Cerca Hotel al miglior prezzo

Mercatini di Natale in Carinzia, Avvento in Austria meridionale

Pagina 1/2

La voglia di Natale ci coglie sempre più in anticipo. Luci e addobbi iniziano a moltiplicarsi già a novembre, quando i mercatini dedicati in particolare ai prodotti artigianali iniziano a proporre i loro assortimenti per guidare turisti e non nella scelta dei regali.

Le cittadine della Carinzia, zona dell’Austria meridionale al confine con l’Italia, sono in prima fila ad accogliere i visitatori. Il conto alla rovescia è già scattato per Klagenfurt, Villach, Millstatt, Velden e Pörtschach e al Castello di Hochosterwitz, location fiabesca pronta a lasciare senza fiato.

Il mercatino natalizio di Klagenfurt, capoluogo della Carinzia, aprirà i battenti a partire dal 22 novembre. Nel cuore della città, stretto nella zona pedonale e allargato alla Neue Platz, si svolgerà il grande mercato dedicato al Bambin Gesù, visitato ogni anno da migliaia di persone. Profumi di caldarroste, biscotti appena sfornati - i caratteristici e speziati “Lebkuchen” - mosto caldo, luci colorate e musica natalizia accompagnano il percorso fra le bancarelle previste fino al 31 dicembre, quando il mercatino di San Silvestro è pronto ad offrire ampia scelta fra tanti e simpatici portafortuna per il nuovo anno.

Le visite alla città e ai mercatini sono condensate nei pacchetti vacanza proposti validi dal 3 novembre al 6 gennaio. Il pacchetto “ChristmasShopping a Klagenfurt” comprende 2 o 3 notti in sistemazione con prima colazione,un buono shopping del valore di 10,00 Euro, un Carnet con diversi buoni sconto validi in oltre 100 negozi nella zona pedonale di Klagenfurt e come omaggio una simpatica Klagenfurt Goody-Bag. Prezzo a partire da 70,00 Euro (Info e prenotazioni: tourismus@klagenfurt.at).

... Pagina 2/2 ...
Sul Lago Millstätter See, un bosco di alberi di Natale in mezzo al lago, la magia inizia il 19 novembre per protrarsi fino al 31 dicembre con il "Kap 4613", le sue bancarelle ed i chioschi del vin brulé decorati e illuminati in stile natalizio allestiti sulla terrazza galleggiante. Il particolare che distingue l’evento è la golosità. Non dolci ma altre leccornie come il sidro brulé (Glühmost) col quale accompagnare il wurstel di Natale, il “Weihnachtskrainer” da gustare in abbinata all’arrosto di maiale con pane nostrano e caldarroste.

Pronti, al nastro di partenza, sono i mercatini di Natale di Villach in programma dal 21 novembre al 24 dicembre. Oltre 50 saranno le bancarelle accorse per proporre i loro prodotti divisi in precise aree di interesse. Attorno alla chiesa parrocchiale di San Jakob sarà allestito il mercatino tradizionale con oggetti per la casa, soprammobili e ricami. Nella Hauptplatz ci saranno le bancarelle a tema gastronomico mentre nel verde del Parkhotel troverà spazio il mercatino dell’artigianato. Da non dimenticare la presenza della pista di pattinaggio, delle dimensioni di 30 metri per 15, posizionata vicino al municipio.

L’attesa del Natale inizierà a Velden dal 28 novembre. Per quattro fine settimana, fino al 21 dicembre, tante saranno le attività organizzate per i bambini, i mercatini e altre iniziative allargate alle rive del lago Wörthersee da venerdì a domenica, dalle ore 11.00 alle 20.00.
Nello stesso periodo, da venerdì 28 novembre al 21 dicembre, a Pörtschach sarà allestito un vero e proprio “villaggio sul lago”. Tutti i venerdì dalle ore 18.00 alle 19.00, e il sabato e la domenica dalle ore 13.00 alle 19.00, le casette di legno si apriranno alla curiosità dei visitatori, mentre gruppi folkloristici intoneranno le musiche tradizionali.

In via del tutto eccezionale, nel periodo compreso fra il 6 e l’8 dicembre, anche il fiabesco Castello di Hochosterwitz aprirà i battenti al pubblico. Al centro della fortezza verranno allestite delle bancarelle nelle quali trovare specialità enogastronomiche carinziane (speck, salumi, formaggi, vino), caldarroste e frutta candita, senza dimenticare punch e vin brulè. Non mancheranno gli artigiani con le loro sculture in legno, i giocattoli fatti a mano, i presepi, la bigiotteria e tanto altro. Previsti anche laboratori di cucina per bambini con l’obiettivo di preparare i biscotti.

Al di là del periodo natalizio, la Carinzia offre molte possibilità di svago per un soggiorno all’insegna della “vacanza attiva”, in inverno con sci, snowboard, sci di fondo, ciaspole, trekking, gite su slitte trainate dai cani, pattinaggio su ghiaccio, in estate, lungo gli oltre200 laghi balneabili e con acqua potabile e temperature fino i 28 gradi.
Info: www.carinzia.at

 Pubblicato da il 24/11/2014 - - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close