre aggiornate le date di apertura, ma consigliamo di visionare i siti ufficiali prima di organizzare una visita.
  •  

 Pubblicato da il 15/04/2019 - - ® Riproduzione vietata

12 Dicembre 2019 Il presepe vivente di Giarratana

Torna puntuale come ogni anno un appuntamento imperdibile del Natale ibleo, ...

NOVITA' close