Cerca Hotel al miglior prezzo

Papa Francesco: a Buenos Aires, un tour organizzato e gratuito nei luoghi di Bergoglio

Pagina 1/2

Era solo una questione di tempo, e poi immancabili sarebbero arrivati i cosiddetti Papa Tour, nei luoghi di Francesco, il nuovo pontefice a capo della Chiesa Cattolica. Ad esempio in Polonia spopolano i tour sui luoghi di Giovanni Paolo II, che probabilmente riceveranno un nuovo impulso il prossimo autunno, quando sembra verrà raggiunto l'ultimo passo del processo di Canonizzazione di Carol Woytyla come Santo della Romana Chiesa.

Per quanto riguarda Jorge Mario Bergoglio, il primo Papa nella storia a chiamarsi Francesco, è stato appena varato un nuovo tour che si muoverà lungo le strade della capitale dell'Argentina. A conferma dello stile semplice del nuovo Pontefice, anche lo stesso tour è gratuito! Il Papa Tour di Buenos Aires includerà fermate nella casa d'infanzia del pontefice, indugiando sulla piazza dove il giovane Bergoglio giocò le sue partite a calcio, e visitando la scuola che ha frequentato in gioventù.

I tour, condotti in autobus avranno una durata di circa tre ore e sono offerti al pubblico dal Ministero del Turismo argentino. Questi tour a tema erano in effetti già inziati da tempo, ma fino ad ora riuscivano ad accompagnare poco meno di 100 persone alla settimana, grazie ai soli due giri previsti. Dato che invece erano più di 5.000 le richieste già confermate, il ministero ha dovuto adeguare la sua programmazione per soddisfare la crescente domanda. Il bus da 43 posti, ha quindi iniziato la sua prima incursione del nuvoe percorso, nelle strade di Buenos Aires, nella giornata di ieri, con il nuovo gratuito Papa Tour, che si prevede sarà un successo per l'estate.

Il nuovo percorso prevede un totale di 21 siti, molti dei quali si trovano nel quartiere di Flores, dove nacque il pontefice. La via della casa natale è la calle Membrillar, e la casa si trova al civico n° 531: e si tratta di una zona che 75 anni fa era tra le favorite delle classi medie, grazie alle fresche brezze che arrivavano dalla pampa, e che fu scelta dalla famiglia Bergoglio per la sua avventura nel nuovo mondo.

Come molti residenti il piccolo Bergoglio era cresciuto sostenendo la squadra di calcio locale, San Lorenzo de Almagro, il cui soprannome è quello de “I Santi”. I loro rivali, la squadra del Independiente, sono viceversa conosciuti come i diavoli, “Los Diablos”. Lo stadio della squadra del cuore del Papa, chiamato El Nuevo Gasómetro, è proprio dietro l'angolo dalla casa natale di Bergoglio.
... Pagina 2/2 ...
Un'altra tappa del tour inaugurale è stata la Cattedrale Metropolitana, dove Papa Francesco era solito dire messa, quando era arcivescovo. In questo luogo c'è sempre stata una chiesa, da quando Buenos Aires venne fondata nel 1580. La chiesa attuale risale al 18° secolo, anche se la facciata di stile neoclassico è più recente e risale al 19° secolo. All'interno della Cattedrale si trova la tomba di José de San Martín, il celebre “Libertador”.

Infine il tour con il bus conduce i fedeli anche presso la Basilica di San Giuseppe a Flores, dove Jorge Bergoglio ebbe la sua vocazione da bambino, un risveglio spirituale che lo ha portato dapprima al sacerdozio e poi nella sua lunga carriera ministeriale, fino al seggio di San Pietro.

Se non avete possibilità di andare a Buenos Aires, vi ricordiamo le origini piemontesi di Papa Bergoglio, e già si pensa di organizzare dei tour in provincia di Asti, più precisamente in località Bricco Marmorito, di Portocomaro Stazione da dove erano partiti il nonno ed il padre di Papa Francesco.

Fonte: Telegraph

 Pubblicato da il 13/05/2013 - 4.235 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close